Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Di tempo in tempo. Seconda edizione. / Il Medioevo.
Capitolo
U2 - Capitolo 6: L’età dei signori e dei castelli.
Libro
Di tempo in tempo. Seconda edizione. / L'Età contemporanea.
Capitolo
U2 - Capitolo 6: L’età dei signori e dei castelli.
Libro
Di tempo in tempo. Seconda edizione. / L'Età moderna.
Capitolo
U2 - Capitolo 6: L’età dei signori e dei castelli.
INFO

Storia

Il Patrimonio di san Pietro
Il Patrimonio di san Pietro...
A: fu donato dai Longobardi al papa.
B: fu sottratto dai Franchi ai Longobardi.
C: fu donato da Pipino il Breve alla Chiesa cattolica.
D: fu il primo nucleo di uno stato della Chiesa, controllato dai papi.
E: comprendeva il Piemonte e la Lombardia.
F: comprendeva buona parte dell'Italia centrale.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dopo Verdun
Abbina a ciascun territorio il nome del suo sovrano, secondo quanto stabilito dal trattato di Verdun (843).


Gran parte dell'odierna Francia, con esclusione della Provenza spettò a ________ .
La parte centrale dell'ex impero carolingio, che comprendeva anche la Provenza e gli antichi domini longobardi in Italia spettò a ________
Il territorio che oggi corrisponde grossomodo a Germania e Austria spettò a ________.


PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il capitolare di Quierzy
Solo una delle seguenti affermazioni circa il capitolare di Quierzy non contiene errori. Stabilisci quale.
A: Fu redatto in tedesco e in francese perché tutti i sudditi potessero capirne i contenuti.
B: Sancì, di fatto, l'ereditarietà dei territori affidati in beneficio ai conti.
C: Fu emanato per concessione di Lotario.
D: Ridusse i diritti dei conti, a tutto vantaggio dei marchesi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'incastellamento
Quali tra queste ragioni favorirono il fenomeno dell'incastellamento?
A: La necessità di controllare il territorio da parte di un potente (con o senza il permesso del suo sovrano).
B: La paura delle incursioni normanne, ungare e saracene.
C: Il desiderio dei feudatari di lasciare un'abitazione in eredità ai loro discendenti.
D: La necessità di costruire edifici sulle alture, lontano dalle paludi che ricoprivano buona parte dell'Europa.
E: Il desiderio dei sovrani di modificare il paesaggio con edifici grandiosi, in funzione di propaganda.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I cadetti
Chi erano i cadetti?
A: I figli primogeniti delle famiglie nobili, che godevano di ampi privilegi, tra cui quelli di ereditare feudi e titoli nobiliari.
B: I figli non primogeniti delle famiglie nobili, ai quali non spettava alcuna eredità, e che per costruirsi un patrimonio intraprendevano la carriera di cavalieri.
C: I cavalieri alle prime armi, che non avevano ancora ricevuto l'investitura.
D: I guerrieri troppo poveri per potersi permettere un cavallo, che combattevano a piedi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I cavalieri
Per lungo tempo, i cavalieri non si comportarono molto diversamente dai ________: si riunivano in ________ turbolente e usavano la forza delle ________ per terrorizzare, aggredire, rapinare la ________ indifesa.
La ________ cercò di porre un freno alle loro violenze, stabilendo ________ in cui non era possibile usare le armi, e vietando di combattere in alcuni luoghi pubblici. Inoltre, l'ingresso nella cavalleria iniziò a essere celebrato con una cerimonia religiosa, nella quale il cavaliere prometteva di difendere la fede e i ________ cristiani, e di proteggere i più deboli. Dall'XI secolo il titolo di cavaliere fu riservato quasi esclusivamente ai ________, che se lo trasmisero di padre in figlio. La cavalleria divenne un gruppo ________ e privilegiato.




PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I cavalieri
Quali valori furono associati ai cavalieri nella poesia dei secoli XII e XIII?
A: Lealtà, coraggio e generosità.
B: Intelligenza e saggezza.
C: Devozione religiosa.
D: Rispetto per le donne.
E: Abilità diplomatica e negli affari.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I cavalieri
A: I cavalieri medievali dovevano sottoporsi a una cerimonia chiamata «abbigliamento».
B: Nessuno poteva definirsi cavaliere se non era stato regolarmente investito.
C: L'aspirante cavaliere trascorreva vegliando la notte prima della cerimonia più importante di tutta la sua vita.
D: Nel corso della cerimonia di investitura, solitamente il cavaliere riceveva in dono delle armi.
E: Al termine della cerimonia di investitura, il cavaliere doveva dare uno schiaffo al suo signore.
F: Al termine della cerimonia di investitura, il signore regalava un cavallo al cavaliere.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Altri combattenti
Anche i contadini potevano a partecipare alle spedizioni militari. Ma combattevano…
A: solo in inverno, perché nelle altre stagioni non potevano allontanarsi dai campi.
B: a piedi, perché non potevano permettersi di comprare un cavallo.
C: protetti da armature di legno, perché erano le uniche alla loro portata.
D: usando forconi, pugnali e falcetti, e senza alcuna armatura.
E: solo quando il signore prometteva di pagare loro un compenso.
F: solo se avevano ricevuto il permesso del vescovo.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I tre ordini
Secondo il vescovo Adalberone di Laon, la società del suo tempo era divisa in tre ________, che non potevano essere modificati, perché erano voluti da ________: c'era chi pregava (il ________), chi combatteva (la ________) e chi lavorava (i ________). La realtà del tempo era molto più complicata, e c'era chi riusciva, per fortuna o per ________, a cambiare la sua posizione sociale. Tuttavia il modello di Adalberone fu riproposto per secoli come l'unico capace di spiegare, e legittimare, la distribuzione diseguale e ingiusta del ________ e dei ________ all'interno della società.

PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza