Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Invito alla biologia / Invito alla bioloiga
Capitolo
41 Gli organismi e le loro interazioni
INFO

Biologia

Con il termine popolazione si intende
A: un gruppo di organismi della stessa specie che vivono nello stesso luogo.
B: l'insieme degli individui e delle componenti abiotiche di un dato ecosistema.
C: Nessuna di queste risposte è corretta.
D: l'insieme di tutti gli individui di una stessa specie.
E: un gruppo di individui di specie differenti che vivono nello stesso luogo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Se il tasso di crescita di una popolazione è di -1750 e la popolazione è costituita da 675 032 individui, il tasso riproduttivo è di
A: +385,7.
B: circa 1,18 miliardi.
C: -0,0026.
D: +0,0026.
E: -385,7.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cosa si intende per capacità portante?
A: Il numero medio di individui che abitano un dato ambiente.
B: Il numero di individui in più che una popolazione dovrebbe possedere per saturare l'ambiente.
C: Il numero massimo di individui che un dato ambiente può sostenere.
D: La possibilità di crescita esponenziale di ogni specie in un dato ambiente.
E: L'insieme di tutte le risorse alimentari di un dato ambiente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: La capacità portante relativa ai cinghiali va misurata in primavera, quando nascono i cuccioli.
B: Il modello di crescita logistica è rappresentato da una curva a forma di S.
C: Quando il numero di individui è elevato la curva di crescita assomiglia a quella della crescita esponenziale.
D: Quando le popolazioni si avvicinano alla capacità portante il tasso di crescita aumenta.
E: I batteri, in condizioni favorevoli, hanno una crescita di tipo esponenziale.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Una piramide delle età che presenta una struttura triangolare è caratteristica di una popolazione
A: in prevalenza formata da persone giovani.
B: in prevalenza formata da persone anziane.
C: stabile.
D: caratterizzata da ricchezza economica.
E: in via di sviluppo.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La ________ di una popolazione è il numero di individui presenti per ________ di superficie o volume; per ________ si intende, invece, il modello di distribuzione degli organismi nello spazio. Quest'ultima può essere ________ se lo spazio tra gli individui non è organizzato, ________ se gli individui sono suddivisi in gruppi, e ________ se gli individui si distribuiscono in modo uniforme.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Per metapopolazione si intende
A: l'insieme di popolazioni simili che vivono in ambienti differenti e isolati.
B: una rete di popolazioni in contatto tra di loro.
C: l'insieme di tutte le popolazioni della stessa specie.
D: le popolazioni prive di corridoi biologici.
E: l'insieme di tutte le popolazioni di un dato luogo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quali dei seguenti fattori limitanti è densità indipendente?
A: Diffusione di malattie contagiose.
B: Disponibilità di cibo.
C: Spazio per nidificare.
D: Sono tutti densità dipendenti.
E: Successo nella caccia da parte dei predatori.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Associa a ciascuno dei due modelli di strategie riproduttive riportati di seguito le caratteristiche corrispondenti
Riproduzione prodiga: ________
Riproduzione prudente: ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: La partogenesi è la formazione di discendenti senza l'intervento dei gameti maschili.
B: Nei mammiferi l'accoppiamento precoce può essere svantaggioso.
C: Se l'ambiente è stabile può essere vantaggiosa la riproduzione asessuata.
D: Una comunità è l'insieme delle popolazioni della stessa specie.
E: La competizione apparente è quella mediata dai predatori.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Quale delle seguenti caratteristiche non riguarda l'esclusione competitiva?
A: Le specie devono avere stili di vita simili.
B: Due o più specie competono per una stessa risorsa.
C: Porta al successo della specie che si riproduce più rapidamente.
D: Una delle due specie in competizione soccombe.
E: Una delle due specie in competizione è più abile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Cosa si intende per nicchia ecologica?
A: Un sottoinsieme dell'habitat.
B: La funzione sociale svolta dall'organismo.
C: Il ruolo che un organismo riveste in una dato ambiente.
D: Il rapporto che un organismo ha con gli altri organismi della stessa specie.
E: Il luogo che un organismo occupa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Associa ai tre tipi di simbiosi riportati le caratteristiche corrispondenti.
Mutualismo: ________
Parassitismo: ________
Commensalismo: ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Secondo il principio dell'equilibrio della biogeografia delle isole
A: gli animali che muoiono sono rimpiazzati da altri della stessa specie provenienti dalla terraferma.
B: su un'isola esistono sempre le stesse specie.
C: il numero delle specie presenti su un'isola non cambia.
D: le specie simili vanno incontro a uno spostamento dei caratteri.
E: le isole più lontane dalla terraferma tendono ad avere un numero maggiore di specie rispetto a quelle più vicine.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Lo stadio di una comunità definito come climax corrisponde
A: allo stadio maturo.
B: ad uno stadio di rottura degli equilibri dell'ecosistema.
C: al raggiungimento della capacità portante.
D: allo stadio giovanile.
E: alla successione ecologica primaria.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Se all'interno di una comunità una malattia determina la scomparsa di una specie di predatori che funge da "chiave di volta"
A: la biodiversità della comunità rimane invariata.
B: la competizione tra le specie predate aumenta.
C: la competizione tra le specie predate diminuisce.
D: la biodiversità della comunità aumenta.
E: la specie in questione viene in breve sostituita da una nuova specie.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il meccanismo per il quale le specie che vivono nello stesso ambiente tendono a modificare quelle caratteristiche che si sovrappongono è detto
A: equilibrio punteggiato.
B: successione ecologica.
C: divergenza adattativa.
D: spostamento dei caratteri.
E: esclusione competitiva.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La nicchia realizzata
A: è in genere più ampia di quella fondamentale.
B: è in genere più ristretta di quella fondamentale.
C: contiene quella fondamentale.
D: è in genere identica a quella fondamentale.
E: prende in considerazione anche le interazione con gli altri organismi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

In quali aspetti differiscono le curve di sopravvivenza dell'ostrica e dell'essere umano?
A: Nell'ostrica la sopravvivenza è inizialmente bassa quindi aumenta e nell'essere umano avviene il contrario.
B: Nell'ostrica la sopravvivenza è inizialmente alta quindi diminuisce e nell'essere umano avviene il contrario.
C: Nell'ostrica la sopravvivenza è sempre alta, mentre ciò non accade nell'essere umano.
D: Nell'ostrica la curva di sopravvivenza è una retta e nell'essere umano è un ramo di iperbole.
E: Nell'essere umano la curva di sopravvivenza è una retta e nell'ostrica è un ramo di iperbole.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

A: L'introduzione di specie esotiche negli ecosistemi può essere molto pericolosa, perché spesso mancano i predatori naturali.
B: La successione ecologica primaria interessa zone prive di forme di vita.
C: Anemoni di mare e pesci pagliaccio attuano il mutualismo.
D: Le perturbazioni ambientali potrebbero essere alla base della variabilità delle barriere coralline.
E: La predazione può avere un effetto positivo sulla popolazione predata.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza