INFO

Diritto

Il potere del consumatore.
Il consumatore è sovrano solo quando è libero ________.  La storia della sovranità (presunta) del consumatore parte da lontano. Ripercorriamola brevemente.  Fino all'Ottocento l'accesso al consumo era limitato e ________ di beni era molto più ristretta di quella odierna; in quegli anni i consumatori che potevano spendere entravano a diretto contatto col venditore, e all'acquisto si accompagnava inevitabilmente una trattativa sulla fissazione ________.  Nel Novecento si è affermata la società di massa, e il potere del consumatore è in apparenza ________, perché l'aumento ________ gli consente finalmente di "scegliere" fra l'enorme numero di beni e servizi che affollano il mercato. Parlare di potere del consumatore vuol dire parlare di libertà di ________ del consumatore.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Società di persone e società di capitali.
Scrivi accanto ad ogni società se appartiene alle società di persone o di capitali.

la società per azioni = società di ________
la società semplice (s.s.) = società di ________
la società in nome collettivo (s.n.c.) = società di ________
la società a responsabilità limitata (s.r.l.) = società di ________
la società in accomandita semplice (s.a.s.) = società di ________
la società in accomandita per azioni = società di ________
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Distinzione tra impresa, ditta e azienda.
Distinzione tra impresa, ditta e azienda.

________ = nome dell'impresa.
________ = attività svolta dall'imprenditore.
________ = beni necessari per l'impresa.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'informazione sui prodotti.
Secondo l'art. 6 Cod. consumo "le confezioni dei prodotti destinati al consumatore devono riportare chiaramente visibili e leggibili" le indicazioni relative:
- alla denominazione ________ o merceologica del prodotto;
- al nome o ragione sociale o marchio e alla sede legale del ________;
- all'eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno alla persona, alle cose o all'ambiente;
- ai materiali impiegati e ai metodi di ________;
- alle istruzioni, alle eventuali precauzioni e alla destinazione d'uso.
Si precisa poi che devono essere in ________ tutte le informazioni destinate ai consumatori.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il consumo secondo Keynes.
Cos'è il consumo secondo Keynes?
A: Il consumo comprende tutti i beni e i servizi finali, che vengono domandati dalle famiglie per trarne un godimento diretto: abbigliamento, elettrodomestici, alimentari, servizi e così via.
B: Il consumo comprende tutti i servizi finali, che vengono offerti dalle famiglie per trarne un godimento diretto.
C: Il consumo comprende tutti i beni (ma i servizi sono esclusi), che vengono domandati dalle famiglie per trarne un godimento diretto: abbigliamento, elettrodomestici, alimentari, servizi e così via.
D: Il consumo comprende tutti i servizi finali (ma non i beni), che vengono domandati dalle banche per poter concedere crediti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza