INFO

Storia

Il colonialismo
La competizione coloniale fra Otto e Novecento…
A: aveva sicuramente motivazioni di carattere economico.
B: aveva sicuramente motivazioni di carattere politico.
C: aveva una forte componente razzista.
D: fu giustificata ricorrendo anche a motivazioni di carattere religioso.
E: aveva sicuramente motivazioni di carattere scientifico.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La conferenza di Berlino
La conferenza di Berlino, conclusa nel 1885,…
A: stabilì la libera navigazione lungo i grandi fiumi africani.
B: stabilì la divisione tra Congo Francese e Congo Belga.
C: stabilì la divisione tra Congo Tedesco e Congo Belga.
D: stabilì che il possesso di un tratto di costa africana dava il diritto, a uno stato coloniale europeo, di occupare anche il corrispondente entroterra.
E: stabilì che gli stati europei che annettevano territori in Africa non erano tenuti a rendere pubbliche le loro conquiste.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I confini africani
All'inizio del Novecento, molti paesi africani avevano confini…
A: arbitrari.
B: irrispettosi dell'identità etnica delle popolazioni locali.
C: tracciati seguendo linee rette.
D: invalicabili e protetti da barriere di filo spinato.
E: protetti da legioni di schiavi.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le colonie africane
Nelle loro colonie africane, gli europei incoraggiarono la coltivazione intensiva di pochi prodotti (________), destinati all'esportazione verso la ________ che li avrebbe poi lavorati nelle sue industrie.
Per esempio, nel Sudan si decise di produrre solo cotone; in ________ furono allestite enormi piantagioni di ________; in ________ migliaia di ettari di terreno fertile furono adibiti alla coltivazione del caffè.
Gli stessi metodi intensivi furono applicati anche allo sfruttamento delle risorse minerarie: il ________ congolese e l'________ e i ________ sudafricani, in particolare, vennero estratti in quantità enormi.  
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La guerra anglo-boera
La guerra anglo-boera…
A: si combatté per il controllo della regione corrispondente all'attuale Sudafrica.
B: si combatté per il controllo della regione corrispondente all'attuale Corno d'Africa.
C: si concluse con la vittoria dei Boeri.
D: ebbe come conseguenza la nascita di uno stato federale, chiamato Unione Africana.
E: ebbe come conseguenza la nascita di uno stato federale, chiamato Unione Sudafricana.
F: rappresentò un'eccezione, perché fu combattuta da bianchi contro altri bianchi, e non contro le popolazioni indigene africane.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Giappone tra Ottocento e Novecento
A cavallo fra Ottocento e Novecento, il Giappone…
A: riuscì a evitare il controllo coloniale del suo territorio.
B: si modernizzò rapidamente.
C: si trasformò in una potenza imperialista.
D: si diede un nuovo assetto politico, diventando una monarchia costituzionale.
E: si chiuse agli scambi culturali e commerciali con gli stranieri.
F: portò avanti relazioni pacifiche con la Cina, la Corea e l'impero russo.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Giolitti
Giolitti...
A: fu più volte presidente del consiglio.
B: fu presidente del consiglio anche fra il 1903 e il 1914.
C: era un politico lombardo.
D: cercò di accordarsi con i socialisti riformisti.
E: pensava che lo stato dovesse parteggiare sempre per gli imprenditori.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Giolitti
Giolitti fu un riformatore. Quali di queste misure promosse?
A: Una legge per limitare il lavoro notturno e festivo.
B: Una legge per limitare il lavoro di donne e ragazzi.
C: Una legge per introdurre il congedo di maternità per le lavoratrici madri.
D: Una legge per promuovere il lavoro notturno e festivo.
E: Una legge per licenziare le lavoratrici madri.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il suffragio universale maschile
Il suffragio universale maschile…
A: fu introdotto da Giolitti con una riforma nel 1912.
B: permise di votare a tutti gli uomini che avevano più di 21 anni, se sapevano leggere.
C: impedì agli uomini analfabeti di votare.
D: permise anche alle donne più istruite di votare.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Partiti
Il partito ________ italiano nasce nel ________. Fra i suoi fondatori c'è l'avvocato milanese Filippo ________, a capo dell'ala ________ del partito, che era la più numerosa anche in ________. 
L'altra corrente era chiamata ________, perché sosteneva posizioni più rivoluzionarie.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Partiti
Per molti anni i ________ italiani non parteciparono direttamente alla vita politica del paese, su indicazione del  ________ che si riteneva prigioniero del nuovo stato italiano. Erano però molto attivi nella vita sociale ed ________. Nel 1913 si tennero le prime ________ con il suffragio universale e i cattolici appoggiarono lo schieramento di Giolitti. Questo appoggio però non piacque ai ________ del suo partito, e così Giolitti perse il ________ l'anno successivo.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lo sviluppo industriale
A: Lo sviluppo industriale in Italia fu diseguale fra Nord e Sud.
B: Nel periodo giolittiano, l'economia italiana ebbe un enorme e rapido sviluppo.
C: Le industrie italiane sorsero solamente a Genova, Torino e Milano.
D: Uno dei settori a più rapido sviluppo fu quello siderurgico.
E: Lo stato sostenne direttamente lo sviluppo delle industrie, attraverso le committenze.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le grandi industrie
A: La Pirelli era la più importante industria siderurgica italiana.
B: L'Ilva era un'industria siderurgica con stabilimenti a Savona, Piombino e Bagnoli.
C: L'Ansaldo di Genova produceva materiali ferroviari, armamenti pesanti, motori a scoppio e navi.
D: La più importante industria automobilistica italiana era la Fiat.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'emigrazione
Una di queste affermazioni dice il falso. Indica quale.
A: Fra il 1900 e il 1914 emigrò l'80% della popolazione italiana.
B: Gli emigranti partivano dal Meridione ma anche da regioni del Nord, come il Veneto.
C: Le mete principali degli emigranti di inizio secolo erano gli Stati Uniti, il Brasile e l'Argentina.
D: Le rimesse inviate dagli emigranti sostennero l'economia italiana.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La guerra di Libia
La guerra di Libia...
A: ebbe inizio nel 1911 e si concluse l'anno successivo.
B: fu sostenuta entusiasticamente dai nazionalisti italiani e dai grandi gruppi finanziari.
C: fu combattuta contro l'impero ottomano.
D: fu la prima guerra coloniale italiana.
E: si concluse con la completa pacificazione delle zone interne della Libia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le colonie italiane
Nel 1912, l'Italia possedeva diverse colonie, tra cui….
A: Rodi e le isole del Dodecaneso.
B: la Somalia italiana.
C: l'Eritrea.
D: l'Algeria.
E: il Marocco.
F: l'Etiopia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Cina
A: Dopo la morte di Mao, avvenuta nel 1976, la Cina abbandonò il comunismo.
B: A partire dagli anni Ottanta il regime cinese concesse sempre maggiori libertà economiche.
C: A partire dagli anni Ottanta il regime di Pechino concesse sempre maggiori libertà politiche e personali ai Cinesi.
D: Negli ultimi vent'anni, la Cina si è aperta agli investimenti stranieri.
E: Nel 2010 il PIL della Cina era secondo solamente a quello degli Stati Uniti.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza