INFO

Chimica

Spettrofotometria NIR
La spettrofotometria NIR:
A: è complementare nelle applicazioni alla spettrofotometria nel medio IR
B: è molto utile nell'analisi qualitativa
C: è solo una variante più costosa della spettrofotometria MIR
D: è molto utile per il controllo di qualità di medicinali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Spettri NIR
Lo spettro NIR:
A: è molto «pulito» perché esente da overtones
B: è molto dettagliato ma solo il computer è in grado di interpretarlo
C: si interpreta sostanzialmente come il MIR
D: è poco dettagliato, ma questo non impedisce un suo utilizzo, specie nelle produzioni industriali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il segnale dell'acqua nello spettro NIR
Nello spettro NIR il segnale dell'acqua:
A: è facilmente riconoscibile
B: è troppo intenso e «copre» altri segnali importanti
C: è troppo debole per essere utile
D: si confonde con altre bande importanti per cui non può essere quasi mai utilizzato
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Spettri di sostanze solide
Nel NIR la registrazione degli spettri di sostanze solide:
A: è particolarmente agevole, perché si lavora in riflettanza
B: è semplice ma richiede un trattamento particolare del campione
C: trova poche applicazioni perché le energie in gioco sono troppo basse
D: non è possibile perché si può lavorare solo in trasmittanza
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Analisi dei componenti principali (Principal Component Analysis, PCA)
La PCA:
A: è una tecnica matematica che permette di operare con poche utili «variabili di variabili»
B: è utile ma la sua applicazione richiede nozioni di matematica molto complesse
C: interessa fondamentalmente l'analisi quantitativa
D: non può essere usata perché gli spettri sono troppo complessi
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Algoritmi in analisi quantitativa
L'algoritmo di comune impiego nell'analisi quantitativa è:
A: SEC
B: PLS
C: minimi quadrati
D: una combinazione fra PLS e PCR
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Analisi quantitativa di una farina
In una farina, mediante lo spettro NIR:
A: è possibile stimare l'umidità
B: si possono stimare i grassi
C: si possono stimare i carboidrati e ceneri
D: non è possibile stimare la granulometria
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Tecnica NIR
La tecnica NIR:
A: consente di operare su campioni trattati semplicemente per macinazione
B: è una tecnica distruttiva
C: consente di utilizzare sonde a fibre ottiche
D: non consente di raccogliere dati a una certa distanza dallo strumento
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Operatività mediante tecnica NIR
L'operatività mediante tecnica NIR:
A: è limitata dal fatto che la tecnica soffra dell'effetto matrice
B: non richiede una preventiva raccolta di una grande quantità di dati
C: si esplica mediante utilizzo di elementi ottici praticamente insensibili all'acqua
D: ha consentito di sviluppare numerose calibrazioni pronte all'uso, specie per prodotti alimentari
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Regione del NIR
La regione del vicino infrarosso (Near Infrared, NIR) è compresa fra:
A: 0,78 μm e 2,5 μm
B: da 2,5 μm e 50 μm
C: 50 μm e 1000 μm
D: 380 nm e 780 nm
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza