Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Nel cuore delle storie
Capitolo
Unità 03_Le favole_Il test fa riferimento alla parte IL LETTORE CONSAPEVOLE e ad alcuni brani
Libro
Storie senza confini / Volume 1
Capitolo
Unità 03_Le favole_Il test fa riferimento alla parte IL LETTORE CONSAPEVOLE e ad alcuni brani
Libro
Storie senza confini / Volume 2
Capitolo
Unità 03_Le favole_Il test fa riferimento alla parte IL LETTORE CONSAPEVOLE e ad alcuni brani
Libro
Storie senza confini / Volume 3
Capitolo
Unità 03_Le favole_Il test fa riferimento alla parte IL LETTORE CONSAPEVOLE e ad alcuni brani
INFO

Italiano

A: Le favole sono racconti storici molto lunghi.
B: Le favole hanno un linguaggio semplice.
C: Le favole hanno sempre una morale.
D: Quasi sempre la favola termina con una morale implicita.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

1. La prima raccolta di favole risale al VI secolo a.C. ed è attribuita allo scrittore greco ________.
2. Un altro grande autore di favole è vissuto a Roma nel I secolo d.C. ed è ________.
3. Famoso è lo scrittore francese del Seicento, ________.
4. Scrisse favole anche lo scrittore russo dell'Ottocento ________.  
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La struttura delle favole è complessa e facilmente comprensibile. Dopo una parte intermedia con la presentazione dei personaggi segue una parte centrale d'azione in cui si sviluppano fatti e dialoghi. Si arriva così alla parte finale che spesso è lieta. L'ultima frase riassume quasi sempre la morale della breve storia. Il messaggio morale è espresso apertamente, cioè è implicito e preciso, e dimostra che le favole sono state ideate con lo scopo di insegnare qualche cosa e di suggerire comportamenti errati.


Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

1. È un racconto breve. ________
2. È un racconto lungo. ________
3. È scritta sempre in prosa. ________
4. A volte è scritta in versi. ________
5. Spesso i protagonisti sono animali. ________
6. È ricca di elementi magici e incantesimi. ________
7. Il finale di solito è tragico. ________
8. Il finale è spesso lieto. ________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento alla favola "Il topo di campagna e il topo di città ", pagg. 129-130.

________: Il topo di campagna diede l'addio al suo amico ricco, preferendo una vita modesta ma tranquilla.
________: Il topo di città, vedendo le misere condizioni di vita dell'amico, lo incoraggiò a seguirlo in città, promettendogli ricchi cibi.
________: La favola dimostra che è meglio vivere tranquilli in povertà che tra gli agi ma nella paura e nell'angoscia.
________: Un topo di campagna invitò a pranzo un suo amico di città e gli offrì chicchi di orzo e di grano.
________: Ogni volta che i due topi si trovavano davanti a cibi ricchi e succulenti, venivano interrotti da uomini, che li facevano scappare terrorizzati.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Dopo aver letto la favola "Il lupo e l'agnello" a pag. 133 completa con le parole adatte la morale.

Chi è più ________ vuole avere tutto, anche ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento alla favola "La volpe e l'uva", pag. 134.

Una volpe ________ scorse alcuni grappoli d'uva che pendevano da una ________ e volle afferrarli. Ma non riuscì a ________ e, mentre si allontanava, commentò tra sé: "Non sono mica ________!"
Così anche tra gli uomini alcuni, se per la loro ________ non possono arrivare alla meta, ne danno la colpa alle ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento alla favola "Il giovane gambero", pag. 142-143.

Un giovane gambero voleva a tutti i costi imparare a camminare ________ e si esercitava di nascosto con gran fatica.
Quando fu sicuro di sé si presentò ________ e fece una corsetta in avanti.
La madre scoppiò a piangere implorando il figlio di fare come tutti i gamberi e camminare all'indietro. Il padre lo guardò severamente e gli ordinò di cambiare atteggiamento oppure di andarsene ________. Il gamberetto testardo abbracciò la madre, salutò tutti e se ne andò per il mondo. Tutti coloro che incontrava sul suo cammino lo criticavano e lo ________. Fu fermato da un ________ gamberone che se ne stava solo accanto a un sasso. Il vecchio lo osservò a lungo e poi gli raccontò che anche lui da giovane si era intestardito a camminare in avanti e che come risultato aveva ottenuto di vivere ________. Il giovane gambero però decise di proseguire comunque per la sua strada.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento alla favola "Il cavallino e il fiume", pag. 153-154.

1. Il cavallino della favola viveva ________.
2. Un giorno fu incaricato di trasportare ________.
3. Sul cammino si trovò di fronte ________.
4. Per attraversarlo chiese consiglio ________.
5. Stava per passare il fiume quando uno scoiattolo gli gridò: ________.
6. Nel dubbio il cavallino tornò a casa e chiese consiglio ________.
7. Allora il cavallino si recò al fiume e ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

In riferimento alla favola "Il cavallino e il fiume", pagg. 153-154.

Quale frase esprime meglio la morale della favola?
A: I giovani devono sempre seguire i consigli delle persone più anziane e più sagge.
B: Non bisogna ascoltare i consigli altrui senza riflettere con la propria testa.
C: Non bisogna avere paura di fronte alle difficoltà, ma provare ad affrontarle.
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza