INFO

Fisica

Se si considerano macchine termiche che lavorano tra due sorgenti di calore date, il teorema di Carnot afferma che il rendimento di una macchina reversibile A:
A: è sempre minore di quello di una qualunque altra macchina B.
B: è sempre minore o eguale a quello di una qualunque altra macchina B.
C: è sempre maggiore o eguale a quello di una qualunque altra macchina B.
D: è sempre maggiore di quello di una qualunque altra macchina B.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra le seguenti affermazioni è una conseguenza diretta del teorema di Carnot?
A: Tutti i cicli reversibili che lavorano tra due sorgenti di calore hanno lo stesso rendimento.
B: Tutti i cicli reversibili che lavorano tra le stesse due temperature hanno lo stesso rendimento.
C: Tutti i cicli reversibili che lavorano tra le stesse due temperature e con lo stesso percorso hanno lo stesso rendimento.
D: Tutti i cicli reversibili hanno lo stesso rendimento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una macchina termica è:
A: una trasformazione ciclica che utilizza almeno due sorgenti di calore.
B: un dispositivo che funziona mediante una trasformazione ciclica che utilizza almeno due sorgenti di calore.
C: un dispositivo che funziona mediante una trasformazione qualunque.
D: una trasformazione ciclica qualunque.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Data una macchina termica che compie il lavoro utile W scambiando il calore Q con la sorgente a temperatura superiore e il calore Q' con la sorgente a temperatura inferiore, quale tra le seguenti relazioni è corretta?
A: W = Q
B: W = Q'
C: W = Q - Q'
D: W = Q + Q'
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che cosa è possibile soltanto parzialmente, secondo il secondo principio della termodinamica?
A: La trasformazione del lavoro in calore (al contrario della trasformazione inversa).
B: La trasformazione del lavoro in calore.
C: La trasformazione del calore in lavoro (al contrario della trasformazione inversa).
D: La trasformazione del calore in lavoro (così come la trasformazione inversa).
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una trasformazione termodinamica è detta reversibile quando:
A: al termine della trasformazione il sistema si trova di nuovo nelle condizioni iniziali.
B: il sistema e l'ambiente possono alla fine essere riportati alle condizioni di partenza.
C: la trasformazione può essere invertita in modo da riportare il sistema nelle condizioni in cui si trovava all'inizio della trasformazione.
D: si esegue una trasformazione quasistatica che riporta il sistema allo stato iniziale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il rendimento r di una macchina termica che lavora tra due sorgenti di calore assorbendo il calore Q da quella a temperatura superiore e cedendo il calore Q' a quella a temperatura inferiore può essere calcolato mediante l'espressione:
A: r = 1 + Q'/Q
B: r = Q'/Q
C: r = 1 - Q'/Q
D: r = -Q'/Q
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una macchina termica ideale lavora tra le due temperature T1 = 27 °C e T2 = 127 °C. Quanto vale il suo rendimento?
A: 75%
B: 45%
C: 79%
D: 25%
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Si può costruire una macchina termica che a ogni ciclo assorbe una quantità di calore pari a 40 J da una sorgente a temperatura T = 400 K e cede 25 J a un refrigerante alla temperatura T = 320 K?
A: No, perché la macchina avrebbe un rendimento maggiore rispetto a una macchina reversibile.
B: Sì, perché Q2 > | Q1|.
C: No, perché 25/400 è diverso da 320/400.
D: Sì, perché T2 >T1.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra queste condizioni va certamente soddisfatta affinché una trasformazione termodinamica sia reversibile?
A: La trasformazione deve usare due sole fonti di calore.
B: La trasformazione deve essere ciclica.
C: La trasformazione deve evitare il più possibile l'uso di fonti di calore.
D: La trasformazione deve essere libera da attriti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una macchina termica la presenza di due sorgenti di calore è necessaria per:
A: eseguire un lavoro utile.
B: realizzare una trasformazione ciclica.
C: ottenere il calore sufficiente al funzionamento.
D: compiere un lavoro complessivo positivo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra queste trasformazioni termodinamiche è realizzabile in modo reversibile?
A: La deformazione isoterma di un solido perfettamente elastico a contatto con un bagno termico.
B: Il riscaldamento di un ferro da stiro mediante il passaggio di una piccolissima corrente elettrica nella resistenza.
C: Il riscaldamento di una mano prodotto sfregandola su una superficie ruvida.
D: L'espansione di un gas perfetto mediante l'energia fornita da un fornello.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale di queste condizioni non è richiesta affinché una trasformazione termodinamica sia reversibile?
A: La trasformazione deve essere quasistatica.
B: La trasformazione deve essere libera da attriti.
C: La trasformazione deve essere ciclica.
D: La trasformazione deve usare soltanto fonti di calore ideali.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Chiamiamo r il rendimento di una macchina reversibile R che lavora tra le temperature T2 e T1 < T2.
Se R funziona in senso inverso è una macchina frigorifera con coefficiente di prestazione f = (1/r) - 1.
Quali tra le seguenti affermazioni saranno vere?
A: f = (calore assorbito)/(lavoro fatto dall'esterno)
B: f = (lavoro fatto dall'esterno)/(calore assorbito)
C: f = T1/(T2 - T1)
D: f = T2/(T2 + T1)
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il funzionamento del motore ideale a quattro tempi richiede trasformazioni molto lente nel tempo. Nel caso di motori reali possiamo affermare che:
A: I tempi in cui avvengono le trasformazioni con pistone in movimento sono sei.
B: Nel quinto tempo il pistone si muove e vi è fuoriuscita del gas.
C: Nel quinto tempo il pistone è fermo e vi è fuoriuscita del gas.
D: I tempi in cui avvengono le trasformazioni con pistone in movimento sono quattro.
E: Le trasformazioni avvengono così rapidamente che il sistema non è mai in uno stato di equilibrio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale dei seguenti fenomeni costituirebbe una violazione diretta del secondo principio della termodinamica nella formulazione di Clausius?
A: Il motore di una macchina a vapore assorbe calore da una sorgente per la fase di espansione e, nella fase di compressione, lo cede alla stessa sorgente.
B: La Terra si riscalda lievemente ricevendo energia per irraggiamento dalla radiazione cosmica di fondo, che permea l'universo alla temperatura media di 3 K.
C: Il calore latente di fusione liberato da una certa quantità di acqua che si trasforma in ghiaccio innalza lievemente la temperatura dell'ambiente.
D: Una macchina termica riutilizza integralmente il lavoro prodotto nella fase di espansione per ritornare allo stato iniziale.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un macchina termica con rendimento del 25% sviluppa un potenza P = 50 kW.
Quali tra le seguenti affermazioni sono vere?
A: Il lavoro della macchina in un'ora è L = 1,8 · 108J.
B: In un'ora la macchina assorbe dalla sorgente a temperatura maggiore una quantità di calore Q = 7,2 · 108 J.
C: Il lavoro della macchina in un'ora è L = 2,5 · 103 J.
D: In un'ora la macchina assorbe dalla sorgente a temperatura maggiore una quantità di calore Q = 1,8 · 108 J.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è la successione di fasi che descrive il ciclo di Carnot?
AB ________
BC ________
CD ________
DA ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il rendimento di una macchina termica reversibile che funziona tra la temperatura T e una temperatura superiore T' è dato dall'espressione r = 1 – ________.
Esso varrebbe 1 se la sorgente più fredda fosse a T = ________. Ma per il secondo principio della termodinamica il rendimento è sempre ________ di 1, perciò non si può raggiungere lo zero ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è la successione di fasi che descrive il ciclo di Stirling?
AB ________
BC ________
CD ________
DA ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il rendimento di un motore a benzina è 0,25.
Sapendo che a ogni ciclo esso preleva una quantità di calore pari a 40 J, qual è in valore assoluto la quantità di calore ceduta al refrigerante?
A: 15 J.
B: 30 J.
C: 20 J.
D: 25 J.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Perché il teorema di Carnot è applicabile anche al ciclo di Stirling, sebbene questo ciclo richieda non due ma infinite sorgenti di calore?
A: Perché la macchina di Stirling scambia calore soltanto con due sorgenti.
B: Perché il calore viene scambiato con ciascuna sorgente soltanto in maniera reversibile.
C: Perché il calore scambiato durante ciascuna isoterma compensa esattamente quello scambiato durante l'isocòra seguente.
D: Perché il calore scambiato durante la prima isocòra è uguale e opposto al calore scambiato durante la seconda isocòra.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza