Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Libro
Diritto ed economia politica Vol 1 - Terza edizione / Diritto ed economia politica Vol 1
Capitolo
Tema F - La famiglia e la successione (F1,F2,F3)
INFO

Diritto

L'"eguaglianza morale e giuridica dei coniugi" secondo la Costituzione.
Quale articolo della Costituzione sancisce «l'eguaglianza morale e giuridica dei coniugi»?
A: Art. 29.
B: Art. 1.
C: Art. 18.
D: Art. 9.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Gli impedimenti al matrimonio.
La l. n. 151/1975 e il Codice civile elencano una serie di persone che non possono contrarre il matrimonio. Fra questi ricordiamo che:
- non possono contrarre matrimonio ________ ; anche se esiste un'eccezione rappresentata dall'emancipazione di diritto;
- «non può contrarre matrimonio ________ per infermità di mente» (art. 85 c.c.);
- «non può contrarre matrimonio ________» (art. 86 c.c.), che in questo caso commetterebbe il reato di «bigamia»;
- l'art. ________ c.c. stabilisce poi una dettagliata lista di coloro che non possono contrarre matrimonio perché legati da «parentela, affinità, adozione e affiliazione».
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Significato di stipite.
Cosa è lo "stipite" citato nella nozione di parentela?
A: Per stipite si intende il matrimonio da cui partono i rami dell'albero genealogico.
B: Per stipite si intende il ceppo comune da cui partono i rami dell'albero genealogico.
C: Per stipite si intende il capofamiglia da cui partono i rami dell'albero genealogico.
D: Per stipite si intende il cognome maschile da cui partono i rami dell'albero genealogico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Sulle unioni civili.
A: Nelle unioni civili le parti hanno l'obbligo di fedeltà come è sancito dalla legge anche per quanto riguarda i matrimoni.
B: Per quanto riguarda la successione, invece, la legge stabilisce condizioni differenti nelle unioni civili rispetto al matrimonio.
C: Se una parte (o entrambe) chiede lo scioglimento dell'unione civile si adotta un procedimento semplificato; basta manifestare, anche disgiuntamente, la volontà di separarsi davanti all'ufficiale di stato civile. Dopo tre mesi dalla presentazione della comunicazione, si potrà chiedere lo scioglimento vero e proprio.
D: In caso di cambio di genere all'interno di una coppia sposata, «anche se i coniugi manifestano la volontà di non farne cessare gli effetti civili», il matrimonio viene sciolto automaticamente e trasformato in unione civile.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La legge sulle unioni civili.
Nel ________ è stata approvata una legge che rappresenta una svolta epocale nella storia del diritto italiano: anche le coppie omosessuali potranno essere riconosciute come «coppie» davanti alla legge e alla società. La legge 20 maggio ________, n. ________, Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze (d'ora in poi l. n. ________/________) riconosce e regolamenta la vita delle coppie non sposate.
La legge in questione si divide in due parti:
la prima parte disciplina l'________ tra due persone dello stesso sesso;
la seconda parte regolamenta la ________ di fatto tra due persone (di sesso diverso o dello stesso sesso).
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il "de cuius".
Cosa si intende col termine latino de cuius?
A: Il defunto, ovvero «colui della cui eredità si tratta».
B: L'erede, ovvero «colui a cui spetta lì'eredità».
C: L'assassino, ovvero «colui che aspirava all'eredità».
D: Il notaio, ovvero «colui della cui eredità si occupa».
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La nullità del testamento.
Il testamento è nullo per:
illegittimità;
incapacità di donare;
grave difetto fisico.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La comunione ereditaria e la divisione.
A: Si ha la comunione ereditaria quando ci sono più eredi e, in questo caso, i beni che costituiscono il patrimonio ereditario passano in proprietà comune agli eredi, in proporzione delle rispettive quote.
B: Il diritto del coerede, che nella comunione abbraccia idealmente tutti i beni che ne fanno parte, nella divisione si trasforma in beni o in denaro concretamente corrispondenti alla quota (per esempio 1/3, 1/4 e così via).
C: La collazione si fonda sulla presunzione che il de cuius abbia inteso fare quelle donazioni «posticipate » alla successione.
D: È impossibile la rescissione nel caso della divisione ereditaria, che «può non può essere rescissa quando taluno dei coeredi prova di essere stato leso oltre il quarto» (art. 763 c.c.).
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza