Unità 05_Il coraggio di ricordare_Il test fa riferimento al Compendio di analisi del testo, alla SCHEDA DI GENERE che apre l'unità e ad alcuni brani

10 esercizi
SVOLGI
Filtri

Italiano

Scrivi la lettera corrispondente alla risposta corretta.

I racconti e i romanzi che riprendono il ricordo di eventi importanti per una persona o per un popolo si chiamano:
a. epistolari
b. rimembranze
c. memoriali

________

2. I racconti della memoria riguardano di solito esperienze forti come:
a. la guerra, l'emigrazione, il carcere e la deportazione
b. la guerra, l'emigrazione, il carcere e l'infiltrazione
c. la guerra, l'emigrazione, il carcere e la malnutrizione

________

3. I racconti della memoria sono narrazioni di persone che hanno assistito agli avvenimenti narrati, cioè racconti di :
a. manifestanti
b. vittime
c. testimoni

________
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento al brano "Shemà" pag. 233.

Trascina le parole mancanti per completare il brano della poesia di Primo Levi scegliendole dall'elenco.

Considerate se questo è un uomo,
Che lavora nel ________
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo ________
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza ________ e senza nome
Senza più forza
di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il ________
Come una ________ d'inverno.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Trascina accanto alla definizione il termine a cui si riferisce.

________: solitamente sono scritti che rielaborano esperienze vissute da parte di persone comuni, anche sconosciute.

________: raccontano la vita e le esperienze vissute da personaggi di rilievo e che hanno rivestito un'importanza storica.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Adolf Hitler nacque nel 1889 in ________. Approfittando di un momento di grande ________ della Germania, entrò in politica e nel 1933 fu nominato ________ del Reich tedesco. Divenne Führer, cioè ________ della Germania, nel 1934 e rimase al potere fino al ________.
Fu capo del partito nazista, cioè del partito ________.
La sua ideologia era violentemente ________, cioè contraria alla razza ebraica.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

A: Il termine "lager" in tedesco significa largo.
B: I campi di prigionia non erano riservati solo agli ebrei.
C: Fin dal 1933 cominciarono a sorgere veri e propri campi di sterminio.
D: In molte città europee vi erano ghetti riservati alla popolazione ebraica.
E: Il termine "Shoah" in ebraico significa catastrofe.
F: I campi di sterminio si diffusero in ogni parte d'Europa.
G: La giornata internazionale della memoria è celebrata il 27 di gennaio.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Trascina accanto a ciascun avvenimento la data a cui risale.

________ → Gli alleati liberano i prigionieri sopravvissuti nei campi.
________ → Gli ebrei vengono segregati a svolgere solo lavori umili e sul loro passaporto è impressa una grande J (Juden, cioè giudeo).
________ → Gli ebrei vengono esclusi da posti di lavoro statali e da professioni privilegiate.
________ → Si aprono i primi campi di sterminio per la "soluzione finale".
________ → Vengono promulgate le leggi di Norimberga sulla razza ariana e viene loro vietato l'ingresso nell'esercito, nei negozi e nei ristoranti tedeschi.
________ → Iniziano le deportazioni degli ebrei nei campi di concentramento e la segregazione ferrea in ghetti.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Completa le definizioni.

1. Ogni storia narrata si svolge in un arco di tempo, che può essere più o meno lungo, indipendentemente da quanto è lunga la narrazione. In questo caso si parla di ________ del racconto.

2. Ogni vicenda narrata si svolge in un tempo preciso collocato in un momento storico e può trattarsi del presente, del passato o del futuro. In questo caso si parla di ________ del racconto.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Nel seguenteelencodiaggettivichedescrivonoilprotagonistadelbranoindividuaidueinadatti.

In riferimentoalbrano "Via dellerondini", pagg. 216-219.

Alex è:

coraggioso
solo
egocentrico
intraprendente
circospetto
maturo
ingegnoso
permaloso
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Inriferimentoalbrano "Arrivederci, ragazzi!", pagg. 221-224.

Nelseguenteriassuntodelbranoidentifica i treerrori.

Gennaio 1940: in un collegio maschile nei dintorni di Berlino studiano i figli di famiglie benestanti, al sicuro dalla guerra in corso. I frati carmelitani e Padre Jean, che dirige la scuola, ospitano tra gli altri sotto falso nome alcuni ragazzi italiani, tra cui Jean Bonnet, il migliore amico di Julien, il Narratore della vicenda.
Il brano racconta l'irruzione di Mùller e della Gestapo nella scuola, in seguito al tradimento di uno sguattero licenziato che ha fornito ai tedeschi l'elenco dei ragazzi clandestini. I ragazzi giudei vengono portati via insieme a Padre Jean, sotto gli occhi disperati dei collegiali.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento al brano "La valigia di Hana" pagg. 228-231.

Il libro "La valigia di Hana" ricostruisce, sulla base degli indizi raccolti, la storia della ragazzina ebrea. Il brano presentato racconta l'arrivo nel campo di Theresienstadt della nonna, che  Hana e il fratello maggiore George cercano di accudire. Purtroppo l'anziana e distinta signora ben presto muore. Nel settembre del 1944 si intensificano i viaggi di deportazione verso Auschwitz, fino a che sulle liste appare il nome di George. Il giorno in cui Hana viene caricata sul treno a sua volta, è felice perché potrà rivedere il fratello. Anni dopo in una strada di Praga George, che è riuscito a sopravvivere, incontra Marta, un'amica di Hana, che gli comunica che la sorellina è stata bruciata nei forni crematori il giorno stesso del suo arrivo ad Auschwitz.
A: Hana è un'anziana signora ebrea.
B: Hana e Goerge sono fratelli.
C: A Hana piace molto disegnare.  
D: La nonna è troppo debole e ben presto muore a Theresienstadt.
E: Hana e George vengono deportati insieme ad Auschwitz.
F: Il fratello di Hana muore in campo di concentramento
G: Grazie alla propria valigia Hana riesce a sopravvivere al campo di sterminio
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza