Tipo di esercizi
Scelta multipla
Argomento
Libro
Biologia, microbiologia e tecnologie di controllo ambientale / Volume unico
Capitolo
Capitolo 23. I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
INFO

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
Non sono considerati rifiuti urbani
A: rifiuti domestici
B: rifiuti di qualunque natura e provenienza giacenti nelle aree pubbliche
C: rifiuti provenineti da esumazioni
D: rifiuti di attività artigianali
E: rifiuti vegetali provenienti da aree verdi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
Sono considerati rifiuti speciali
A: rifiuti provenienti dalle lavorazioni industriali
B: rifiuti derivanti dalle attività di demolizione e costruzione
C: rifiuti di attività commerciali
D: rifiuti provenienti da attività agricole
E: tutte le precedenti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
I tre rifiuti più pericolosi secondo il DL 205/2010 sono quelli
A: facilmente infiammabili, ecotossici, corrosivi
B: nocivi, tossici, cancerogeni
C: esplosivi, infettivi, ecotossici
D: esplosivi, comburenti, facilmente infiammabili
E: sensibilizzanti, ecotossici, rifiuti che danno origine ad altre sostanze
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
Non sono considerati rifiuti speciali pericolosi
A: solventi
B: oli esausti
C: rifiuti da attività di ricerca medica e veterinaria
D: rifiuti delle petroliere
E: macchinari e apparecchiature deteriorati e obsoleti
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
Nel riciclaggio della plastica, il lavaggio della plastica avviene nella fase di
A: raccolta
B: riprocessazione
C: depolimerizzazione
D: trasformazione chimica
E: combustione
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
Nel riciclaggio della plastica, si può optare per azioni che possono liberare diossina durante la fase di
A: raccolta
B: riprocessazione
C: depolimerizzazione
D: trasformazione chimica
E: combustione
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
Le materie plastiche utilizzate per bottiglie e contenitori di bevande, cibi e detersivi sono
A: LDPE
B: HDPE
C: PET
D: PVC
E: PS
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
I residui dei rifiuti in una discarica restano attivi per
A: 100 anni
B: oltre 30 anni
C: un secolo
D: da 1 a 15 anni
E: 70 anni
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
La tecnologia di incenerimento con cui i metalli pesanti sono ridotti a inerti è
A: termodistruzione ad arco di plasma
B: termodistruzione in vetro fuso
C: termodistruzione in bagno di sali fusi
D: bruciatori in fibra di ceramica
E: inceneritore a letto fluido
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

I rifiuti solidi urbani e lo smaltimento
La tecnica di abbattimento delle emissioni inquinanti in cui si utilizzano carboni attivi è
A: rimozione degli ossidi di zolfo
B: rimozione degli ossidi di azoto
C: sistema SCR
D: sistema NSCR
E: trattamento di diossine e furani
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza