INFO

Chimica

In relazione all'influenza della temperatura sullo stato di equilibrio, indica per ciascuna affermazione se è vera o falsa.
A: Una variazione di temperatura determina sempre un aumento o una diminuzione del valore di Kc
B: Per una reazione esotermica un aumento della temperatura determina uno spostamento dell'equilibrio verso i prodotti
C: Nel caso  in cui siano presenti sostanze aeriformi il valore di Kc dipende dalla pressione
D: Se si diminuisce la temperatura l'equilibrio si sposta sempre verso i reagenti
E: Una reazione che non può avvenire a una data temperatura può diventare possibile a una temperatura diversa
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

In relazione alla velocità di reazione, quali sono le risposte corrette?
A: La velocità di reazione si determina misurando la variazione della quantità di un reagente, o di un prodotto, in un dato intervallo di tempo.
B: Una volta stabiliti i reagenti, la velocità di reazione è un dato caratteristico della specifica trasformazione chimica e non può essere modificato.
C: La velocità di reazione può essere influenzata da sostanze chiamate catalizzatori.
D: Per tutte le trasformazioni chimiche, la velocità di reazione dipende della massa dei reagenti.
E: La velocità di reazione rimane costante finché la reazione non si esaurisce.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il grafico rappresenta la variazione della massa di un sistema nel corso di una trasformazione chimica. Il sistema è costituito da una paglietta di ferro che viene riscaldata in presenza di aria: il metallo si combina con l'ossigeno per dare un ossido.
A: La massa di ossigeno che ha reagito è circa 4,5 g in 40 min.
B: Nei primi 10 min circa 2,5 g di ossigeno si sono combinati con il ferro.
C: Tra il decimo e il ventesimo minuto si sono combinati con il ferro circa 3,5 g di ossigeno.
D: La velocità di reazione è rimasta sempre costante.
E: La velocità media di reazione, considerando l'ossigeno che si combina con il ferro, è circa 0,1 g/min.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Affinché una trasformazione chimica possa avvenire i reagenti devono venire a contatto, cioè le particelle si devono ________.
Per incrementare la velocità di una reazione, è necessario aumentare ________ tra le particelle dei reagenti. A questo scopo, è possibile per esempio riscaldare i reagenti, in modo da aumentare ________; oppure si può aumentare ________ dei reagenti ________, così da avere un maggior numero di particelle nello stesso volume; infine, è possibile sminuzzare finemente i reagenti ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Per ciascuna delle seguenti frasi, indica se è vera o falsa.
A: Affinché una trasformazione chimica possa avvenire è sufficiente che le particelle dei reagenti si urtino.
B: Il catalizzatore è una sostanza che, trasformandosi in uno dei prodotti, aumenta la velocità di reazione.
C: Le molecole dei reagenti per reagire tra loro devono essere correttamente orientate.
D: Le molecole che si urtano devono avere energia cinetica tale da superare l'energia di attivazione.
E: Tutte le trasformazioni chimiche devono essere innescate per raggiungere l'energia di attivazione.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Il grafico rappresenta due andamenti energetici di una stessa trasformazione chimica, fatta avvenire in assenza e poi in presenza di un catalizzatore. Indica fra le seguenti affermazioni l'unica sbagliata.
A: La reazione catalizzata libera più energia di quella non catalizzata.
B: La curva verde rappresenta l'andamento della reazione non catalizzata.
C: L'energia di attivazione della reazione catalizzata è di 10 kJ/mol.
D: La reazione rappresentata è esoenergetica.
E: Dal grafico non si può stabilire quanto è maggiore la velocità della reazione catalizzata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indica fra le seguenti affermazioni l'unica corretta.
A: Quando un sistema chimico è all'equilibrio avvengono contemporaneamente due reazioni opposte con la stessa velocità.
B: Un sistema è all'equilibrio quando le concentrazioni dei prodotti sono uguali a quelle dei reagenti.
C: Quando un sistema chimico è all'equilibrio non avviene più alcuna reazione.
D: Un sistema chimico raggiunge l'equilibrio quando la concentrazione dei prodotti diventa maggiore della concentrazione dei reagenti.
E: Dato che è dinamico, l'equilibrio si può realizzare anche in un sistema aperto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Indica se ciascuna frase è vera o falsa.
A: La Kc è un valore numerico che ci permette di valutare se la reazione avviene con velocità elevata.
B: Se il valore di Kc è minore di 10-3 all'equilibrio sono presenti più prodotti che reagenti.
C: Se il valore di Kc è piccolo allora la reazione avviene solo se è catalizzata.
D: Il valore di Kc è indipendente dalla concentrazione iniziale dei reagenti.
E: Il valore di Kc dipende dalla temperatura del sistema.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Oltre alla legge dell'azione di massa  esiste un altro importante principio che descrive come i sistemi all'equilibrio si comportano quando vengono ________ i parametri chimici e fisici che determinano lo stato di equilibrio. Il principio di Le Châtelier stabilisce che se si ________ lo stato di equilibrio il sistema ________ di equilibrio ________ gli effetti della perturbazione.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Chimica

Considera l'equilibrio rappresentato dalla seguente equazione:
             NaCl(s)    NaCl(aq)

Che cosa avviene se in una soluzione satura in cui è presente il corpo di fondo si aggiunge acqua, senza cambiare la temperatura?
A: Sicuramente Il corpo di fondo scompare.
B: La concentrazione della soluzione aumenta.
C: Una certa quantità di sale passa in soluzione.
D: La massa del sale disciolto diminuisce.
E: Sia la concentrazione sia il corpo di fondo non cambiano.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza