Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Chimica delle fibre tessili
Capitolo
Capitolo 11 - Processi di lavorazione delle fibre tessili
INFO

Chimica

Lavorazione delle fibre in fiocco
L'insieme delle operazioni che trasforma una fibra grezza in un filamento resistente prende il nome di
A: tessitura
B: filatura
C: cardatura
D: finissaggio
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Fase di preparazione alla filatura
Tra le operazioni che costituiscono la filatura, la cosiddetta battitura
A: permette di staccare le scorie che aderiscono tenacemente alle fibre
B: consente di allontanare dalle fibre terra e impurezze di vario tipo
C: genera la cosiddetta falda o tovaglia
D: riguarda esclusivamente il trattamento di fibre discontinue e corte
E: è specifica per fibre in filo continuo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Operazioni di filatura
Nella filatura come sono chiamate le operazioni la cui funzione è quella di assottigliare il nastro di fibre e miscelare il materiale in modo omogeneo?
A: Apertura e battitura
B: Battitura e cardatura
C: Accoppiamento e stiro
D: Banco a fusi
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Ciclo di filatura tradizionale del cotone
Il ciclo di filatura tradizionale del cotone
A: utilizza il filatoio ad anelli
B: utilizza il filatoio self-acting
C: produce filati morbidi e mediamente ritorti
D: è più costoso
E: produce filati a mano sostenuta
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Fase di filatura
Con quale operazione le fibre vengono separate l'una dall'altra e, in parte, rese parallele?
A: Cardatura
B: Pettinatura
C: Apertura
D: Banco a fusi
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Sistemi di titolazione
Nel sistema diretto di titolazione
A: si fa il rapporto tra peso e lunghezza
B: si fa il rapporto tra lunghezza e peso
C: il titolo aumenta in modo direttamente proporzionale al diametro del filato
D: il titolo diminuisce in modo direttamente proporzionale al diametro del filato
E: a titolo più basso corrisponde un filo più grosso
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Titolo
Il numero di matasse da 840 yarde contenute in una libbra di peso rappresenta
A: il numero inglese Ne
B: il numero metrico Nm
C: il tex
D: il titolo in denari
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Telaio
In un telaio, il cilindro posto nella zona anteriore e su cui sono avvolti i fili di ordito prende il nome di
A: navetta
B: spola
C: subbio
D: liccio
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Macchine per tessere
Osservando un telaio si nota che i fili di trama sono distesi in senso verticale su di esso. Infatti partono dal subbio avvolgipezza e, dopo essere passati attraverso i licci e il pettine, si agganciano sulla navetta. Attualmente solo la produzione industriale usa telai a navetta, mentre le moderne macchine per tessere consentono di avere un sistema di inserimento dell'ordito molto più veloce.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Operazioni di rifinitura
Quale tipo di finissaggio si usa per mettere in evidenza l'armatura di fondo?
A: Rifinitura rasata
B: Rifinitura follata
C: Rifinitura garzata
D: Nessuna risposta è corretta
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Lavaggio in corda
Quali caratteristiche sono tipiche del lavaggio in corda?
A: Il tessuto è sempre ben disteso
B: Le pezze sono cucite l'una di seguito all'altra
C: Le pezze passano aggrovigliate o ripiegate attraverso gli spremitori
D: È adatto per i tessuti delicati
E: La velocità di lavaggio è circa 8-10 giri al minuto
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Processi di finissaggio
Quale tra questi trattamenti, oltre a nasconderne l'armatura, può dare a un tessuto aspetto vellutato e morbidezza?
A: Follatura
B: Lavaggio in largo
C: Garzatura
D: Feltratura
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Garzatura con garzi vegetali
Nella garzatura con garzi vegetali orientati nel senso di moto della pezza, quale effetto si ottiene con velocità minore del tamburo e verso concorde?
A: Il cosiddetto "contropelo"
B: Il cosiddetto "pelo"
C: Nessun particolare effetto
D: Cambia l'intensità di garzatura
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Operazioni di finissaggio
Per ottenere un effetto di finissaggio contrario a quello di ________ è necessario tagliare i peli sporgenti del tessuto. Tale operazione di ________ può essere effettuata mediante ________, cioè tagliando i peli a una certa altezza, oppure mediante ________ che prevede il loro taglio alla base. Tuttavia, volendo mettere in evidenza l'intreccio in tessuti pettinati molto fini è preferibile usare una tecnica che elimini completamente i peli, la cosiddetta ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Rifinitura
Quali operazioni possono conferire a un tessuto sia compattezza sia lucentezza?
A: cimatura
B: pressatura
C: garzatura
D: calandratura
E: fissazione
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Finissaggio
La lucentezza di un tessuto può essere ottenuta mediante ________, l'operazione che prevede il passaggio del tessuto attraverso una superficie ________ e fissa, la bacinella, grazie a un cilindro rotante a superficie ________ che ne permette lo scorrimento. È ________ tra le due superfici a determinare il particolare effetto che oltre a dipendere dalle dimensioni del cilindro si ottiene su ________ del tessuto. Con questo trattamento si ottiene anche un effetto di ________ dovuto sia alla pressione della bacinella sul cilindro sia alla velocità di rotazione del cilindro stesso.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Processi di fissazione
Volendo stabilizzare il tessuto grezzo e allontanare bozzime, collanti e oli si può sottoporre a un trattamento detto
A: crabbing
B: decatizzo
C: carbonizzo
D: potting
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Trattamenti specifici dei materiali tessili
Il trattamento che permette di ottenere particolari effetti di finitura, per esempio ciuffi a bottone, su lana e altre fibre a pelo lungo è detto
A: marezzatura
B: tollatura
C: vaporizzo
D: ratinatura
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Decatizzo
Con il decatizzo
A: si ottiene la stabilità dimensionale del tessuto
B: il tessuto assume aspetto peloso e una certa sofficità
C: si eliminano le impurità cellulosiche di origine vegetale
D: il tessuto diventa irrestringibile mediante trattamento con vapore
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Processi di lavorazione delle fibre tessili
Individua quali delle seguenti affermazioni sulla lavorazione delle fibre tessili sono vere e quali false
A: L'ascigatura può essere eseguita con una ramosa
B: In un tessuto follato ci possono essere pieghe e abrasioni
C: La pettinatura viene eseguita su fibre corte al posto della cardatura
D: La pressatura è il trattamento di elezione per ottenere compattezza e lucentezza dei tessuti
E: Il potting è un trattamento di decatissaggio a umido senza shock termico
F: Con la sanforizzazione un tessuto di cotone diventa lucente e più resistente
G: L'ultimo processo di finitura prima della messa in commercio della pezza è il vaporizzo
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza