Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento
Libro
La pagina che non c'era / Narrativa
Capitolo
Capitolo 15 - Le prime forme letterarie in volgare
Libro
La pagina che non c'era / Poesia e teatro
Capitolo
Capitolo 15 - Le prime forme letterarie in volgare
Libro
La pagina che non c'era / Poesia e teatro con Letteratura delle origini
Capitolo
Capitolo 15 - Le prime forme letterarie in volgare
Libro
La pagina che non c'era / Epica
Capitolo
Capitolo 15 - Le prime forme letterarie in volgare
INFO

Italiano

La lingua d'oïl e la lingua d'oc
Nel territorio corrispondente all'attuale Francia, durante il Medioevo si parlavano due lingue. Nel nord si parlava la cosiddetta lingua ________ (chiamata così da Dante nel De vulgari eloquentia), che è l'antenata della lingua ________ moderna. Nel sud si parlava quella che Dante ha definito lingua ________, anche detta lingua ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La fruizione del testo
Qual è la modalità dominante di fruizione del testo per le prime forme letterarie nelle lingue volgari francesi?
A: I testi venivano principalmente letti o recitati a memoria in pubblico con vari tipi di accompagnamento musicale.
B: I testi venivano recitati a teatro con il tassativo divieto di accompagnamento musicale, considerato inadatto alla loro tematica seria e austera.
C: I testi venivano letti in forma privata dalle poche persone alfabetizzate e quindi erano riservati a quella che poteva essere definita l'élite raffinata e colta.
D: I testi erano destinati unicamente al clero e ai monaci, che erano le sole persone in grado di leggere.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le chanson de geste: gli eroi
Nei primi poemi epici in lingua d'oïl, detti chanson de geste, l'eroe viene rappresentato
A: come una personalità tormentata, costretto a combattere una guerra che in realtà ritiene ingiusta in quanto motivata solo dalle smisurate ambizioni del sovrano
B: prevalentemente mediante un'operazione di drammatizzazione del proprio spazio interiore
C: in relazione al proprio ruolo e come strumento di un destino comune: l'eroe quindi acquista anche una valenza di simbolo, che si esplicita nella sua vocazione al sacrificio per il bene comune
D: come un individuo ambizioso e spregiudicato
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le chanson de geste: lo stile
La costruzione retorica delle chanson de geste è caratterizzata dallo stile ________, ossia la ripetizione di esclamazioni e aggettivi a breve distanza, ottenendo una sorta di effetto-ritornello. Da un punto di vista metrico, le chanson de geste sono composte da ________ che dividono il racconto in blocchi che sono tenuti insieme dalla stessa sonorità.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

L'amore dei trovatori
Il sentimento di amore cantato dai trovatori
A: si riallaccia in maniera esplicita alla poesia classica di Ovidio e Virgilio e riguarda principalmente le gioie degli amori ricambiati
B: riguarda solitamente un amore destinato a rimanere irrealizzato, in quanto spesso diretto verso una donna già sposata, ed è quindi espressione di una tensione irrealizzabile verso l'amata
C: nasce nel contesto di una visione religiosa del mondo e riguarda il sentimento di amore del trovatore verso la propria sposa
D: riguarda in particolare l'infelicità degli amori non corrisposti
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La poesia dei trovatori
Le tematiche contenute nella poesia dei trovatori
A: riflettono le concezioni di un mondo profondamente religioso che mette al proprio centro il rapporto tra l'uomo e il divino
B: hanno di solito un carattere encomiastico nei confronti del signore della corte
C: rivendicano la centralità dell'io del poeta, descrivendone i desideri e i turbamenti
D: descrivono la spontaneità di un mondo semplice e popolare
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I primi romanzi
I primi romanzi compaiono in Francia intorno all'anno 1140 e
A: sono sempre scritti in forma di prosa
B: raccontano storie d'avventure o di amore scritte in lingue "romanze" (che in antico francese si riferiva alle parlate volgari derivate dal latino)
C: sono sempre ambientati nella Roma antica, da cui il nome "romanzi"
D: raccontano sempre fatti di cronaca recenti
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il romanzo cavalleresco
Quali di queste opere o personaggi rientrano nella categoria del romanzo cavalleresco?
A: Tristano e Isotta
B: Beowulf
C: Chanson de Roland ("Canzone di Orlando")
D: I cavalieri della Tavola Rotonda
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il tema della quête
Tra i temi comuni di molti romanzi cavallereschi c'è quello della quête, (in francese "ricerca"), che
A: corrisponde sempre alla ricerca di un oggetto magico
B: inizia per una missione ben precisa, ma continua nell'esplorazione di foreste e luoghi misteriosi e successivamente si arricchisce di altre missioni
C: non ha mai un obiettivo ben preciso
D: porta sempre all'uccisione di un drago o di un altro mostro leggendario
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

L'invenzione della prosa
A partire da quale data indicativa si diffonde il romanzo in prosa?
A: A partire dal 1215 circa i romanzi sono scritti in gran parte in prosa, al contrario di quelli del secolo precedente che erano scritti in versi.
B: Il romanzo in prosa è un'invenzione dell'epoca moderna, infatti nel Medioevo i romanzi erano tutti in versi.
C: Tutti i romanzi sono in prosa a partire dal Romanzo di Enea del 1160.
D: Il romanzo in prosa nasce nell'antica Grecia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza