Filtri

Arte e immagine

Alexander Calder e Victor Vasarely
Nel 1930 l'artista statunitense Alexander Calder conosce ________ e la sua pittura astratta; da allora inizia a concepire delle sculture mobili (da cui verrà il nome di arte ________, cioè in movimento) composte da elementi filiformi e sagome colorate sospese al soffitto chiamati ________. In Black and Blue dieci sottili elementi bilanciano la medesima struttura ripetuta in dimensioni sempre più piccole, che oscilla con lo spostamento d'________ creato dall'osservatore. È una scultura astratta e ________ che può assumere infinite forme attraverso l'interazione con il visitatore.

Pittore di origini ungheresi, Victor Vasarely è il fondatore della ________ Art, una forma di arte cinetica, inaugurata nel 1955 a Parigi, nella quale il movimento percepito non è reale, come nelle sculture di Calder, ma solo  ottico. Le sue composizioni astratte presentano trame ________ che si deformano in modo da dare sensazioni dinamiche e ________. In Vega III una curvatura concava e convessa dello ________ è ottenuta deformando la scacchiera bianca e nera.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Il design italiano
Il design italiano del Novecento propone oggetti ________ con forme ________.
I fratelli Pier Giacomo e Achille ________ creano progetti essenziali, funzionali ma anche giocosi, divenuti dei classici dell'arredo.
La lampada ________  è nata dall'idea di illuminare un tavolo da pranzo arrivandoci ________. Una calotta orientabile, un profilo curvo ________ e un contrappeso di ________ costituiscono la soluzione.
Il cucchiaio ________ è sagomato per poter raccogliere il contenuto di un barattolo senza lasciarne neanche una goccia. È il concetto di design per ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

La Land Art
La Land Art è un'arte che interviene sulla ________ e sul territorio divenendone parte integrante.
L'artista bulgaro ________ ha lavorato su una forma molto personale di Land Art basata sull'uso di ________ e ________ per "impacchettare" monumenti o spazi naturali. Una delle operazioni più vaste di impacchettamento è quella progettata per il Reichstag, il________ tedesco. Nascondendolo alla vista ne ha rivelato una nuova forma ancora più monumentale. Egli non è stato il primo ad avere l'idea di impacchettare un oggetto e riproporlo al pubblico. Nel 1920 il dadaista ________ l'aveva fatto con una macchina da cucire.
L'artista inglese ________ crea fin dagli anni Sessanta opere che lo vedono muoversi nel paesaggio e realizzare cerchi o linee con i materiali trovati sul posto: pietre, fango, zolle d'erba. In A line in Scotland realizza un allineamento di ________ infisse al suolo in verticale: una traccia che modifica la natura senza violenza. In Full Moon Circle, invece, Long crea un forte contrasto tra il prato verde e le lastre d'ardesia grigie disposte in un ________ perfetto.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Il secondo dopoguerra
Con la fine della Seconda guerra mondiale, nel ________, emergono due grandi potenze: ________ e ________. La loro diversa organizzazione politica e sociale genera un clima di tensione crescente, noto come ________: un equilibrio molto instabile segnato da una folle gara a possedere le armi atomiche più potenti. Il simbolo di questo conflitto è il muro di ________. Costruito nel ________ nella capitale tedesca, separa la zona est, occupata dai sovietici, da quella ovest, controllata dagli Stati occidentali. Intanto in Europa comincia la ricostruzione dopo la Seconda guerra mondiale. Sono gli Stati Uniti a offrire, con il cosiddetto ________, degli aiuti economici fondamentali per la ripresa. In poco tempo i Paesi dell'Occidente raggiungono un ________ economico mai visto prima, che porterà di lì a pochi anni all'esplosione del consumismo. Negli anni Sessanta scoppiano le prime contestazioni ________ che sconvolgono i ruoli tradizionali all'interno della famiglia e della società e prendono forza anche i movimenti contro la segregazione razziale e per l'emancipazione delle ________. Nel 1989 viene abbattuto il muro di ________, e di lì a poco crollano i regimi comunisti, ma comincia anche a declinare il benessere dell'Occidente.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Architettura contemporanea
A: Le architetture di Frank Gehry appartengono alla corrente del Decostruttivismo
B: Il Decostruttivismo è uno stile architettonico che tende a disgregare l'edificio in unità minori, spesso curve e deformate, riassemblate poi in modo apparentemente casuale.
C: Nel Museo Guggenheim a Praga di Gehry un corpo cilindrico e uno vetrato sembrano volersi stringere e volteggiare insieme.
D: La Casa Danzante di Bilbao di Gehry è composta da volumi ondeggianti aggregati insieme, al cui interno il concetto tradizionale di parete e soffitto sembra definitivamente abbandonato a favore di superfici curve e forme avvolgenti.
E: L'architetto italiano Renzo Piano affronta ogni progetto studiando con attenzione il rapporto tra l'edificio e il contesto in cui è inserito, sia urbano che naturale, creando strutture che dialogano con l'ambiente.
F: Nel Museo della scienza e della tecnica Nemo, ad Amsterdam, Piano realizza una struttura che richiama la forma di un mulino a vento.
G: Il Centro Paul Klee è un museo svizzero che Piano concepisce come una serie di colline ondulate che emergono dal terreno.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

La scultura di Alberto Giacometti e Arnaldo Pomodoro
Le sculture più note dell'artista ________ Alberto Giacometti sono figure umane in ________ allungate in modo del tutto innaturale. I corpi sono filiformi, le posture ________ e i volti ________. Ricordano la famosa statuina votiva ________ Ombra della sera. L'uomo che cammina richiama le statue ________ o i kouroi greci per la posizione stante con le braccia aderenti al corpo e la gamba ________ in avanti. Giacometti apprezzava le opere di ________ e da queste aveva ripreso le superfici ________. L'aspetto allungato e il corpo ________ simboleggiano la ________ interiore dell'uomo.
C'è qualcosa in comune tra Alberto Giacometti e Arnaldo Pomodoro: l'uso costante ________ e l'interno dell'oggetto reso visibile all'esterno. Ma le sculture di Pomodoro sono quasi sempre ________, che svelano una struttura interna, fatta di ________, attraverso ampie lacerazioni sulla superficie esterna.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

La Street Art
A: La pittura contemporanea si avvale anche di supporti non tradizionali come i muri delle città e prende il nome di Street Art.
B: L'americano Keith Haring è considerato un artista pop, ma è anche l'iniziatore della Street Art.
C: Il segno caratteristico di Keith Haring è un omino in movimento stilizzato e colorato ripetuto in infinite versioni.
D: Lo stile di Keith Haring prende spunto dai capolavori dell'arte rinascimentale.
E: I temi trattati da Keith Haring riguardano i rapporti tra gli esseri umani, le emozioni, l'amore, la gioia e il dolore.
F: Non è nota la vera identità dello Street artist inglese Banksy, uno dei più noti autori di murali in tutto in mondo.
G: Lo stile di Banksy è simile a quello dei cartoni animati, con colori piatti e una spessa linea di contorno nera.
H: I murali di Banksy sono caratterizzati da contenuti impegnati dal punto di vista civile e politico.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Il Minimalismo
A: Il Minimalismo è fatto di semplici solidi geometrici che, per volontà dell'artista, non devono coinvolgere o emozionare l'osservatore.
B: Ogni oggetto è prodotto manualmente, recando il tocco artistico e personale dell'autore.
C: Le opere dell'americano Donald Judd sono composte di materiali di recupero fortemente usurati.
D: In Untitled Judd assembla dieci parallelepipedi con i bordi rossi applicandoli alla parete; in tal modo modifica l'architettura della sala e offre delle percezioni diverse in base alla posizione dell'osservatore.
E: In Untitled, six cubes Judd allinea sul pavimento sei cubi dorati di circa 1 m di lato. Il visitatore si riflette sulle superfici mentre si muove intorno agli oggetti.
F: Le opere di Judd si chiamano tutte Senza titolo perché qualsiasi altra denominazione potrebbe innescare un'interpretazione da parte dell'osservatore.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

L'arte concettuale
Con ________ l'arte arriva a un limite estremo. Tutte le sue opere vogliono proporre una serie di domande: cosa è arte e cosa non lo è? Chi decide, il pubblico o l'artista? Le sue risposte sono a volte ironiche, a volte provocatorie, altre volte scandalose. Con ________, una serie di scatolette numerate e firmate che dichiarano di contenere gli escrementi dell'autore, egli suggerisce che tutto ciò che è fatto dall'artista, persino i prodotti del suo corpo, diventano arte se egli li concepisce come tali.
Con la ________ è il pubblico che crea l'opera: lui dà solo un piedistallo su cui salire, e ogni persona può trasformarsi in un'opera d'arte vivente.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Arte povera
Completa le didascalie con il nome dell'autore e le caratteristiche dell'opera.

Figura A:
________, Venere degli stracci, 1967.
________

Figura B:
________, Senza titolo, 2010.
________

PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Tre quadri informali
Completa le didascalie attribuendo a ciascun quadro il suo autore e la descrizione appropriata.

Figura A:
________, Pali blu, 1953.
________

Figura B:
________, Sacco B, 1953.
________

Figura C:
________, Concetto spaziale, Attese, 1959.
________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Bill Viola
Le opere di Bill Viola sono realizzate con tecnologie attuali, inesistenti nel passato. Si tratta, infatti, di installazioni di Optical Art, cioè brevi video proiettati su schermi o su tessuti sospesi. A una tecnica così moderna, Viola affianca suggestioni che arrivano dal passato. Nelle sue opere, infatti, si ispira spesso ai capolavori del Rinascimento. The Greeting riprende la Visitazione di Michelangelo. Nella versione di Viola la scena perde il suo significato religioso e diventa l'atto del saluto tra due donne.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Andy Warhol
A: Lo statunitense Andy Warhol ha lanciato la Pop Art, una forma d'arte che trasforma oggetti di consumo di massa in opere d'arte.
B: Il termine Pop deriva dal verbo inglese "to pop", cioè scoppiettare.
C: I quadri di Warhol hanno come soggetto i prodotti comprati dagli americani al supermercato: zuppa in scatola, detersivi, bibite.
D: Nella Pop Art l'oggetto ordinario è trasformato in opera d'arte, con l'intento di provocare.
E: L'opera di Warhol non è una denuncia del consumismo, ma la sua esaltazione.
F: Rivisitando opere rinascimentali, Warhol dimostrava che la venerazione le aveva trasformate in prodotti di massa, immagini da "consumare", riproducibili industrialmente in infinite copie.
G: Nel 1967 Warhol realizza una raccolta di dieci stampe di grandi dimensioni con il volto dell'attrice Greta Garbo completamente alterato dal colore.
H: Nei ritratti di Warhol la ripetizione con variazioni di colori così innaturali svuota il volto di ogni significato.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza