INFO

Biologia

Mendel
Che cosa notò Mendel nella generazione F1 incrociando due semi, giallo e verde, di piante di pisello provenienti da due linee pure diverse?
A: Si otteneva una pianta con semi di colore intermedio.
B: Ogni tre semi di colore dominante ne compariva uno di colore recessivo.
C: I semi della prima generazione erano tutti dello stesso colore.
D: Un colore segregava indipendentemente dall'altro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Allele
Per allele si intende
A: un gene che non è presente sui cromosomi sessuali.
B: una delle possibili forme con cui compare un gene.
C: un gene che presenta un'anomalia al suo interno.
D: la forma genica portatrice della caratteristica dominante.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le leggi di Mendel
Vero o falso?
A: Un organismo che, per un determinato carattere, presenta due alleli diversi viene detto eterozigote.
B: La condizione omozigote compare solo se i relativi alleli sono uguali.
C: In base al fenotipo è possibile in genere dire se un individuo è omozigote dominate o eterozigote.
D: Per ottenere la generazione F2 Mendel incrociò due individui della generazione F1.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il rapporto genotipico
In una generazione F2 di piante di pisello il cui rapporto genotipico è 1:2:1
A: uno degli individui è omozigote recessivo.
B: due di questi individui hanno caratteristiche dominanti.
C: tre degli individui avranno fenotipo recessivo.
D: ci sono due individui eterozigoti e due omozigoti.
E: il rapporto fenotipico sarà uguale a 2:2.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le leggi di Mendel
La figura mostra il risultato nella generazione F2 dell'incrocio tra due semi di pianta di pisello che differiscono per due caratteri. Poiché la proporzione che si ottiene è 9:3:3:1, si può dedurre che i semi fossero ________ per entrambi i caratteri e che gli alleli corrispondenti si siano ________ indipendentemente. Nel ________ la maggior parte dei semi mostra i caratteri dominanti e solo in ________ di essi appaiono entrambi i caratteri recessivi.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La fenilchetonuria
La fenilchetonuria è una malattia ________ portata da un gene presente su un ________ e causata dall'assenza di un enzima che ha il compito di ________ l'amminoacido fenilalanina. La malattia si manifesta solo quando l'individuo è ________ e i due alleli che regolano l'enzima sono entrambi difettosi.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Malattie autosomiche recessive
Quali di queste malattie non sono autosomiche recessive?
A: Anemia mediterranea.
B: Albinismo.
C: Corea di Huntington.
D: Fibrosi cistica.
E: Nanismo acondroplastico.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le leggi di Mendel
Incrociando due piante di colori diversi si ottengono una pianta con fiori rossi, una con fiori bianchi e due con fiori rosa. Questo risultato è dovuto probabilmente
A: alla presenza di un gene che ha effetti multipli sul fenotipo.
B: a una situazione di dominanza incompleta.
C: al fenomeno di eredità poligenica.
D: all'azione combinata di alleli multipli.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Emofilia
Un individuo affetto da emofilia
A: può trasmettere la malattia anche ai figli maschi.
B: è sicuramente di sesso maschile.
C: non può, se è di sesso femminile, essere eterozigote per questa malattia.
D: presenta, se è di sesso maschile, un'anomalia genica sul cromosoma Y.
E: possiede, se è di sesso femminile, un solo allele difettoso.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La proteina utrofina
Recenti ricerche suggeriscono di somministrare la proteina utrofina ai pazienti affetti da
A: daltonismo.
B: distrofia muscolare di Duchenne.
C: sindrome dell'X fragile.
D: favismo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza