INFO

Biologia

apertura e chiusura degli stomi
Per regolare apertura e chiusura degli stomi le piante producono
A: zeaxantina
B: fototropine
C: criptocromi
D: fitocromo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

apici radicali
Gli apici radicali delle piante
A: contengono sostanze utili per la comunicazione tra le cellule
B: contengono neurotrasmettitori molto diversi da quelli degli animali
C: sono sempre coordinati tra loro
D: hanno come unica funzione quella della crescita della radice
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

classificazione piante
Le piante possono essere classificate in neutrodiurne, ________ e longidiurne.
Per ________ si intende la lunghezza della fase luminosa, che deve o non deve essere superata dalla pianta per poter fiorire.
Gli scienziati K. Hammer e J. Bonner dimostrarono che i recettor per il fotoperiodo sono nelle ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

eliotropismo
Per eliotropismo si intende
A: il piegamento della pianta verso il Sole
B: la curvatura del germoglio verso la luce
C: l'avvolgimento della pianta a un sostegno
D: la crescita delle radici sotto terra
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

fioritura
Per poter fiorire una pianta deve essere sottoposta a
A: un ben determinato numero di ore di buio ininterrotto
B: un preciso numero di ore di luce
C: un certo numero di ore di buio, ma non è importante che sia consecutivo
D: un certo numero di ore di luce che deve essere interrotto da alcune ore di buio
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

fitoalessine
Quale tra le seguenti affermazioni relative alle fitoalessine non è vera?
A: sostanze che fanno parte delle difese costitutive delle piante
B: sostanze antimicrobiche prodotte dalle piante
C: sostanze prodotte dalle piante poco dopo un'infezione fungina
D: sostanze che possono uccidere anche le cellule vegetali che le hanno prodotte
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

fitocromo
Il fitocromo è
A: un pigmento sensibile alla radiazione rossa
B: un pigmento sensibile alla luce blu
C: induce la fioritura delle piante brevidiurne
D: inibisce la germinazione dei semi
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

fotorecettori
I fotorecettori
A: percepiscono variazioni di luminosità e stimolano la produzione di ormoni
B: permettono alla pianta di variare l'intensità della fotosintesi
C: sono sensibili solo alla luce blu-verde
D: sono sensibili solo alla radiazione infrarossa
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

fototropine
Quale tra le seguenti affermazioni relative alle fototropine non è vera?
A: sono recettori sensibili alla luce rossa
B: sono coinvolte nel fototropismo
C: regolano il movimento dei cloroplasti
D: ono recettori sensibili alla luce blu
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

inibitori delle proteasi
Gli inibitori delle proteasi sono
A: sostanze che bloccano la digestione delle proteine negli insetti
B: sostanze utili allo sviluppo delle piante
C: un esempio di difesa fisica dai patogeni
D: prodotti solo dalle piante velenose
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

lotta ai patogeni
Nelle piante, le difese ________ sono quelle prodotte in seguito a una lesione.
Nelle piante esistono recettori che riconoscono molecole particolari dette ________ che determinano una risposta di tipo chimico.
Per evitare la diffusione dell'infezione, le piante sono in grado di sigillare tessuti danneggiati, depositando ________ internamente alle ________ cellulari.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

mangrovie
Le piante alofite come le mangrovie
A: espellono i sali attraverso la lamina fogliare
B: hanno una cuticola di rivestimento molto sottile
C: sono piante parassite
D: colonizzano ambienti aridi come spiagge e dune sabbiose
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

metodi di difesa delle piante
Le piante hanno acquisito strategie importanti per allontanare gli erbivori, per esempio i peli urticanti dell'ortica, le ________ del cactus o la ________ prodotta dalle conifere.
Le difese chimiche sono sicuramente più efficaci e riguardano in particolar modo la produzione di metaboliti ________ .
Queste sostanze sono prodotte principalmente dalle piante ________ e gli effetti sugli animali sono diversi: la nicotina, per esempio, danneggia il sistema ________ degli insetti ed è stata molto utilizzata come ________ .
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

nastie
Quale tra le seguenti affermazioni relative alle nastie non è vera?
A: movimenti orientati di parti di una pianta in relazione alla direzione di uno stimolo
B: movimenti molto rapidi delle piante
C: movimenti che non dipendono dalla direzione dello stimolo
D: movimenti che possono essere influenzati dall'intensità dello stimolo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

nicotina
Le piante che producono più nicotina
A: sono più protette dall'attacco degli insetti
B: si riproducono con maggiori difficoltà
C: vengono facilmente attaccate dagli insetti
D: non vengono attaccate dai batteri patogeni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

patate, pomodoro, spinaci e frumento
Le piante come patate, pomodoro, spinaci e frumento
A: sono piante che fioriscono quando la fase di luce è maggiore della fase di buio
B: sono piante neutrodiurne
C: sono piante che fioriscono tutto l'anno
D: sono piante che necessitano 12 ore di luce e non di più
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

piante brevidiurne
Quale tra le seguenti affermazioni relative alle piante brevidiurne non è vera?
A: fioriscono quando il periodo di illuminazione supera le 14 ore giornaliere
B: fioriscono quando il periodo di illuminazione non supera le 12 ore giornaliere
C: sono tipiche delle aree poste a 30° di latitudine
D: fioriscono normalmente in autunno e in inverno
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

piante iperaccumulatrici
Le piante iperaccumulatrici sono esseri viventi che
A: accumulano metalli pesanti nei loro vacuoli
B: accumulano sostanze chimiche di riserva nel loro citoplasma
C: sono indicatori di un ambiente fortemente inquinato
D: accumulano sostanze utili all'uomo nei loro vacuoli
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

piante resistenti al freddo
Le piante resistenti al freddo
A: contengono una maggiore quantità di acidi grassi insaturi nelle loro membrane
B: producono proteine da shock termico
C: producono proteine particolari chiamate chaperonine
D: sono utilizzate nel fitorisanamento
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

ritmi circadiani
I ritmi circadiani delle piante
A: sono influenzati dalla temperatura
B: si mantengono per pochissime ore
C: non si possono adattare
D: sono influenzati dall'umidità dell'aria
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

ritmi circadiani
Nelle piante, i tempi delle attività biologiche sono controllate da ritmi circadiani
A: regolati da fattori interni alla pianta
B: indipendenti dalla temperatura
C: che si arrestano appena cessa lo stimolo
D: costanti per giorni anche se lo stimolo cessa
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

succulenza
La succulenza è una caratteristica tipica delle piante
A: xerofite
B: decidue
C: alofite
D: resistenti al freddo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

tropismi
Per ________ si intende la risposta di una pianta al contatto con, per esempio, un ________.
Nelle radici si osserva una risposta alla presenza o assenza dell'acqua chiamata ________.
Il gravitropismo è la risposta alla forza di gravità indotta dall'ormone ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza