Tema 1 – L’ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà

11 esercizi
SVOLGI
INFO

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
A: Il Welfare mix trova applicazione con la Legge 328/2000.
B: La riforma costituzionale del Titolo V risale al 2003.
C: Gli enti territoriali hanno autonomia amministrativa.
D: Nel cosiddetto Welfare mix vi sono solo soggetti pubblici.
E: Il Consorzio è una forma associativa tra enti locali.
F: Con il voucher "il denaro segue l'utente".
G: Sussidiarietà verticale e sussidiarietà orizzontale si equivalgono.
H: La riforma costituzionale del 2001 è stata oggetto di referendum.
I: Il Trattato di Maastricht è del 2002.
J: La riforma costituzionale del 2001 prevede molte norme programmatiche.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Il principio di sussidiarietà orizzontale:
A: affida all'organo superiore solo funzioni suppletive
B: affida funzioni pubbliche all'ente più lontano dal cittadino
C: affida la gestione di servizi pubblici al Terzo settore
D: esclude i privati dalla gestione dei servizi pubblici
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
La città metropolitana è stata riconosciuta dalla Costituzione nel:
A: 1990
B: 2000
C: 1948
D: 2001
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
In ambito europeo, il principio di sussidiarietà è stato introdotto:
A: dal Trattato di Nizza
B: dal Trattato di Maastricht
C: dalla Costituzione europea
D: dal Trattato di Amsterdam
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
La legge di riforma del Titolo V della Costituzione risale al:
A: 2003
B: 1992
C: 1999
D: 2001
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Le Comunità montane sono unioni di:
A: Comuni
B: Province
C: cittadini
D: Regioni
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Il sistema di Welfare mix prevede la partecipazione:
A: solo di istituzioni pubbliche
B: solo di formazioni di cittadini
C: di istituzioni sia pubbliche sia europee
D: sia di istituzioni pubbliche sia di formazioni di cittadini
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Il principio di sussidiarietà verticale è previsto dall'art. 118 Cost., comma:
A: primo
B: quarto
C: secondo
D: terzo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Dopo la riforma costituzionale del 2001 la competenza legislativa generale è affidata:
A: allo Stato
B: al Comune
C: alle Regioni
D: alle Province
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Non è un modello di attuazione della sussidiarietà orizzontale:
A: l'esternalizzazione
B: il riconoscimento delle iniziative di privati
C: la sussidiarietà "per progetti"
D: l'accentramento dei servizi a livello statale
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'ordinamento territoriale dello Stato e il principio di sussidiarietà
Dopo la riforma costituzionale del 2001 la competenza amministrativa generale è riservata:
A: alla Regione
B: al Comune
C: allo Stato
D: alla Città metropolitana
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza