INFO

Chimica

La velocità delle reazioni chimiche
A: La velocità delle reazioni chimiche viene generalmente espressa in funzione della variazione delle concentrazioni dei reagenti (o dei prodotti) in funzione del tempo.
B: La trasformazione del diamante in grafite può essere considerata una reazione chimica veloce.
C: La misura delle variazioni della conducibilità elettrica consente in alcuni casi di stabilire se all'interno di una soluzione è avvenuta una particolare reazione chimica.
D: La velocità delle reazioni chimiche è sempre espressa da un rapporto in cui le unità di tempo appaiono al denominatore.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

I catalizzatori
Relativamente ai catalizzatori, è possibile affermare che
A: sono sostanze in grado di diminuire la velocità di reazione
B: agiscono senza entrare nella composizione dei prodotti
C: agiscono solo se aggiunti in grandi quantità all'ambiente di reazione
D: negli organismi viventi le reazioni sono regolate da catalizzatori naturali definiti enzimi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La legge della velocità
Data la generica equazione cinetica v = k [A]m · [B]n, è possibile affermare che
A: gli esponenti m e n esprimono, rispettivamente, l'ordine di reazione rispetto ad [A] e l'ordine di reazione rispetto a [B]
B: gli esponenti m e n sono generalmente numeri piccoli e interi
C: la somma fra gli esponenti m e n esprime la velocità della reazione
D: un aumento di concentrazione del reagente A determina un aumento della velocità di reazione quando l'esponente m è uguale a zero
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le teorie sulla velocità di reazione
A: L'energia del complesso attivato supera quella dei reagenti di una quantità definita energia di attivazione.
B: L'aumento della temperatura diminuisce la probabilità che si verifichino urti efficaci.
C: Un aumento della superficie di contatto fra i reagenti rende possibile un numero maggiore di urti e, di conseguenza, determina un incremento della velocità di reazione.
D: Quando l'energia potenziale dei prodotti è maggiore di quella dei reagenti, la reazione è esotermica.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'equilibrio dinamico
Relativamente all'equilibrio dinamico, è possibile affermare che
A: una reazione reversibile è all'equilibrio quando la velocità di trasformazione dei reagenti nei prodotti e la velocità della reazione inversa sono uguali
B: è una condizione che si raggiunge quando in una reazione si verifica la completa scomparsa dei reagenti
C: in un sistema chimico chiuso all'equilibrio il rapporto fra la concentrazione dei reagenti e quella dei prodotti è costante
D: viene rappresentato graficamente con una freccia singola posta fra i reagenti e i prodotti
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il valore numerico della costante di equilibrio
Quando l'equilibrio di una reazione è nettamente spostato verso i prodotti
A: la costante di equilibrio ha un valore notevolmente superiore a 1
B: la costante di equilibrio ha un valore circa uguale a 1
C: la costante di equilibrio ha un valore notevolmente inferiore a 1
D: il numeratore dell'espressione della costante di equilibrio è minore rispetto al denominatore
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'espressione della costante di equilibrio di una reazione
L'espressione della costante di equilibrio della reazione CO2(g) + H2(g) ↔ H2O(g) + CO(g) è
A: Keq =  [H2O] · [CO] / [CO2] · [H2]   
B: Keq =  [H2O] + [CO] / [CO2] + [H2]
C: Keq = [CO2] · [H2] / [H2O] · [CO]
D: Keq =  [H2O] · [CO2] / [CO] · [H2]   
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Calcolo della costante di equilibrio
Alla temperatura di 460 °C la reazione H2(g) + I2(g) ↔ 2HI(g) raggiunge l'equilibrio e presenta le seguenti concentrazioni:
[H2] = 0,420 M
[I2] = 0,420  M
[HI] = 3,16 M
Il valore della costante di equilibrio di tale reazione è uguale a
A: 56,6
B: 17,9
C: 0,0558
D: 35,8
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Relazione tra reazione e costante di equilibrio
La reazione corrispondente all'espressione della costante di equlibrio Keq = [SO2] · [Cl2] / [SO2Cl2] è
A: SO2Cl2(g) ↔ SO2(g) + Cl2(g)
B: SO2(g) + Cl2(g) ↔ SO2Cl2(g)
C: 2SOCl(g) ↔  2SO(g) + 2Cl(g)
D: 2SO2Cl2(g) ↔ 2SO2(g) + 2Cl2(g)
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il principio di Le Châtelier-Braun
In base al principio di Le Châtelier-Braun, nel caso di una reazione esotermica in fase gassosa all'equilibrio
A: un aumento della temperatura determina uno spostamento a destra dell'equilibrio
B: l'aggiunta dei reagenti produce uno spostamento a destra dell'equilibrio
C: un aumento della pressione non ha alcun effetto
D: l'aggiunta dei prodotti determina uno spostamento dell'equilibrio verso sinistra
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza