Filtri

Greco

Eroi epici diventano tragici: Aiace ed Eracle
A: Aiace, nell'omonima tragedia, è vittima di un'ingiustizia ma è anche responsabile della propria ἀτιμία e dell'αἰδώς, marchi che lo emarginano dalla comunità.
B: Le Trachinie, a differenza dell'Aiace, sono una tragedia 'a dittico'.
C: La vicenda delle Trachinie trova la sua unità nel destino di Eracle, dominato da una trama di oracoli.
D: I personaggi di Aiace ed Eracle sono rinnovati da Sofocle, che li rende portatori dei valori dell'Atene contemporanea.
E: L'Eracle delle Trachinie è l'emblema tragico dell'impotenza umana.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Tragedia e carattere: Antigone, Edipo, Elettra
A: Il conflitto tra le due posizioni contrapposte nella tragedia si articola a vari livelli: a livello strutturale, metrico-performativo e drammaturgico.
B: Nonostante il successo del piano dei protagonisti, la fine del dramma è cupa, non trionfale.
C: Il/la protagonista domina ogni episodio e ha un animo ferito.
D: È la tragedia che meglio si presta a illustrare il concetto di 'ironia tragica'.
E: Il/la protagonista è paradigma di intelligenza e insieme di cecità umana.
Domande in serieDomande in serie
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

L'ultimo Sofocle: Filottete ed Edipo a Colono
A: Gli eroi dell'ultima produzione di Sofocle sono anziani, malati nel fisico e nella psiche, allontanati dal contesto della loro città vivono nell'attesa della propria morte.
B: Nella chiusa del Filottete interviene Odisseo ex machina, inducendo il protagonista ad assecondare il piano divino.
C: Neottolemo nel Filottete rappresenta il tipico modello del giovane in formazione.
D: L'Edipo dell'Edipo a Colono è all'inizio del suo viaggio fisico ed esistenziale.
E: Nell'Edipo a Colono l'opposizione tra Edipo da una parte e Creonte e Polinice dall'altra sottende un'antitesi tra Atene, città giusta e ospitale e Tebe, città tirannica e dell'odio.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

L'Antigone
A: Il cosiddetto 'discorso della corona' pronunciato da Creonte (162-222) assume i toni del manifesto politico e stabilisce i cardini del suo potere.
B: Le capacità umane sono celebrate nel primo stasimo con un intenso e fiducioso ottimismo.
C: I personaggi di Creonte e Antigone incarnano due posizioni inconciliabili: il primo quella della legge degli uomini, la seconda quella delle leggi eterne degli dèi.
D: Da parte di Creonte vi è un chiaro disprezzo per i valori religiosi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

L'Elettra: il matricidio (1398-1441)
Per rappresentare l'assassinio di Clitemestra Sofocle sceglie il kommós lirico-________. L'effetto di responsione tra strofe e ________ è di grande impatto perché a dividerle c'è il ________: quando la musica riprende, al posto di Clitemestra c'è ________, l'assassino al posto della vittima. Il kommós è dominato dalla figura di ________, 'regista' del matricidio. I due fratelli sembrano muoversi in una dimensione tutta umana e nonostante sia l'oracolo del dio ________ a sancire il matricidio, la sua profezia rimane imperscrutabile e ciò che resta è un dolore tradotto in violenza.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

L'Edipo a Colono: Colono, terra di bei cavalli (668-719)
A: A evocare il demo di Colono in questo stasimo è Edipo.
B: È possibile che la tragedia sia andata in scena postuma, nel 401 a.C., e che gli Ateniesi abbiano potuto trovare in essa consolazione dopo la guerra del Peloponneso, vedendo rappresentata un'Atene con le caratteristiche del locus amoenus.
C: La descrizione naturalistica del paesaggio è intessuta di rimandi ai miti.
D: Sofocle descrive Colono con termini astratti e vaghi, che connota il luogo come misterico e inconoscibile.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

La vita
Sofocle nacque nel demo di ________ nel 497-496 a.C. La sua famiglia apparteneva alla ricca ________. Nel 480 a.C. Atene sconfisse i ________ a Salamina e, secondo le fonti, Sofocle guidò il ________ che intonò il peana in celebrazione della vittoria. Si vide attribuire importanti cariche: nel 441-440 fu stratego nella guerra contro Samo, insieme a ________, che ammirò. Nel 413 a.C. Sofocle ricoprì la carica di probulo e votò con rassegnazione la costituzione oligarchica dei ________. Vide la restaurazione della ________ e gioì della vittoria alle Arginuse. Morì nel 406 in un clima di ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Lingua e stile
A: Lo studioso E. Fraenkel ha sintetizzato il rapporto fra Sofocle e la tradizione con la frase «Sofocle sa a memoria Omero come sa a memoria Esiodo».
B: Sofocle caratterizza i suoi personaggi anche attraverso il linguaggio.
C: Secondo Aristotele, fu Sofocle a introdurre il terzo attore sulla scena.
D: Sofocle nella sua produzione più tarda dipende in modo evidente dal modello euripideo, forse per un calo creativo in età avanzata.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

L'Edipo re
A: L'editto promulgato da Edipo è paradossale e conferisce una tragica ironia alle vicende.
B: Edipo e Tiresia incarnano due diversi sistemi di pensieri: il primo quello religioso e oracolare, il secondo quello laico e razionale.
C: Edipo svolge le sue indagini secondo un metodo razionale e scientifico.
D: La cecità di Tiresia è quasi un riflesso fisico della sua inconsapevolezza degli eventi.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

I grandi temi della tragedia sofoclea
Al centro delle tragedie sofoclee troviamo l'agire e il soffrire di uomini e donne che veicolano idee, la cui statura emerge nell'affrontare le divinità. Il prezzo della loro grandezza è l'ira: i loro valori e scelte sono coerenti con la comunità, e la loro dignità finisce per tradursi nell'ipocrisia. Sofocle guarda l'inesorabile ascesa dei suoi eroi ed eroine con la consapevolezza che essa non è motivata né da ragione né da giustizia: è inevitabile quanto incomprensibile.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza