Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Libro
Diritto ed economia politica - 2a Edizione / VOLUME 1
Capitolo
Tema D - La Pubblica Amministrazione (Unità D1,D2,D3)
Libro
Diritto ed economia politica - 2a Edizione / VOLUME 2
Capitolo
Tema D - La Pubblica Amministrazione (Unità D1,D2,D3)
Libro
Diritto ed economia politica - 2a Edizione / VOLUME 3
Capitolo
Tema D - La Pubblica Amministrazione (Unità D1,D2,D3)
INFO

Diritto

Gli organi della P.A.
A: Il Presidente del Consiglio e il Consiglio dei ministri sono competenti in materia di annullamento, su parere del Consiglio di Stato, degli atti della Pubblica Amministrazione in contrasto con l'ordinamento giuridico
B: I ministri provvedono ad organizzare gli uffici del ministero con regolamenti interni e circolari, che sono efficaci sia all'interno del singolo ministero sia per gli altri cittadini
C: L'amministrazione diretta periferica è composta da organi quali i Presidenti delle Giunte provinciali, i Sindaci, i Prefetti
D: Altri organi dell'amministrazione diretta periferica sono le Questura, l'Ufficio scolastico provinciale e l'Agenzia delle entrate
E: In generale gli organi della Pubblica Amministrazione si dividono in organi passivi, consultivi e di controllo
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il Consiglio di Stato, l'Avvocatura di Stato, la Corte dei Conti...
A: La Costituzione garantisce l'indipendenza del Consiglio di Stato e dei suoi membri di fronte al Governo. I membri del Consiglio di Stato sono destituibili
B: Il Consiglio di Stato è organo di consulenza giuridico-amministrativa e di tutela della giustizia nell'amministrazione
C: I pareri del Consiglio di Stato possono essere facoltativi, obbligatori, dispensanti
D: L'Avvocatura dello Stato svolge un'attività di assistenza legale a favore della Pubblica Amministrazione
E: Le prerogative del Il Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (Cnel) sono esclusivamente consultive
F: La Corte dei conti, in materia amministrativa, esercita solo una funzione giurisdizionale
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Gli enti autonomi, il principio di sussidiarietò, le leggi regionali, la devoluzione.
A: La devoluzione è il trasferimento di competenze dello Stato agli enti locali, specialmente alle Regioni
B: Lo Stato italiano si divide in enti autonomi territoriali (Regioni, Province e Città metropolitane) che, pur essendo sottoposti al controllo statale, scelgono liberamente il proprio indirizzo politico
C: Col decentramento si ha l'autonomia politica degli organi periferici
D: Le Regioni possono approvare leggi aventi la stessa forza di quelle ordinarie, mentre le Province (le Città metropolitane dal 2015) e i Comuni possono solo adottare regolamenti
E: Ogni ente autonomo territoriale è costretto a darsi uno statuto, per regolamentare la propria organizzazione interna
F: Secondo il principio di sussidiarietà (2001), nei settori che non sono di sua esclusiva competenza, lo Stato interviene quando gli enti autonomi territoriali non vogliono risolvere i loro problemi
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Compiti del Presidente della Regione.
Il Presidente della Regione deve:
A: Nominare e revocare i componenti della Giunta e dirigere la politica della Giunta
B: Dirigere l'apparato burocratico regionale
C: Approvare e modificare lo statuto
D: Organizzare l'ordinamento degli uffici comunali
E: È responsabile del funzionamento dell'amministrazione comunale
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il Consiglio comunale.
Il Consiglio comunale è l'organo di controllo ________ del Comune; a seconda della grandezza del Comune, si va da un minimo di ________ a un massimo di 60 consiglieri.
Il Consiglio comunale ________ lo statuto, il bilancio e i regolamenti comunali; controlla l'attività di Sindaco e Giunta attraverso commissioni d'indagine; può provocare le dimissioni del ________ votando una mozione di sfiducia, che comporta però anche l'autoscioglimento ________. La decadenza degli organi comunali può anche essere decisa ________, su proposta del Ministero ________, in caso di atti contrari alla Costituzione; gravi e persistenti violazioni di legge; mancata approvazione ________ entro i termini di legge; mancato funzionamento ________. Nel deliberarne lo scioglimento, ________ indice le nuove elezioni comunali e affida a un ________ la gestione temporanea del Comune.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

La Regione fu istituita nel Regno d'Italia dopo il 1861.
La Regione ha un proprio territorio (composto da varie città) e un proprio popolo. La La Regione ha un capoluogo, rappresentato dal Comune più importante, dove hanno sede gli uffici e gli organi regionali. In Italia le Regioni hanno sempre svolto un ruolo marginale a causa dei limitati poteri. Per aumentare l'efficienza dell'organo più importante (situato fra Comune e Regione), la legge 7 aprile 2014, n. 56, "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni" ha disposto la sostituzione della Regione con la Città provinciale, trasformando la Regione in «ente secondario» (con organi eletti non più dai cittadini ma da altri organi).
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Gli atti amministrativi.
A: Il soggetto che emana l'atto amministrativo deve essere il dicastero competente
B: Nell'atto amministrativo deve essere indicato l'oggetto e il contenuto evidenzia la volontà dell'organo che ha emanato l'atto diretta al conseguimento di un interesse pubblico
C: La dichiarazione non deve essere necessariamente accompagnata dalla motivazione
D: L'atto, per essere valido, deve essere redatto in una determinata forma che non sia orale
E: Gli atti amministrativi sono regolati dal diritto amministrativo, che costituisce un ramo del diritto pubblico
F: La Pubblica Amministrazione può emanare solo i regolamenti e i provvedimenti amministrativi
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

I provvedimenti amministrativi.
I provvedimenti amministrativi
A: Sono quell'atti amministrativi con cui la Pubblica Amministrazione modifica in modo unilaterale la situazione giuridica dei soggetti privati
B: si pongono in una posizione di inferiorità rispetto ai soggetti privati
C: Una volta emanati, devono passare dal Governo per essere esecutivi
D: Si dividono in dilatati, che aumentano le facoltà dei privati e restrittivi, che diminuiscono le facoltà dei privati
E: A differenza degli atti amministrativi in senso stretto, essi includono le certificazioni, le registrazioni e i pareri emessi dagli organi consultivi
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Gli atti della PA.
Gli atti della Pubblica Amministrazione [PA] sono ________ quando la legge ne regola l'emanazione fin nei minimi dettagli, stabilendo esattamente se, come e quando la PA deve agire. Si parla di atti ________ quando la legge attribuisce alla PA il potere di adottare un atto che abbia un interesse pubblico, lasciando la stessa, però, libera di scegliere le modalità di azione ritenute più opportune. Gli atti amministrativi si dicono, dunque, tipici perché devono corrispondere ai tipi previsti dalla ________. Per verificare la ________ dell'atto amministrativo bisogna verificare se la PA ha rispettato la normativa; in caso contrario l'atto è ________ e può essere annullato dal ________ amministrativo. Il ________ dell'atto amministrativo indica, invece, l'opportunità della scelta compiuta dalla PA tra una pluralità di soluzioni ragionevoli. Se la PA ha usato male il suo potere ________, l'atto amministrativo è ________, ossia presenta vizi di merito. La PA deve dare una motivazione ai suoi atti ________, perché l'attività amministrativa deve essere sempre rivolta a interessi pubblici.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il procedimento amministrativo.
Il procedimento amministrativo è la sequenza degli atti che portano all'adozione di un atto amministrativo. Questa sequenza si divide in 3 fasi: la fase ________; la fase costitutiva; la fase ________ dell'efficacia. La fase preparatoria si divide in tre sottofasi: di ________, istruttoria e la ________. Per semplificare i procedimenti amministrativi sono state adottate misure snellenti come l'________, ossia la dichiarazione che viene presentata dal privato in sostituzione del certificato necessario per l'adozione di un atto amministrativo. Tra tali misure vi sono anche quella de silenzio-________ e l'istituzione della Conferenza di ________, introdotta per quelle procedure complesse in cui, prima di arrivare a una decisione, è necessario acquisire il ________ o l'assenso di amministrazioni diverse. Per esempio, nel caso di grandi opere pubbliche. A questo snellimento concorre anche lo Sportello ________ per le attività ________, istituito presso ogni Registro delle imprese, per agevolare gli adempimenti ________ di queste ultime.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza