Filtri

Chimica

L'equilibrio chimico
Si ha equilibrio chimico quando
A: la concentrazione dei prodotti e dei reagenti si annullano
B: i reagenti sono scomparsi del tutto
C: la velocità della reazione diretta uguaglia quella della reazione inversa
D: la velocità della reazione diretta e inversa si annullano
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Legge dell'azione di massa
Nella legge dell'azione di massa le concentrazioni dei reagenti e dei prodotti si esprimono in
A: frazione molare
B: molalità
C: molarità
D: % V/V
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Costante di equilibrio e temperatura
In che modo la temperatura influisce sulla costante di equilibrio?
A: Un aumento della temperatura fa aumentare il valore di Keq se la reazione diretta è esotermica, lo fa diminuire se è endotermica.
B: Il valore della costante di equilibrio non dipende dalla temperatura.
C: Un aumento di temperatura aumenta sempre il valore della costante di equilibrio.
D: Un aumento della temperatura fa aumentare il valore di Keq se la reazione diretta è endotermica, lo fa diminuire se è esotermica.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Calcoli sulle concentrazioni delle specie all'equilibrio
In un recipiente rigido da un litro, a 800 K, si introducono 0,1 mol di I2. Avviene la reazione:
I2 ↔ 2I, con K = 3,1 · 10–5. Se chiamiamo x le moli di iodio molecolare dissociate, saranno ________ le moli di iodio atomico all'equilibrio. Inserendo tali concentrazioni nell'espressione per la costante d'equilibrio e trascurando, al denominatore, la piccola quantità di iodio dissociato, ricaviamo, con due cifre significative, x = ________·10–4 mol, [I2] all'equilibrio = ________ mol/L e [I] = ________ mol/L.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Perturbazioni di un sistema all'equilibrio
In una reazione generica in cui si è raggiunto l'equilibrio, si può procedere aggiungendo un reagente e spostando l'equilibrio a ________ in modo da ________ una maggiore quantità di reagenti. Se si ________ un prodotto la reazione si sposta verso ________.
PosizionamentoPosizionamento
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il principio di Le Châtelier
A: Data la reazione PCl5(g) ↔ PCl3(g) + Cl2(g) (?H = +22,2 kcal), un aumento della temperatura sposta l'equilibrio verso sinistra.
B: Nella reazione CaCO3(s) ↔ CaO(s) + CO2(g), per effetto di un aumento della pressione l'equilibrio tenderà a spostarsi verso sinistra.
C: Nella reazione di sintesi dell'ammoniaca N2(g) ↔ 2NH3(g) l'aggiunta del catalizzatore sposta l'equilibrio verso destra.
D: Nella reazione 4NH3(g) + 3O2(g) ↔ 2 N2(g) + 6H2O(g) se si sottrae l'acqua che si forma, l'equilibrio si sposta a destra.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Temperatura e reazioni endotermiche
A quale temperatura la reazione endotermica
2Cu(s) + H2(s) ↔ 2 CuH(s) è più completa?
A: A 298 Keq = 4,3 · 10–20
B: A 700 Keq = 6,7 · 10–14
C: A 850 Keq = 3,2 · 10–11
D: A 950 K Keq = 7,2 · 10–3
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'equilibrio chimico in un sistema chiuso
A temperatura e ________ costanti, l'equilibrio chimico in un sistema chiuso corrisponde alla situazione di energia libera ________. All'equilibrio ΔG ________ 0, lo stato di equilibrio si può raggiungere sia a partire dai reagenti che dai prodotti puri.
Completamento apertoCompletamento aperto
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'equilibrio dinamico
Si analizzi la reazione di formazione dello ioduro di idrogeno H2(g) + I2(g) ↔ 2HI(g). Quando la reazione ha inizio, la velocità di reazione verso destra assume un valore iniziale che progressivamente ________, perchè si consumano le concentrazioni dei reagenti H2 e I2 e di conseguenza a mano a mano che si forma il prodotto HI, ________ la velocità della reazione verso ________ che inizialmente era nulla. Dopo un certo tempo si giunge ad una situazione di equilibrio dinamico, in cui le ________ dei reagenti e dei prodotti sono costanti e tali per cui le velocità assumono lo stesso valore.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il valore numerico della costante di equilibrio
Quale reazione tra le seguenti è più spostata a destra?
A: HF(aq) ↔ H+(aq) + F(aq); Keq = 6,3 · 10-4
B: H2(g) + Cl2(g) ↔ 2 HCl(g); Keq = 4 · 1031
C: H2O(l) ↔ H+(aq) + OH(aq); Keq = 1,8 · 10-16
D: HI(aq) ↔ H+(aq) + I(aq); Keq = 1010
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Spostamenti della posizione dell'equilibrio
A: Data la reazione PCl5(g) ↔ PCl3(g) + Cl2(g), un aumento della concentrazione di Cl2(g) sposta l'equilibrio verso destra.
B: L'equilibrio della reazione N2(g) + O2(g) ↔ 2NO(g) (?H = + 43 kcal), tenderà a spostarsi verso sinistra per effetto di un aumento di temperatura o di concentrazione di O2(g).
C: La reazione N2O4(g) ↔ 2NO2(g) si sposta a sinistra per effetto di un aumento di pressione.
D: L'equilibrio PbCl2(s) ↔ Pd2+(aq) + 2Cl(aq) si sposta a destra per aggiunta di NaCl.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Calcolo della costante di equilibrio
È dato l'equilibrio PCl5(g) ↔ PCl3(g) + Cl2(g). Una certa quantità di PCl5 viene riscaldata in un recipiente di 12 L di volume. All'equilibrio il recipiente contiene 0,21 mol di PCl5, 0,32 mol di PCl3 e 0,32 mol di Cl2. Quanto vale la costante di equilibrio?
A: 0,0041 mol/L
B: 0,041 mol/L
C: 0,41 mol/L
D: 4,1 mol/L
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Relazioni tra costanti di equilibrio
Considera la reazione H2(g) + I2(g) ↔ 2HI(g). In che rapporto stanno Kp e Kc?
A: Kp > Kc
B: Kp < Kc
C: Kp = Kc
D: Kp = 2Kc
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Concentrazioni di reagenti e prodotti all'equilibrio
Il valore 3,8 . 10–3 per la costante d'equilibrio della reazione NO(g) + ½Cl2(g) ↔ NOCl(g) implica
A: bassa [NOCl] e basse [NO] e [Cl2]
B: elevata [NOCl] ed elevate [NO] e [Cl2]
C: bassa [NOCl] ed elevate [NO] e [Cl2]
D: elevata [NOCl] e basse [NO] e [Cl2]
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I sistemi chimici all'equilibrio
A: L'equilibrio può essere raggiunto partendo dai reagenti ma non dai prodotti.
B: L'equilibrio può essere raggiunto sia in sistemi chiusi che aperti.
C: All'equilibrio le velocità della reazione diretta e di quella inversa non si annullano.
D: All'equilibrio ΔG > 0
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'equilibrio chimico è dinamico
L'equilibrio chimico è un equilibrio dinamico perché
A: le concentrazioni variano in continuazione, oscillando intorno a determinati valori.
B: le reazioni diretta e inversa avvengono con velocità proporzionali l'una all'altra.
C: è il risultato di due reazioni inverse che procedono alla medesima velocità.
D: le reazioni si svolgono a elevata velocità.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Espressione della costante di equilibrio
Per un generico equilibrio aA + bB ↔ cC + dD quale delle seguenti relazioni è l'espressione della costante di equilibrio?
A: Keq = [C]c[D]d/[A]a[B]b
B: Keq = [A][B]/[C][D]
C: Keq = [C][D]/[A][B]
D: Keq = [A]a[B]b/[C]c[D]d
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Variazioni di pressione in un sistema gassoso all'equilibrio
Se si aumenta la pressione di un sistema gassoso in equilibrio, esso si sposta
A: nella direzione in cui si ha una diminuzione del volume
B: non si sposta
C: verso destra
D: verso sinistra
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Variazioni di concentrazioni molari all'equilibrio
Per la reazione 2SO2(g) + O2(g) = 2SO3(g), all'equilibrio a 1000° C si hanno le seguenti concentrazioni:
[SO2] = 0,309 M; [O2] = 0,353 M; [SO3] = 0,338 m.
Se si altera l'equilibrio introducendo 0,15 mol/L di ossigeno, quali concentrazioni saranno raggiunte nel nuovo equilibrio?
A: [SO2] = 0,309 M; [O2] = 0,503 M; [SO3] = 0,338 m.
B: [SO2] = 0,283 M; [O2] = 0,490 M; [SO3] = 0,364 m.
C: [SO2] = 0,283 M; [O2] = 0,340 M; [SO3] = 0,364 m.
D: [SO2] = 0,294 M; [O2] = 0,353 M; [SO3] = 0,368 m.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Calcolo della concentrazione di prodotti all'equilibrio
La costante di equilibrio per la reazione a 500° C
CO(g) + H2O(g) ↔ CO2(g) + H2(g) è k = 333.
Sapendo che all'equilibrio le concentrazioni sono:
[CO] = 0,180 M
[H2O] = 0,0411 M
[H2] = 0,200 M
determina la concentrazione di CO2
A: [CO2] = 0,150 M
B: [CO2] = 0,200 M
C: [CO2] = 0,250 M
D: [CO2] = 0,180 M
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza