INFO

Fisica

Un oscillatore unidimensionale entra in risonanza se viene applicata una forza esterna periodica di frequenza 1,0 Hz. Calcolare la massa dell'oscillatore sapendo che in corrispondenza di uno spostamento di 10 cm si ha una forza di richiamo di 1,0 N
A: 5,0×103 kg
B: 2,5×102 g
C: 10 kg
D: 2,5 g
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Schematizzando gli amortizzatori di un'automobile come 4 molle identiche e supponendo la massa della macchina pari a 1,0× 103 kg, quanto deve valere la costante elastica di ogni molla per avere oscillazioni di 3,2 Hz?
A: 1,0×105N/m
B: 2,6×10 N/m
C: 3,0×105 N
D: 2,5×104 N/m
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una corda ideale omogenea di lunghezza 1,0 m e massa 2.0 kg è sottoposta ad una tensione F = 32 N. Calcolare la velocità di propagazione di un'onda su questa corda.
A: 5,7 m/s
B: 0,0 m/s
C: 16 N/kg
D: 4,0 m/s
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una corda omogenea, sottoposta ad una certa tensione, ha una terza armonica di 20 cm. Se la corda ha una massa di 300 g. Calcolare la densità lineare.
A: 1,0 kg/m
B: 1,0 ×1 0 4 kg/m
C: 0,1 kg/g
D: 0,0 kg/m
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il periodo di un'onda è:
A: lo spazio percorso dal punto materiale.
B: il tempo necessario per compiere mezza oscillazione completa.
C: la frequenza del moto.
D: il tempo necessario per compiere un'oscillazione completa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Si dice moto armonico il moto di un corpo che ha accelerazione:
A: direttamente proporzionale alla velocità.
B: direttamente proporzionale allo spostamento e verso opposto.
C: nulla.
D: direttamente proporzionale al quadrato dello spostamento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto armonico smorzato:
A: l'energia meccanica iniziale è dissipata dall'attrito.
B: le oscillazioni crescono nel tempo.
C: diminuisce di poco il periodo di oscillazione.
D: il corpo si ferma lontano dalla posizione d'equilibrio.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un moto armonico il quadrato della pulsazione è:
A: k·m
B: nullo.
C: k/m
D: k+m
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un oscillatore armonico il rapporto tra il quadrato della velocità massima e il quadrato dell'ampiezza è:
A: variabile nel tempo.
B: k/m
C: k/m2
D: un numero puro.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le onde meccaniche sono le onde che:
A: esistono solo teoricamente ma non nella realtà pratica.
B: si propagano solo nel vuoto.
C: si propagano solo nelle parte meccaniche delle automobili.
D: si propagano in un mezzo materiale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Le onde si dicono trasversali quando le particelle del mezzo:
A: si muovono in tutte le direzioni in modo casuale.
B: non oscillano ma si muovono trasversalmente di moto rettilineo uniforme.
C: oscillano in direzione perpendicolare alla direzione di propagazione dell'onda.
D: oscillano in direzione parallela alla direzione di propagazione dell'onda.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La lunghezza d'onda è legata alla velocità e al periodo dalla relazione:
A: v/T
B: non esiste alcuna relazione
C: v·T
D: v+T
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il principio di sovrapposizione delle onde afferma che nella regione in cui si sovrappongono due o più onde, la perturbazione totale è:
A: è sempre nulla.
B: la somma tra le perturbazioni che produrrebbe ciascuna di esse.
C: la differenza tra le perturbazioni che produrrebbe ciascuna di esse.
D: è sempre uguale alla perturbazione di una sola onda di quelle che si sovrappongono.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nelle onde stazionarie i nodi sono i punti che:
A: vengono chiamati ventri.
B: si spostano più lentamente senza oscillare.
C: rimangono sempre fermi.
D: oscillano più veloci.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In una corda percorsa da un'onda progressiva tutti i punti della corda:
A: oscillano con la stessa ampiezza ma con fasi diverse.
B: si spostano ma non oscillano.
C: oscillano con la stessa fase.
D: non oscillano e non si spostano.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nell'oscillatore armonico smorzato quando l'attrito è molto grande il corpo raggiunge la posizione d'equilibrio senza alcuna oscillazione; in questo caso si parla di:
A: smorzamento supersonico.
B: smorzamento esponenziale crescente.
C: smorzamento critico.
D: moto stazionario.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Onde generate in un terremoto
I terremoti generano onde meccaniche che
A: possono essere solo di tipo trasversale.
B: possono essere solo di tipo longitudinale.
C: possono essere di tipo trasversale o longitudinale.
D: si propagano nel vuoto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Onde marine
A: Le onde marine sono onde superficiali.
B: Le onde marine sono definite anche onde di gravità perché le particelle tendono a ritornare all'equilibrio per effetto della forza gravitazionale.
C: In prossimità della superficie del liquido le particelle descrivono delle circonferenze.
D: Le ampiezze dei moti circolari delle particelle d'acqua di un'onda marina crescono con la profondità.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'onda che si propaga nello spazio:
A: trasferisce materia ma non energia.
B: trasferisce energia ma non materia.
C: non trasferisce né energia né materia.
D: trasferisce sia energia sia materia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A: Un'onda si dice armonica quando i punti del mezzo in cui l'onda si propaga si muovono di moto armonico.
B: L'ampiezza di un'onda è il minimo spostamento dalla posizione di equilibrio.
C: La lunghezza d'onda è la distanza tra due punti identici e successivi dell'onda.
D: Un'onda armonica ha periodo costante nel tempo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza