INFO

Fisica

Collegare due condensatori in serie consente di:
A: non poter dire nulla se non si conoscono le singole capacità
B: diminuire la capacità equivalente
C: non variare la differenza di potenziale fra le singole armature
D: aumentare la capacità equivalente
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un nodo di un circuito convergono tre fili conduttori; nel primo si ha una corrente entrante i1 = 2,5 A, nel secondo una corrente uscente i2 = 1,2 A; determinare la corrente i3 del terzo filo.
A: i3 = 1,3 A uscente
B: i3 = 1,3 A entrante
C: i3 = 3,7 A uscente
D: i3 = 3,7 A entrante
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due resistenze RA = 10 Ω e RB = 20 Ω, sono collegate in serie a una differenza di potenziale di 12 V; quale corrente passa in ciascuna resistenza?
A: iA = 1,2 A ; iB =  0,6 A
B: iA = iB  =  0,2 A
C: iA = iB = 0,4 A
D: iA = 0,6 A ; iB =  1,2 A
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un circuito, in cui due resistenze uguali sono collegate in parallelo e alimentate da una differenza di potenziale pari a ΔV, circola una corrente di intensità i. Se le stesse resistenze, vengono collegate in serie e alimentate dalla stessa differenza di potenziale, quanto vale la nuova intensità di corrente?
A: 2i
B: i/2
C: i/4
D: i
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due resistenze RA = 10 Ω e RB = 20 Ω sono collegate, in parallelo, a una d.d.p. pari a 12 V; quale potenza assorbe ciascuna resistenza?
A: PA = 3,2 W    PB = 1,6 W
B: PA = 1,6 W     PB = 3,2 W
C: PA = 7,2 W    PB = 14,4 W
D: PA = 14,4 W PB = 7,2 W
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due resistenze RA e RB possono essere collegate in serie o in parallelo a una stessa differenza di potenziale.
In quale caso viene dissipata una potenza maggiore?
A: La potenza è la stessa
B: Non si può decidere
C: Nel collegamento in serie
D: Nel collegamento in parallelo
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un circuito, in cui è inserito un utilizzatore di resistenza R, circola una corrente i; se nello stesso circuito si inserisce un amperometro di resistenza interna r, quanto vale la corrente iA?
A: iA = i · (R + r)/R
B: iA = i · (R + r)/r
C: iA = i · R/(R + r)
D: iA = i
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due pile da 3 V e 1,5 V vengono collegate in serie come in figura, qual è la differenza di potenziale risultante?
A: 0 V
B: 3 V
C: 4,5 V
D: 1,5 V
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Ai capi di una batteria  non collegata ad alcun utilizzatore esiste una d.d.p. detta f.e.m.; se la resistenza interna della batteria è r, quale d.d.p. si ha ai capi della batteria se viene collegata a una resistenza R?
A: ΔV  = f.e.m. + r · i
B: ΔV  = f.e.m. / (r · i)
C: ΔV  = f.e.m. · r · i
D: ΔV  = f.e.m. - r · i
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il rame ha un equivalente elettrochimico uguale a 0,33 ×10-6 kg/C. Sul catodo di una cella che contiene solfato di rame si è depositata una massa di rame di 6,6 × 10-6 kg, quanta carica è passata?
A: 20 C
B: Non si può determinare
C: 2 C
D: 2 ×10-6 C
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza