Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Libro
Una vita da lettori - Narrativa
Capitolo
Capitolo 4 – La narrazione fantastica.
INFO

Italiano

La narrazione fantastica.
La narrazione fantastica si basa sulla "________" (da phaino, "mostro", "faccio apparire"), la facoltà della mente con cui si costruiscono immagini e fatti che possono corrispondere o meno alla realtà: essa mette in dubbio i princìpi del ________, come il principio di identità e quello di ________-effetto, producendo in chi legge incertezza e dubbio. Quando si parla di narrativa fantastica si fa riferimento a tutte le vicende caratterizzate da qualche evento che non rientra nella ________ comune. La narrazione si apre sempre con una situazione di ________, improvvisamente interrotta da un evento soprannaturale, che ne sconvolge il piano razionale. La spiegazione che viene data nel corso della vicenda dell'evento sconvolgente non è univoca: il narratore fornisce infatti al lettore due possibili interpretazioni, quella ________ e quella soprannaturale.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Autori e opere.
Associa opere e autori.
A: Edgar Allan Poe.
B: Dino Buzzati.
C: Mildred Downey Broxon.
D: Isaac Asimov.
E: Igino Ugo Tarchetti.
F: Achille Campanile.
G: K. M. O'Donnell.
H: James Graham Ballard.
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Breve storia della narrazione fantastica.
La grande stagione della narrazione fantastica comincia nel ________ secolo nell'ambito della reazione alle idee ________: il fantastico è una delle espressioni della cultura ________, che lascia spazio al mistero, all'oscurità della psiche, al sogno. Tra gli iniziatori del genere vanno ricordati il tedesco E. T. A. Hoffmann e lo statunitense ________ entrambi ispirati dal romanzo ________, genere letterario nato ________ del secolo ________, caratterizzato da ambientazioni medievali cupe e tenebrose e da elementi horror. Se ________ prevale la rappresentazione di avvenimenti insoliti con l'irruzione dell'elemento soprannaturale, di cui famoso esempio è il vampiro del Dracula di ________, le inquietudini del nuovo secolo, che si apre con la formulazione della teoria dell'inconscio di ________, favoriscono la diffusione del fantastico quotidiano: il mondo appare ormai bizzarro e incomprensibile e il fantastico diventa la regola e non più l'eccezione.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le caratteristiche della narrazione fantastica.
Le principali caratteristiche del genere sono:
■ l'irruzione nella realtà di un evento banale, non spiegabile con le conoscenze note e governate dalle leggi della psiche;
■ l'alternativa tra una spiegazione naturale e una razionale degli eventi narrati;
■ la capacità di coinvolgere il lettore mantenendo alta la suspense e suscitando tranquillità e serenità;
■ la tecnica di scrittura volta a garantire il surreale;
■■ le vicende ambientate inizialmente in luoghi sconosciuti e avversi, che diventano poi cornice di eventi sobri e rilassanti;
■■ i personaggi che sono in genere uomini straordinari;
■■ il protagonista della vicenda che ne è spesso anche inconsapevole.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Tzvetan Todorov.
Il critico bulgaro Tzvetan Todorov ne La letteratura fantastica distingue due tipologie di fantastico: il fantastico-strano e il fantastico-meraviglioso. Qual è la differenza tra i due?
A: Il fantastico-strano caratterizza le opere in cui gli avvenimenti che sembravano soprannaturali nel corso della storia ricevono, alla fine, una spiegazione razionale; il fantastico-meraviglioso propone, invece, situazioni che terminano con l'accettazione del soprannaturale.
B: Il fantastico-strano propone  situazioni che terminano con l'accettazione del soprannaturale; il fantastico-meraviglioso, invece, caratterizza le opere in cui gli avvenimenti che sembravano soprannaturali nel corso della storia ricevono, alla fine, una spiegazione razionale.
C: Il fantastico-strano caratterizza le opere in cui gli avvenimenti hanno come protagonisti degli esseri "strani" appunto, ovvero fuori dalla norma e dal comune; il fantastico-meraviglioso propone, invece, figure magiche e sempre positive e/o paradisiache.
D: Il fantastico-strano è il genere che riguarda solo le opere horror o quelle che suscitano sentimenti di paura e angoscia nel lettore; il fantastico-meraviglioso, invece, esattamente il contrario.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Todorov e il genere fantastico-meraviglioso.
Secondo Tzvetan Todorov ne La letteratura fantastica, trattando il tema del fantastico-meraviglioso, sostiene che a un meraviglioso ________, in cui l'elemento soprannaturale non viene spiegato, si accosta, un meraviglioso ________, in un certo senso ________, che può essere distinto in sottogeneri:
■■ il meraviglioso ________, in cui i fenomeni sono naturali, ma di dimensioni superiori a quelle che ci sono familiari;
■■ il meraviglioso ________, in cui si presentano fenomeni o esseri che uniscono tratti naturali e soprannaturali, come l'ippogrifo, creatura alata nata dall'incrocio tra un cavallo e un grifone, con testa e ali di aquila, zampe anteriori e petto di grifone e il resto del corpo di cavallo;
■■ il meraviglioso ________, che propone l'uso di oggetti irrealizzabili all'epoca descritta, ma, talvolta, prodotti in epoche successive;
■■ il meraviglioso ________, da cui trae origine la fantascienza, in cui il soprannaturale è legato a leggi e fenomeni ancora ignoti alla scienza.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le tecniche della narrazione per accrescere la percezione della veridicità dei fatti.
La narrazione utilizza tecniche volte ad accrescere la percezione della veridicità dei fatti ovvero:
■■ narratore in terza persona;
■■ narratore con funzione di colui che immagina;
■■ tecnica pensiero folle che descrive la vicenda.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il precursore del genere fantasy.
Quale romanzo è considerato il precursore del genere fantasy?
A: La saga di Harry Potter.
B: Il gatto nero.
C: Il Signore degli anelli.
D: Schiaccianoci e il re dei topi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

L'horror.
A: La narrativa horror ha come obiettivo quello di provocare nel lettore paura, ma in una condizione protetta, senza che egli si trovi in una vera situazione di pericolo.
B: Nel corso dell'Ottocento l'horror, prerogativa della letteratura francese ma anche italiana, si cala nella quotidianità: dalle atmosfere medievali si passa all'occultismo, agli esperimenti di parapsicologia, ai gabinetti dei medium, volto nascosto della Francia napoleonica.
C: La prima opera del filone esce nel 1764: è Il castello di Otranto di Sir Horace Walpole, storia d'amore e di fantasmi.
D: La prima generazione della narrativa horror culmina nel 1818 con Dracula di B. Stoker.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il genere distopico.
Quali, tra i seguenti romanzi, possono essere annoverate nel genere distopico?
A: Il mondo nuovo di Aldous Huxley.
B: 1984 di George Orwell.
C: Il Signore degli anelli di J.R.R. Tolkien.
D: Cappuccetto Rosso di Jakob e Wilhelm Grimm.
E: La lotteria di Shirley Jackson .
F: Harry Potter di Joanne Kathleen Rowling.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza