Tema 2 – L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole

11 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Vero o falso
Area tematica
Libro
Percorsi di Diritto, Economia e Tecnica amministrativa 1
Capitolo
Tema 2 – L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
INFO

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
A: Tutte le persone con disabilità hanno diritto al collocamento mirato.
B: La legge regolamenta l'età minima per l'accesso la lavoro.
C: Le Regioni elargiscono contributi per i datori di lavoro che assumono persone con disabilità.
D: I lavoratori extracomunitari non beneficiano di prestazioni assistenziali e previdenziali.
E: Il datore di lavoro è visto come contraente debole.
F: Anche il padre ha diritto ai congedi per malattia del figlio.
G: Il lavoratore autonomo assume un'obbligazione di risultato.
H: Tutti i datori di lavoro sono obbligati ad assumere persone con disabilità.
I: Il collocamento "mirato" ha sostituito il collocamento "obbligatorio".
J: Nel mercato del lavoro agiscono solo lavoratori autonomi.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
La tutela del lavoro minorile mira a garantire:
A: il collocamento obbligatorio
B: la stessa retribuzione del lavoratore adulto indipendentemente dal lavoro svolto
C: la stessa retribuzione del lavoratore adulto, a parità di lavoro
D: il collocamento mirato
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
Sono considerati "contraenti deboli":
A: i sindacati dei lavoratori
B: i lavoratori
C: i sindacati dei datori di lavoro
D: i datori di lavoro
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
Le azioni positive per la parità uomo-donna hanno lo scopo principale di assicurare:
A: il diritto della donna al part time
B: pari opportunità alla donna
C: una semplice parità di trattamento
D: il diritto della donna di essere preferita sul lavoro all'uomo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
I destinatari del collocamento mirato sono:
A: le persone non vedenti o sordomute
B: gli invalidi del lavoro con invalidità superiore al 23%
C: i minori
D: gli invalidi civili con riduzione della capacità lavorativa superiore al 25%
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
I lavoratori extracomunitari con regolare permesso di soggiorno nel territorio italiano:
A: non beneficiano della tutela dalle discriminazioni sul lavoro
B: hanno meno diritti rispetto ai lavoratori italiani
C: godono di uguali diritti rispetto ai lavoratori italiani
D: godono di uguali diritti rispetto ai lavoratori italiani, fatta eccezione per i diritti sindacali
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
La lavoratrice in stato di gravidanza:
A: può essere licenziata
B: può svolgere lavori pericolosi
C: non può essere licenziata
D: può essere adibita al lavoro notturno
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
I datori di lavoro con più di 50 dipendenti hanno l'obbligo di assumere una quota di lavoratori disabili pari a:
A: due lavoratori
B: il 10% dei lavoratori occupati
C: un lavoratore
D: il 7% dei lavoratori occupati
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
L'età minima per iniziare a lavorare è di:
A: 15 anni
B: 17 anni
C: 18 anni
D: 15 con un contratto di apprendistato
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
Il congedo di maternità prevede:
A: l'astensione obbligatoria fino al compimento di un anno del bambino
B: l'astensione facoltativa
C: l'astensione facoltativa fino al compimento dei tre anni del bambino
D: l'astensione obbligatoria
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'integrazione lavorativa e la protezione del contraente debole
Il padre può chiedere il congedo di paternità nei casi:
A: di affidamento esclusivo del figlio alla madre
B: di affidamento condiviso del figlio
C: di morte o grave infermità della madre
D: di assenza di riconoscimento del figlio
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza