INFO

Fisica

Un sistema ________ è una data quantita di materia racchiusa in una ________ chiusa, mentre l'ambiente è l'insieme dei ________ con cui il sistema ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un sistema è in equilibrio termodinamico quando sono verificate le condizioni di:
A: equilibrio termico.
B: equilibrio statico.
C: equilibrio chimico.
D: equilibrio acustico.
E: equilibrio ottico.
F: equilibrio meccanico.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una trasformazione è detta quasi statica quando ________ attraverso una ________ di stati che differiscono da stati di ________ solo per quantità ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una trasformazione isocora è:
A: costante il volume.
B: costante la pressione.
C: costante la temperatura.
D: quasi nullo lo scambio di calore con l'esterno.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il lavoro in termodinamica è:
A: positivo se il sistema si contrae .
B: negativo se il sistema si espande.
C: positivo se una parte del sistema si sposta nello stesso verso della forza esercitata dal sistema.
D: nullo se una parte del sistema si sposta in verso opposto rispetto al verso della forza esercitata dal sistema.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una trasformazione isobara di un gas perfetto:
A: la temperatura è costante.
B: V = P/nRT
C: il lavoro è PΔV.
D: il volume è costante.
E: la pressione è costante.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il lavoro compiuto da un sistema ________ in una ________ qualsiasi non dipende solo dagli stati iniziale e ________ ma anche dalla particolare trasformazione che ha seguito.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel primo principio della termodinamica:
A: U è una funzione di stato.
B: ΔU = Q + L
C: U è l'entalpia.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In quale trasformazione termodinamica la variazione d'energia interna è nulla?
A: Isoterma.
B: Isocora.
C: Adiabatica.
D: Isobara.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una trasformazione isoterma di un gas perfetto, il lavoro è positivo:
A: quando il volume è costante.
B: quando c'e un'espansione.
C: sempre.
D: quando c'e una compressione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una trasformazione ciclica:
A: Q = 0
B: L > Q
C: L = Q
D: L = 0
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La legge di Dulong e Petit afferma che per tutti i solidi il calore molare a volume costante è dato da:
A: 3R
B: 0
C: 3RT
D: nRT
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Per i calori molari di un gas perfetto si ha:
A: cP < cV
B: che entrambi sono nulli.
C: cP = cV
D: cP > cV
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'equazione di una trasformazione adiabatica è:
A: V = cost
B: P = cost
C: PV = cost
D: PVγ = cost
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una trasformazione adiabatica, di un gas perfetto, è possibile che aumenti la temperatura?
A: Si.
B: Dipende dal gas.
C: No.
D: Se il sistema riceve calore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel piano P-V una trasformazione quasi statica e isoterma che porti da uno stato iniziale "A" ad uno stato finale "B" è rappresentata da:
A: una circonferenza.
B: una retta parallella all'asse V
C: punti sparsi a caso.
D: un ramo d'iperbole.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il lavoro in una trasformazione generica è geometricalmente rappresentato:
A: dal volume sotteso dal grafico nel piano P-V.
B: dall'area sottesa dal grafico nel piano P-V.
C: dal primo quadrante del sistema di rifermento.
D: da una retta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

IL primo principio dalla termodinamica si esprime con la formula:
A: E = U + K
B: ΔU = Q
C: F1 + F2 = 0
D: ΔU = Q - L
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un gas perfetto (n = 4,0 moli) compie una trasformazione isoterma (T = 300 K) raddoppiando il volume e dimezzando la pressione. La trasformazione nel piano P-V è una retta che congiunge lo stato iniziale a quelo finale. Calcola la quantità di calore scambiato.
A: 0,0 J
B: 1,5×108 J
C: 7,5×103 J
D: 9,9×103 J
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un certo numero di moli di un gas biatomico perfetto alla temperatura di 333 K è contenuto in un cilindro munito di pistone di massa trascurabile libero di muoversi senza attrito. Il sistema è in equilibrio alla pressione atmosferica e il suo volume iniziale è di 8,19 l. Ad un certo istante viene sottratta lentamente la quantità di calore Q = 210 cal. Quale è la temperatura finale?
A: 233 K
B: 333 K
C: 100 K
D: 433 K
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza