INFO

Chimica

Con l'espressione struttura elettronica si indica:
A: la disposizione degli elettroni all'interno del nucleo
B: la disposizione dei neutroni intorno al nucleo
C: la disposizione degli elettroni intorno al nucleo
D: la disposizione dei protoni all'interno del nucleo
E: la disposizione dei neutroni all'interno del nucleo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione all'energia di prima ionizzazione indica l'unica affermazione sbagliata.
A: Dipende dalla distanza tra il nucleo e l'elettrone
B: Dipende dal numero di protoni presenti nel nucleo
C: È l'energia necessaria per strappare a un atomo uno qualsiasi dei suoi elettroni
D: È la minima energia necessaria per strappare un elettrone a un atomo
E: Dipende dalla forza con cui interagiscono il nucleo e l'elettrone
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Osserva la tabella, che riporta le energie di prima ionizzazione per gli elementi con numero atomico da 1 a 20.

Completa le frasi scegliendo l'espressione corretta tra le alternative proposte.

Il sodio (Na) ha energia di ionizzazione minore del neon (Ne), ________ il nucleo del sodio ha un protone in più di quello del neon. Da ciò si può dedurre che nell'atomo di sodio esiste un elettrone ________ dal nucleo rispetto agli altri, elettrone che quindi viene allontanato con una ________ quantità di energia.
Proseguendo dal sodio fino all'argo (Ar), l'energia di prima ionizzazione aumenta con ________, segno che gli elettroni dei loro atomi si trovano tutti approssimativamente alla stessa distanza dal nucleo e che la maggiore energia necessaria è dovuta solo ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Un atomo ha numero atomico 18. Come sono distribuiti i suoi elettroni?
A: Tutti nel quarto livello di energia che risulta così completo
B: Nei primi tre livelli di energia che risultano così completi
C: Tre elettroni in ciascuno dei primi sei livelli di energia
D: Sei elettroni per ognuno dei primi tre livelli di energia
E: Due elettroni nel primo livello di energia e sedici nel secondo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione alle onde elettromagnetiche, individua per ogni affermazioni se è vera o falsa.
A: Tutte le onde elettromagnetiche si propagano sempre con la stessa velocità
B: Tutte le onde elettromagnetiche si possono propagare anche in assenza di aria
C: Moltiplicando la frequenza di ogni radiazione elettromagnetica per la sua lunghezza d'onda si ottiene sempre la costante c
D: Un'onda elettromagnetica trasporta energia in quantità direttamente proporzionale alla sua lunghezza d'onda
E: Le onde elettromagnetiche visibili dall'occhio umano sono una piccola porzione dell'intero spettro elettromagnetico
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione ai primi tentativi di classificazione degli elementi, completa le frasi scegliendo l'espressione corretta dall'elenco sottostante.

I primi tentativi di organizzare tutti gli elementi in base alle loro ________ e ai loro ________ impegnarono i chimici per più di un secolo. A metà del diciannovesimo secolo, sulla base del comportamento chimico degli elementi allora noti, fu possibile individuare raggruppamenti  di elementi con caratteristiche simili.  Mendeleev dispose gli elementi conosciuti secondo l'ordine del ________ atomico  crescente: fu così possibile verificare che si riscontravano proprietà simili ogni otto ________. Infatti nella sua tavola gli elementi risultano suddivisi in 8 ________. Essa fu subito chiamata tavola periodica perché a intervalli regolari comparivano elementi con proprietà ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Osserva la figura, che rappresenta la tavola periodica degli elementi.

Per ciascuna delle seguenti affermazioni, indica se è vera o falsa.
A: Gli elementi del 4° periodo hanno gli elettroni di valenza nel quarto livello di energia
B: Il bario (Z = 56) appartiene al gruppo 2 perché ha due elettroni di tipo s nell'ultimo livello occupato.
C: Gli elementi dell'ultima colonna hanno tanti elettroni da completare tutti i sottolivelli dell'ultimo livello occupato.
D: Le coordinate chimiche dello zirconio (Z = 40) sono: «4° periodo – gruppo 5» .
E: Nella tavola periodica gli elementi sono ordinati in base al numero di massa crescente.
F: Il progressivo riempimento dei periodi corrisponde all'ordine di riempimento dei corrispondenti livelli di energia.
G: La scrittura [Ne] s2 corrisponde alla struttura elettronica di un gas nobile.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione alla figura, che rappresenta la tavola periodica con tutte le indicazioni che essa può fornire, quali tra le seguenti frasi sono corrette?
A: I metalli si trovano in prevalenza sulla destra della tavola.
B: Dal colore con cui è scritto il simbolo si ricava lo stato di aggregazione dell'elemento, a temperatura ambiente.
C: I semimetalli sono gli elementi che si trovano nell'ultimo periodo.
D: Il bromo (Z = 35) è un non-metallo, liquido a temperatura ambiente.
E: Gli elementi artificiali sono solo quelli delle due righe di 14 elementi, riportate più in basso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quali delle seguenti frasi che si riferiscono ai metalli alcalini sono corrette?
A: I metalli alcalini appartengono al gruppo 1.
B: Gli atomi dei metalli alcalini hanno un solo elettrone di valenza.
C: I metalli alcalini reagiscono con l'acqua e durante la reazione si sviluppa idrogeno.
D: Nella reazione tra un metallo alcalino e ossigeno si produce un composto con formula MetO.
E: I metalli alcalini sono gli elementi appartenenti al primo periodo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione ai metalli alcalino-terrosi completa le frasi scegliendo l'espressione corretta tra le alternative proposte.

I metalli alcalino-terrosi appartengono al ________ della tavola periodica e hanno due elettroni di valenza. Possiamo anche dire che gli atomi dei metalli alcalino-terrosi hanno due elettroni in più rispetto ________ che ________ l'elemento. La struttura elettronica di questi elementi è [X]s2, in cui [X] rappresenta la struttura elettronica di un elemento del gruppo ________. Uno dei più comuni metalli alcalino-terrosi è il ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quali tra le seguenti affermazioni si riferiscono agli elementi del gruppo 18?
A: Alcuni sono noti fin dall'antichità.
B: Sono tutti gassosi a temperatura ambiente.
C: Sono caratterizzati da grande inerzia chimica.
D: Sono tutti formati da molecole biatomiche.
E: In natura non si trovano composti contenenti questi elementi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Le affermazioni seguenti si riferiscono ai metalli di transizione. Qual è l'unica sbagliata?
A: Questi elementi sono anche detti semimetalli.
B: Questi elementi  si trovano nel 4°, 5° e  6° periodo.
C: Gli elettroni dei loro atomi si collocano anche nei sottolivelli di tipo d.
D: Questi elementi sono buoni conduttori di elettricità.
E: Tra questi elementi si trovano alcuni metalli preziosi, come oro, argento e platino.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Quali tra le seguenti proprietà variano con periodicità all'interno della tavola periodica?
A: Le dimensioni degli atomi.
B: La massa degli atomi.
C: Il numero atomico.
D: L'energia di prima ionizzazione.
E: Le formule dei composti con l'idrogeno e con l'ossigeno.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione alla tabella indica, per ciascuna delle frasi successive, se è vera o falsa.
A: La tabella riporta le formule dei composti formati dagli elementi del 3° periodo con ossigeno e con idrogeno
B: Il numero sotto ciascuna formula indica il rapporto tra gli atomi dell'elemento e quelli dell'ossigeno (o dell'idrogeno)
C: Il numero di atomi di ossigeno presenti nella formula aumenta al crescere del numero atomico dell'altro elemento
D: Le formule dei composti con l'idrogeno e con l'ossigeno degli elementi appartenenti allo stesso periodo variano in modo analogo
E: Per gli elementi appartenenti allo stesso periodo, il rapporto tra il numero di atomi di idrogeno e quelli dell'altro elemento rimane costante
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza