Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Libro
Atlante del mondo d'oggi
Capitolo
Unità 12
INFO

Geografia

Osserva la carta e scrivi accanto a ciascun colore il tipo di strada o di itinerario corrispondente.

rosso ________
giallo ________
blu ________
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Indica tutte le affermazioni vere a proposito degli itinerari tradizionali in Europa.
A: Nel Medioevo le strade erano percorse soprattutto da pellegrini.
B: Per favorire il raggiungimento di mete come Santiago di Compostela nell'Alto Medioevo vennero riattivate molte strade romane.
C: Le abbazie, soprattutto cistercensi, vivevano in un rigido isolamento e non avevano comunicazioni con l'esterno.
D: Le abbazie e i monasteri rappresentavano nel Medioevo importanti centri del paesaggio europeo.
E: Nel Seicento il Grand Tour dei giovani europei includeva molte città italiane.
F: L'interesse per l'Italia dipendeva anche dalle recenti scoperte archeologiche.
G: Il Grand Tour era una sorta di "pellegrinaggio culturale" dei giovani aristocratici.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Associa a ciascuna definizione il paesaggio agrario corrispondente.
A: Paesaggio affermatosi a partire dal Medioevo nella zona dell'Europa continentale, caratterizzato dall'assenza di recinzioni e da una distesa continua di campi regolari.
B: Paesaggio diffuso fin dal Medioevo formato da appezzamenti di forma irregolare, recintati con siepi o muretti a secco, e organizzato in case isolate interne alle proprietà.
C: Paesaggio agrario antichissimo caratterizzato dalla coltivazione intensiva ed opere di canalizzazione; originariamente poteva presentarsi nella forma della coltura promiscua, con case isolate interne alle proprietà, o della monocoltura, con i proprietari riuniti in villaggi.
D: Diffuso soprattutto negli altipiani dell'Italia meridionale e della Spagna, questo paesaggio è caratterizzato da latifondi privi di alberi e destinati prima alla coltivazione intensiva, poi al pascolo brado.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

I paesaggi agrari mediterranei sono paesaggi costruiti dall'uomo prima dell'urbanizzazione, che generò significativi cambiamenti nel settore primario grazie all'introduzione dell'agricoltura meccanizzata. Uno dei paesaggi agrari famosi in Europa e rinomata meta turistica è quello delle colline dell'Italia centrale, diffuso in Umbria, Abruzzo e Marche: nato nel Cinquecento, esso è rimasto in vita fino alla metà del secolo scorso. Esso era caratterizzato dalla presenza di piccoli proprietari, che dividevano il raccolto con il signore della terra, e dalla monocoltura.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Lecittàanticheemedievali
Modello di riferimento per la città romana, con pianta a scacchiera. ________
Un delle due vie principali della città, orientata in senso est-ovest. ________
Importanti città-stato che fondavano il proprio potere sui traffici marittimi. ________
Associazione mercantile che riuniva numerose città delle Fiandre. ________
Governi cittadini indipendenti dai signori feudali e legati all'ascesa di mercanti e borghesi. ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Indica se le seguenti caratteristiche sono proprie delle città romane o di quelle medievali; quindi osserva le immagini e indica se esse rappresentano una città di origine romana o medievale.

chiesa ed edifici delle autorità al centro ________
modello militare ________
libere repubbliche indipendenti ________
pianta a scacchiera ________
foro come cuore dell'area urbana ________
autonomia politica ________
assenza di un modello unico ________
IMMAGINE A ________
IMMAGINE B ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Osserva le carte tematiche relative alle città nell'Europa del Duecento e nell'Europa di oggi e scegli l'affermazione corretta.
A: Le grandi città, distribuite in spazi più ampi nel Duecento, sono oggi maggiormente concentrate nell'area dell'Europa centrale.
B: Fatta eccezione per Parigi, tutte le grandi città del Duecento sono oggi in proporzione meno rilevanti dal punto di vista del numero di abitanti.
C: Le grandi città del Nord Italia sono oggi meno numerose e rilevanti nel quadro europeo rispetto al Duecento.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Ipaesaggidellaprimaurbanizzazione
La Rivoluzione industriale fu avviata in area tedesca già a partire dalla metà del Settecento, grazie a innovazioni come la macchina a gas, che permise la creazione di fabbriche e, in breve, di vere regioni industriali. Esse sorsero nei pressi di grandi giacimenti minerari per poter sfruttare il metallo, indispensabile alla produzione; essendo necessaria anche molta energia, le industrie furono spesso costruite vicino a centrali.
La Rivoluzione ebbe anche limitati effetti sulle campagne, poiché modificò sia i confini, sia le comunicazioni, sia anche la dimensione delle colture.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Ipaesaggidellaprimaurbanizzazione
A: L'esplosione dell'urbanizzazione nel corso del XIX secolo richiese l'applicazione di piani urbanistici precisi per far fronte all'enorme afflusso di popolazione dalle campagne.
B: Le fabbriche e le abitazioni dei lavoratori trovarono posto al centro delle nuove città, costruite su un modello innovativo rispetto ai periodi precedenti.
C: Le condizioni di vita erano spesso profondamente malsane: negli slum le famiglie vivevano in situazioni di sovraffollamento, sottoposte al rischio di infezioni e malattie respiratorie.
D: L'autorità pubblica riuscì intorno alla metà del secolo, in paesi come Francia e Inghilterra, a regolare l'attività edilizia per migliorare le condizioni sociali degli abitanti.
E: Con il tramonto dell'industria tradizionale, il paesaggio urbano ha subito evidenti modifiche: le fabbriche sono state inglobate all'interno delle città attuali, mentre le periferie sono state ridotte in quasi tutte le città europee.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Geografia

Osserva le immagini e associa il paesaggio o il tipo di itinerario corretto.

IMMAGINE A ________
IMMAGINE B ________
IMMAGINE C ________
IMMAGINE D ________
IMMAGINE E ________
IMMAGINE F ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza