Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore
INFO

Geografia

La popolazione europea
In Europa vivono oggi circa ________ milioni di abitanti, ovvero il ________% della popolazione complessiva del pianeta. Lo stato più popoloso è la ________, che conta ________ milioni di cittadini nella porzione europea del paese. A seguire, sette paesi possiedono ciascuno più di 20 milioni di abitanti e costituiscono più della metà della popolazione del continente: Germania, Regno Unito, Francia, Italia e ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Le misure per contrastare l'epidemia
Grazie alla ricerca scientifica, sono stati sviluppati alcuni vaccini in meno di un mese dalla comparsa del COVID-19. Il 27 dicembre è stata avviata la vaccinazione negli stati dell'Unione Europea. La campagna vaccinale è partita dalla popolazione più giovane.
Grazie alla vaccinazione, a partire dalla metà di aprile 2020, abbiamo avuto un allentamento delle restrizioni in diversi paesi europei.
La riapertura di molte attività ha provocato un calo dei contagi, con la comparsa di nuove varianti. Nel luglio del 2021 molti governi hanno richiesto ai propri cittadini la Certificazione blu Covid-19 sia per gli spostamenti tra i paesi dell'UE, sia per accedere a eventi e luoghi pubblici.
Nonostante ciò, già sul finire del 2021 l'Europa è stata al centro di una nuova ondata epidemica, soprattutto nei paesi con un minor numero di vaccinati.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

La densità demografica in Europa
L'Europa è il ________ continente più fittamente popolato della Terra. La densità media europea è poco più di ________ abitanti per km2. Tuttavia la popolazione non è distribuita in modo omogeneo: oltre il 66% degli abitanti vive nelle regioni più ________.
I sei paesi europei con la densità più elevata sono Paesi Bassi, ________, Germania, Italia, Regno Unito e ________. Le regioni più fittamente popolate sono nell'Europa centro-________.
In generale la popolazione europea si concentra nelle ________, mentre le zone meno abitate sono quelle montane più elevate e i territori della penisola ________ e della pianura russa.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

L'andamento demografico nella storia europea
Seleziona le frasi corrette sull'andamento demografico della popolazione europea.
A: In epoca romana, nel 200 d.C. gli abitanti del continente europeo erano circa 36 milioni.
B: Nel XIV secolo ci fu un generale aumento demografico grazie al miglioramento delle tecniche agricole.
C: Dal 1750 al 1900, la popolazione crebbe da 140 a 390 milioni di abitanti.
D: L'industrializzazione causò un invecchiamento demografico e quindi un calo della popolazione europea.
E: Negli anni Ottanta ci fu un rapido aumento della popolazione chiamato baby boom.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Il calo delle nascite in Europa
Dagli anni Cinquanta la popolazione europea è entrata nella cosiddetta "crescita zero", ossia una condizione in cui i numeri delle nascite e delle morti si equivalgono. Il fenomeno è determinato da un importante aumento della natalità.
Ovunque in Europa il tasso di fecondità è sceso al di sotto dei 3 figli per donna, valore minimo per il ricambio generazionale. Negli ultimi anni, infatti, la popolazione di molti stati europei non è cresciuta grazie all'arrivo di immigrati.
Il calo delle nascite avviene tipicamente in quei paesi che passano da una società industriale a una agricola. In passato, poi, i figli erano una risorsa economica considerevole, mentre ora il costo per un adeguato livello di istruzione e di benessere è elevato è facilmente sostenibile in una famiglia numerosa.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

L'andamento della popolazione italiana
Attualmente l'Italia ha ________ milioni di abitanti. Dagli anni Venti del secolo scorso fino al ________ il nostro paese ha visto una costante crescita demografica, dovuta in gran parte all'incremento naturale che continuava a superare il numero di cittadini che emigravano all'estero. Dalla metà degli anni ________, il declino della natalità è stato compensato per due decenni compensati dall'immigrazione. Dopodiché, con la riduzione di quest'ultima, la popolazione ha cominciato a ________.
Il calo demografico è stato ulteriormente accentuato dalla pandemia di Covid-19: nel 2020 si è registrato un importante innalzamento della mortalità, mentre il numero di ________ nuovi nati è stato il minimo storico dall'Unità d'Italia.
Un fattore che incide sul calo della ________ in Italia è la difficoltà per le donne di conciliare la maternità con la vita lavorativa: l'Italia non riesce a garantire sufficienti servizi e incentivi, come avviene invece in altri paesi europei.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Le caratteristiche della famiglia italiana
Negli ultimi decenni è ________ il numero dei componenti delle famiglie, che oggi è in media di ________ persone. 1/3 delle famiglie è ________, ovvero formato da un solo individuo.
Il 31,3% del totale delle famiglie italiana, è una famiglia ________, ovvero composta da genitori e figli. Fino agli anni ________ ogni nucleo familiare contava due o tre figli, mentre ora prevalgono i figli unici. Il ________% dei nuclei è composto da coppie senza figli. Si registra anche un aumento delle famiglie ________, ovvero composte da un solo genitore con i figli, e di quelle ________, cioè nate da seconde nozze.
In Italia si è registrato anche un forte ________ della permanenza in casa dei figli anche dopo il trentesimo anno di età per via della difficoltà a trovare un'occupazione che permetta loro di condurre una vita indipendente: oggi il 64,7% dei giovani tra 18 e 34 anni vivono ancora nella famiglia di origine.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Epidemie e pandemie
Indica quali affermazioni su epidemie e pandemie sono corrette.
A: I colonizzatori europei hanno portato nelle Americhe nuove malattie, che hanno causato la scomparsa di intere civiltà.
B: L'epidemia è la diffusione di di una malattia in un territorio che interessa tutte le regioni del mondo.
C: L'unico modo efficace per far fronte a una pandemia è lo studio e la diffusione dei vaccini.
D: I primi vaccini per un utilizzo di massa sono stati prodotti nel Settecento.
E: Quella da Covid-19 è stata la prima pandemia a toccare tutti i continenti del pianeta.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Pandemie nella storia dell'umanità
L'antichità è costellata di epidemie, che hanno avuto un forte impatto sulla popolazione. Per esempio dal 165 al 180 d.C. scoppiò la cosiddetta peste ________, forse vaiolo, diffusasi tra i soldati romani dopo le campagne in Asia: l'evento provocò circa 10 milioni di morti.
La prima vera epidemia di peste si ebbe il 541 e il 544: la peste ________ fece molte vittime, stimate tra i 25 e i 50 milioni. La malattia si diffuse in tutto l'impero ________, nel Mediterraneo e in Italia.
Nel ________ in Europa si diffuse più volte la ________, una grave infezione che portò la società a discriminare e isolare i malati.
La pandemia più grave del continente europeo, comunque, fu quella del ________, quando arrivò dall'Oriente la ________. Si calcola che morirono più di un ________ dell'intera popolazione dell'Europa, circa 20 milioni di persone.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

La pandemia da COVID-19
Nel dicembre 2019 sono stati registrati i casi di una grave malattia sconosciuta a ________, in Cina. Si tratta di una metropoli di 11 milioni di abitanti, da cui il Coronavirus si è rapidamente diffuso in tutto il mondo. L'attuale globalizzazione ha infatti contribuito alla rapida propagazione della malattia.
Nei primi mesi del ________ il COVID-19 è arrivato in Europa, colpendo soprattutto le persone più ________. Il contagio ha messo in crisi le strutture ________ di molti paesi, che non avevano abbastanza posti per assistere tutti in modo efficace.
La prima rapida diffusione del virus è avvenuta in ________, che ha imposto un rigido lockdown su tutto il territorio, per contrastare il contagio. Simili misure sono state introdotte via via negli altri paesi europei.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza