INFO

Chimica

In relazione agli elettroni di valenza, per ciascuna delle seguenti frasi indica se è vera o falsa.
A: Tutti i metalli alcalini hanno un solo elettrone di valenza.  
B: Gli elettroni di valenza sono quelli che l'atomo utilizza per formare i legami chimici.  
C: Gli elettroni di valenza di un elemento sono tutti quelli presenti nell'ultimo livello occupato.
D: Nella tavola periodica, il numero di elettroni di valenza degli elementi coincide sempre con il numero arabo del gruppo.
E: Nei simboli di Lewis gli elettroni di valenza  vengono normalmente rappresentati da puntini.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione ai simboli di Lewis, quali delle seguenti frasi sono esatte?

A: Il simbolo di Lewis di tutti gli alogeni presenta 7 puntini.
B: Il numero di puntini nel simbolo di Lewis di un elemento aumenta scendendo lungo un gruppo.
C: Il simbolo di Lewis di un gas nobile presenta solo coppie di puntini.
D: Un metallo alcalino-terroso è un elemento che presenta nel simbolo di Lewis due puntini.
E: Il numero di puntini nel simbolo di Lewis coincide con il numero posto all'inizio di ciascun periodo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Per legame ionico si intende la forza di attrazione:
A: tra gli elettroni e i protoni in un qualsiasi atomo;
B: tra il nucleo di un atomo e gli elettroni di un altro atomo;
C: tra ioni di segno opposto originati da elementi diversi;
D: tra gli atomi negli elementi;
E: tra ioni con carica opposta dello stesso elemento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Considera la formula di Lewis di una molecola di acqua e per ciascuna delle seguenti frasi indica se è vera o falsa.
A: Intorno all'atomo di ossigeno ci sono otto elettroni: quattro di valenza e quattro acquistati dai due atomi di idrogeno.
B: L'ossigeno forma un doppio legame con l'idrogeno, perché nella formula di struttura compaiono due trattini.  
C: Ciascun atomo di idrogeno mette in comune un elettrone con l'atomo di ossigeno.  
D: Ciascun atomo di idrogeno completa il primo livello con un elettrone dell'ossigeno, che viene messo in comune.  
E: Ciascun atomo di idrogeno cede un elettrone all'ossigeno, che in questo modo ne acquista due e completa il suo ottetto: si instaurano quindi due legami ionici.  
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il legame covalente polarizzato si può formare tra:
A: atomi dello stesso elemento
B: molecole in cui sono presenti legami covalenti polarizzati
C: ioni con carica di segno opposto
D: atomi con diversa elettronegatività
E: atomi tra i quali gli elettroni si possono trasferire
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

L'elettronegatività è una proprietà che:
A: descrive la capacità degli atomi di attirare i propri elettroni di legame
B: indica il tipo di legame che ciascun atomo è in grado di formare
C: indica la forza con cui un atomo attira gli elettroni di legame
D: interpreta la diversa capacità degli atomi di acquistare elettroni
E: spiega l'origine dell'attrazione tra i nuclei degli atomi che si legano
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione alle caratteristiche del legame covalente, indica per ogni affermazione se è vera o falsa.
A: Il doppio legame si forma tra due atomi che condividono due coppie di elettroni
B: Il legame covalente dativo si forma tra due atomi di cui uno solo fornisce la coppia di elettroni di legame.  
C: Il legame covalente apolare si forma tra due atomi a uguale elettronegatività.  
D: Il legame è covalente polarizzato se la coppia di elettroni è ceduta all'atomo più elettronegativo.  
E: Nel legame covalente dativo uno dei due atomi cede la coppia di elettroni all'altro.  
F: Il legame covalente si forma quando due atomi mettono in comune tutti i loro elettroni di legame.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indica il tipo di legame che tiene uniti gli atomi che costituiscono una molecola di zolfo:
A: legame covalente dativo
B: legame covalente polarizzato
C: legame ionico
D: legame metallico
E: legame covalente apolare
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

La figura schematizza la struttura cristallina di un ________. La particolare ________ del cristallo è dovuta alla ________ della struttura e alle forze tra ________ di carica opposta. Proprio a causa di ciò il cristallo mostra anche una certa ________. Infatti, se viene deformato, è possibile che ioni dello stesso segno vengano a trovarsi vicini e  che la conseguente forza ________ possa causare la rottura della struttura. In un ________, invece, una deformazione non altera la struttura fondamentale, quindi esso risulta molto più lavorabile (duttile e ________).
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione ai legami che i metalli possono formare, quali tra le seguenti frasi sono corrette?
A: Nell'ambito dello stesso periodo, i metalli hanno un valore di elettronegatività più basso di quello dei non-metalli.
B: Tra un metallo e un non-metallo si instaurano sempre legami ionici, in cui lo ione metallico è negativo.
C: Il magnesio è un metallo alcalino-terroso: nei composti ionici esso è presente come ione Mg2+.
D: Tutti i metalli di transizione hanno due elettroni di valenza di tipo s, quindi in un legame li cedono entrambi formando sempre ioni con due cariche positive.
E: Quando un metallo si lega con altri elementi esso è sempre presente sotto forma di ione con la stessa carica positiva.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In base alle proprietà degli elementi e alla loro collocazione nella tavola periodica, indica la formula dell'unico composto covalente:
A: NaF
B: BaO
C: CaCl2
D: BeF2
E: HI
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza