Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Vero o falso
Libro
Invito alla biologia / Invito alla bioloiga
Capitolo
19 Le basi genetiche dell’evoluzione
INFO

Biologia

L'autosterilità
A: I geni per l'autosterilità permettono di evitare l'autofecondazione.
B: Due ermafroditi della stessa specie possono fare doppia fecondazione.
C: L'autosterilità limita la variabilità genetica di una popolazione.
D: I geni per l'autosterilità si trovano spesso su alleli multipli.
E: In genere gli organismi ermafroditi non fecondano le proprie uova.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La diploidia
La diploidia tende a mantenere alta la variabilità genetica perché
A: negli individui eterozigoti le mutazioni sono più frequenti.
B: negli organismi diploidi la selezione naturale agisce nei confronti degli alleli in modo meno selettivo.
C: le variazioni genetiche non sono espresse immediatamente nel genotipo.
D: gli individui diploidi sono più evoluti rispetto a quelli aploidi.
E: gli individui eterozigoti sono sempre più avvantaggiati.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'equilibrio di Hardy-Weinberg
Se nell'equilibrio di Hardy-Weinberg il valore di p è 0,65, quanto vale quello di q?
A: 0,35
B: 1,65
C: 0,65
D: 1,35
E: 0,455
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'equilibrio di Hardy-Weinberg
Affinché sia rispettato l'equilibrio di Hardy-Weinberg non è indispensabile che
A: si verifichino mutazioni.
B: l'accoppiamento sia casuale.
C: la popolazione sia vasta.
D: tutti gli alleli abbiano lo stesso successo riproduttivo.
E: la popolazione sia chiusa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'equilibrio di Hardy-Weinberg
L'equilibrio di Hardy-Weinberg rappresenta
A: un modello teorico utile per valutare i cambiamenti delle frequenze alleliche nelle popolazioni reali.
B: la condizione teorica verso cui ogni popolazione reale tende spontaneamente.
C: un modo per prevedere l'eventuale estinzione di una popolazione.
D: una condizione assai rara da verificarsi.
E: una condizione teorica e in quanto tale inutile perché lontano dalla realtà.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'abbandono della famiglia nei mammiferi
Nei mammiferi l'abbandono della propria famiglia ha la funzione principale di
A: favorire l'esoincrocio.
B: favorire l'autosterilità.
C: evitare conflittualità tra i membri dello stesso gruppo.
D: contenere la variabilità genetica.
E: favorire la crescita dei cuccioli.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'eterozigosi
L'eterozigosi per l'anemia falciforme è vantaggiosa perché
A: gli individui eterozigoti sono comunque del tutto fenotipicamente sani.
B: si tratta di una mutazione silente sulla molecola di emoglobina.
C: la malaria aggredisce solamente gli alleli sani.
D: le donne eterozigoti sono più fertili di quelle omozigoti sane.
E: garantisce una maggior resistenza nei confronti della malaria.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Il pool genico
Il pool genico è l'insieme
A: degli alleli di una popolazione.
B: degli alleli di un individuo.
C: dei cromosomi di una popolazione.
D: degli individui di una popolazione.
E: dei geni di una popolazione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Lewontin e Hubby
Gli enzimi di Drosophilamelanogaster studiati mediante elettroforesi da R.C. Lewontin e J.L. Hubby
A: sono tutti indistinguibili.
B: sono codificati da alleli differenti.
C: sono codificati da uno stesso allele.
D: sono tutti codificati da due alleli differenti.
E: permisero di conoscere direttamente le sequenze geniche che li codificano.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La variabilità genetica
Quali dei seguenti fattori aumentano la variabilità genetica?
A: autofecondazione.
B: esoincrocio.
C: aploidia.
D: riproduzione asessuata.
E: autosterilità.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La variabilità genetica
Nelle specie che possiedono riproduzione ________ si sono differenziati numerosi meccanismi che favoriscono nuove combinazioni di ________. Nelle piante per esempio è frequente la presenza di geni per ________ che impediscono il verificarsi dell'autofecondazioe, mentre negli animali ________ non si ha quasi mai la fecondazione delle proprie uova. Infine tra i ________ vi sono alcuni comportamenti che favoriscono l'accoppiamento tra individui che non hanno parentela (________).
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'autosterilità
Una pianta che possiede genotipo s2/s3 per l'autosterilità
A: non può impollinare una pianta con allele s3.
B: non può impollinare nessun'altra pianta.
C: non può impollinare una pianta con allele s2.
D: può impollinare una pianta con allele s2.
E: può impollinare una pianta con allele s3.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'equazione di Hardy-Weinberg
Nell'equazione di Hardy-Weinberg con il fattore 2pq si indica la frequenza
A: degli individui omozigoti dominanti.
B: degli individui eterozigoti.
C: degli individui omozigoti recessivi.
D: degli alleli recessivi.
E: degli alleli dominanti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'eterozigosi
Nell'essere umano i geni eterozigoti sono circa il
A: 70 %.
B: 100 %.
C: 12 %.
D: 25 %.
E: 30 %.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La genetica di popolazione
A: La maggior parte delle mutazioni è spontanea.
B: In alcune popolazioni africane l'allele recessivo per l'anemia falciforme è presente nel 45% degli individui.
C: Per ridurre in modo significativo una malattia attraverso l'eugenetica occorrerebbero numerosissime generazioni.
D: Se viene mantenuto l'equilibrio di Hardy-Weinberg le frequenze alleliche rimangono costanti.
E: La genetica di popolazione studia la variabilità genetica.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La fitness darwiniana
La fitness darwiniana corrisponde
A: al numero di individui di una popolazione che sopravvivono di generazione in generazione.
B: alle caratteristiche di una specie che ne determinano il successo.
C: al grado di adattamento di un individuo all'ambiente.
D: alla capacità di un individuo di sopravvivere.
E: al successo riproduttivo di un singolo individuo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

L'equilibrio di Hardy-Weinberg
A: L'equilibrio di Hardy-Weinberg non si può applicare agli alleli multipli.
B: Se un allele influisce negativamente sul successo riproduttivo di un individuo non può essere applicato l'equilibrio di Hardy-Weinberg.
C: Nell'iris l'autoimpollinazione è evitata grazie alla separazione anatomica degli organi riproduttori.
D: La riproduzione asessuata è più rapida di quella sessuata.
E: Nell'equilibrio di Hardy-Weinberg p e q sono le frequenze fenotipiche.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

Le mutazioni
A: L'anemia falciforme è un esempio di superiorità dell'eterozigote.
B: La maggior parte delle mutazioni sono indotte da agenti mutageni ambientali.
C: L'insorgere di mutazioni è strettamente legato al potenziale vantaggio o svantaggio che queste generano nell'organismo.
D: L'eugenetica vorrebbe far scomparire tutte le mutazioni.
E: Darwin ipotizzò che fossero proprio le mutazioni la fonte della variabilità genetica.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La popolazione
Per popolazione si intende
A: un insieme di individui di una stessa specie.
B: un insieme di individui di una stessa specie che occupano un certo ambiente.
C: un gruppo di organismi con comportamenti affini.
D: la totalità degli individui di una stessa specie.
E: l'insieme di organismi simili che possono accoppiarsi e generare prole fertile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Biologia

La riproduzione sessuata
Quali affermazioni non sono attribuibili agli individui che possiedono una riproduzione sessuata?
A: Hanno una maggior variabilità genetica.
B: Sono soggetti a ricombinazione genica.
C: Sono il frutto dell'unione di due differenti corredi cromosomici.
D: Hanno una frequenza riproduttiva più elevata di quelli che possiedono riproduzione asessuata.
E: Sono fenotipicamente pressoché identici tra loro.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza