INFO

Fisica

Un satellite si muove su un'orbita molto vicina alla superficie di un pianeta sferico di raggio R. Il tempo di rivoluzione è T = 3,3 h. Calcola la densità media del pianeta, sapendo che è dello stesso ordine di grandezza della densità della terra.
A: Non esiste nessun satellite che possa volare vicino alla superficie di un pianeta.
B: 5,5 x 109 kg/m3
C: 3,1 x 103 kg/m3
D: 1,0 x 103 kg/m3
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un satellite di massa m è in orbita intorno alla Terra (RT = 6,4×103 km) a una quota zi = 3,6×103 km rispetto al livello del mare. Per cause interne il satellite perde energia e si porta lentamente a quota zf = 1,6×103 km.
Qual è il rapporto tra i moduli della velocità finale e di quella iniziale?
A: 1,5
B: 1,1
C: 0,67
D: 0,89
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un satellite geostazionario:
A: a un osservatore sulla Terra appare in movimento.
B: ha un'orbita circolare contenuta nel piano equatoriale della Terra.
C: percorre l'orbita in due giorni siderali.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La velocità ________ che un corpo deve avere al momento del lancio per ________ definitivamente dalla superficie di un pianeta si definisce velocità di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La velocità di fuga da un pianeta di massa MP e raggio rp = 13,3 × 106 m è vf = 1,0×106 m/s. Quanto vale la massa del pianeta?
A: E' praticamente infinita, quindi niente riesce a scappare dal pianeta.
B: 2,0 × 10−1 kg
C: 1,0 × 1029 kg
D: 1,3 × 1036 kg
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Sulla superficie di un pianeta sferico di raggio r = 6,4×106 m, l'accelerazione di gravità è uguale a 2g.
La massa del pianeta è:
A: 1,2×1025 kg.
B: 2,0×1030 kg.
C: 6,0×1024 kg.
D: 3,0×1024 kg.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le orbite dei pianeti
La prima legge di Keplero dice che:
A: le orbite dei pianeti attorno al Sole sono ellissi di cui il Sole occupa uno dei due fuochi.
B: le orbite dei pianeti attorno al Sole sono parabole di cui il Sole occupa il fuoco.
C: le orbite dei pianeti attorno al Sole sono iperboli di cui il Sole occupa uno dei due fuochi.
D: le orbite dei pianeti attorno al Sole sono circonferenze di cui il Sole occupa il centro.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La terza legge di Keplero esprime che:
A: a3/T2 = costante
B: a3T4 = costante
C: Equivale al terzo principio della dinamica.
D: a3/T3 = mv
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In quali condizioni la formula U = mgh + c approssima bene la formula generale del potenziale gravitazionale?
A: Per h<<RT.
B: Per h>>RT.
C: Per ogni h.
D: Per nessuna h.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'energia totale di un satellite in orbita è:
A: 1/2mv2 - GmM/r
B: 0
C: -1/2mv2 - GmM/r
D: 1/2mv2 + GmM/r
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il raggio di Schwarzschild è il raggio limite per cui un corpo diventa un buco nero. Il suo valore è dato dalla formula:
A: praticamente nullo.
B: (MTG/g)1/2
C: 2GM/c2
D: 2GM/c3
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'energia potenziale gravitazionale di un sistema formato da due corpi:
A: è positiva.
B: non esiste.
C: è quasi sempre nulla.
D: è negativa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti equazioni esprime la legge di gravitazione universale?
A: F=GMmr3
B: F=GMmr2
C: F=ma
D: F=mg
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando una navicella orbita attorno alla Terra, gli astronauti sono in condizioni di "caduta libera"?
A: Dipende dalla massa della navicella.
B: Dipende da quanto carburante è rimasto per i motori.
C: No.
D: Sì.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il raggio di un'orbita geostazionaria:
A: è R =(GMTT2/4π2)1/3
B: è R = (GMTT/4π)1/3
C: è R = RT
D: non esistono orbite geostazionarie.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La costante di gravitazione universale è:
A: 6,674×10−11 N2⋅m2/kg2
B: 6,674×10−11 N⋅m2/kg2
C: 9,8 N⋅m2/kg2
D: varia da pianeta a pianeta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il raggio d'azione della forza gravitazionale è:
A: infinito.
B: 10−8 km.
C: meno di 8 minuti luce.
D: nullo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La velocità angolare di un satellite che si muove su un'orbita circolare di raggio r attorno alla Terra è:
A: varia nel tempo.
B: ω = (GMT/r5)1/2
C: ω = (GMT/r3)1/2
D: ω = g
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una stella e un pianeta formano un sistema isolato. Le loro distanze rs e rp dal centro di massa e le loro masse Ms e Mp sono legate dalla relazione:
A: Non c'è alcuna relazione.
B: Ms + rs = Mp + rp
C: Msrs = Mprp
D: Msrp= Mprs
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'energia potenziale gravitazionale è:
A: non esiste un'energia potenziale gravitazionale.
B: U = kx2/2
C: U = - GmMT/r + c
D: U = - GmMT/r3 + c
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza