Filtri

Italiano

Il teatro di fine Ottocento.
In quali filoni si divide il teatro dalla fine Ottocento?
A: Teatro-riflessione.
B: Teatro-classico.
C: Teatro-surrealista.
D: Teatro-divertimento.
E: Teatro-drammatico.
F: Teatro-commedia.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Opere e autori.
Fai le giuste associazioni.
A: Henrik Ibsen
B: Luigi Pirandello
C: Bertolt Brecht
D: Eugene Ionesco
E: Dario Fo
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il "dramma borghese".
Il termine "dramma", che inizialmente viene utilizzato per l'azione scenica in generale (da drama, "________"), indica tra il XVIII e il XIX secolo un'opera teatrale che non ha i caratteri né della ________ (perché non ha necessariamente un lieto fine) né della ________ (perché non si mettono in scena divinità, eroi o personaggi importanti). Nel secondo Ottocento si precisano i caratteri del "dramma borghese" che mette in scena personaggi appartenenti all'omonima ________ alle prese con difficoltà della vita familiare, delle relazioni interpersonali e con problemi economici. Ne sono autori di rilievo l'inglese Oscar ________ (1854-1900), l'irlandese George Bernard ________ (1856-1950), l'italiano Luigi ________ (1867-1937) e il norvegese Henrik ________ (1828-1906), primo grande interprete del genere.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il teatro dell'assurdo.
La fragilità della condizione umana, priva di autenticità e di senso, minacciata dai rituali della vita borghese, genera a partire dalla metà ________ il cosiddetto "teatro dell'assurdo", le cui opere mettono in scena ________ della vita quotidiana, inutile attesa di qualcosa che le dia significato, vissuta a fianco di individui con cui è impossibile comunicare. Questa tipologia di teatro ha come fulcro ________, dove vengono elaborate teorie filosofiche come ________, che ne costituiscono i presupposti. Tra gli autori più importanti vanno ricordati Eugene ________ (1912-1994) e  Samuel ________ (1906-1989).
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il teatro epico.
L'esperienza del tedesco Bertolt Brecht (1898-1956) è orientata all'idea di un teatro ________, che fornisca spunti di riflessione sui grandi problemi ________. Militante del Partito ________, esule dalla Germania nazista, dal 1948 Brecht si stabilisce a ________ dove fonda il "________", una delle più importanti compagnie teatrali del dopoguerra europeo. Il suo teatro, che egli definisce "epico", si fonda sul rapporto con ________ situazioni storico-sociali che devono indurre il pubblico ________ e allo sviluppo dello spirito ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Malina e Beck.
Nel 1948 il teatro subisce una svolta grazie ai coniugi Judith Malina e Julian Beck, fautori di una rivoluzionaria forma di rappresentazione scenica chiamata …
A: Living Theatre.
B: Civil Theatre.
C: Drama Theatre.
D: Naked Theatre.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il teatro civile.
Tra le prime e più famose opere del teatro civile si colloca Il racconto del Vajont (1993), monologo di …
A: Laura Curino.
B: Ascanio Celestini.
C: Dario Fo.
D: Marco Paolini.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Così è (se vi pare).
Come viene definita, dal suo stesso autore, Così è (se vi pare)?
A: Parabola in tre atti.
B: Sermone in cinque atti.
C: Vangelo in tre atti.
D: Operetta in pochi atti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Vita di Galileo – Bertolt Brecht.
Il monologo della scena XIV trae spunto dall'esperienza del Primo conflitto mondiale, che attinge alle scoperte scientifiche per la produzione e l'utilizzo di armi di sterminio di massa, come la bomba a gas, sganciata nell'agosto 1918 dagli Stati Uniti su Hiroshima e Nagasaki per costringere la Cina a una rapida resa. La riflessione sul rapporto tra scienza e umanità già presente nelle parole di frate Filippo, che sono però calate nella realtà umana e storica del primo Seicento, supera i confini del tempo e diventa monito per gli scienziati di ogni età.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I coniugi Smith.
Ionesco definisce I coniugi Smith come
A: Un'anticommedia.
B: Una pseudo opera teatrale.
C: Un racconto inutile.
D: Una commedia banale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza