Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
Il libro di arte e immagine
Capitolo
Preistoria e Vicino Oriente
INFO

Arte e immagine

Preistoria

Associa eventi e periodi alle rispettive date.

2 milioni – 10 000 anni fa ________
35 000 – 10 000 anni fa ________  
10 000 anni fa – 6000 a.C. ________
6000 a.C. – 4000 a.C. ________
4000 a.C. – 3000 a.C. ________
3000 a.C. – 1000 a.C. ________
dal 1300 a.C. ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Arte e magia nel Paleolitico

Nel Paleolitico le immagini probabilmente avevano un significato magico e ________
– Le piccole sculture in ________, che raffigurano figure femminili, chiamate ironicamente ________, rappresentavano probabilmente dee madri. Una figura famosa è la ________ di Willendorf, con grandi seni e il ________ prominente, simboli della fertilità femminile.
– Le pitture rupestri, nelle grotte di Chauvet e di Lascaux in Francia e di ________ in Spagna, raffigurano molti ________ Raffigurare un animale era un modo per appropriarsi della sua immagine e quindi per facilitare la ________. La linea di contorno era tracciata con il ________
– I colori più usati per le pitture rupestri sono le ________, gialle, ________ e nere.
– I graffiti rupestri, scoperti nelle Grotte dell'Addaura presso Palermo, rappresentano invece ________in movimento durante la caccia.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Mesolitico, Neolitico, Età dei metalli

Nel Mesolitico, Età della pietra ________, finisce l'ultima glaciazione e le nuove condizioni climatiche favoriscono il diffondersi della ________.

Nel Neolitico, Età della pietra ________, si sviluppa ________. Si formano le prime ________, si sviluppa il lavoro ________ e sorgono i primi ________.

Nell'Età dei metalli l'uomo lavora il rame, il bronzo, il ferro e usa enormi massi, detti ________ per segnare sepolture e indicare luoghi per il culto.
– Il ________ è un masso infisso nel terreno per indicare una sepoltura;
– Il ________ è fatto con tre massi: su due verticali ne poggia uno ________, detto architrave. Questo è il primo sistema costruttivo e si chiama ________.
– Il ________ è un insieme di grandi menhir allineati ________ per delimitare un luogo di culto. Il più famoso è quello di Stonehenge che forse serviva per scandire il passaggio delle stagioni.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Protostoria in Italia

Tra il XIII e il V secolo a.C., durante l'Età del ________ e del ferro, molte popolazioni della penisola italica vivono una fase di passaggio dalla ________ alla ________, già iniziata in Mesopotamia e in Egitto attorno al 3000 a.C.

– In ________ la civiltà villanoviana ha lasciato ________ in terracotta o in metallo per contenere le ceneri del defunto.
– In Val Camonica i ________ hanno inciso moltissimi ________, su roccia. Le figure sono stilizzate e sono impegnate in scene di ________ e agricoltura.
– In Lunigiana sono state trovate ________ che ricordano i ________.
– Nell'Italia centro ________ emerge la cultura picena, della quale dà testimonianza ________ di Capestrano. ________ è asportabile, il suo volto è coperto da una ________, porta un'ascia in segno di ________.
– In Sardegna si sviluppa la civiltà ________. Piccole sculture in ________ venivano offerte in ringraziamento ________. Il Capo tribù è uno dei tanti bronzetti votivi che raffigurano ________ con le loro armi.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Mesopotamia
Associa eventi e periodi alle rispettive date.

4000 a.C. – 2300 a.C. ________
2300 a.C. – 2100 a.C. ________
2100 a.C. – 1800 a.C. ________
1800 a.C. – 300 a.C. ________

Egitto
Associa eventi e periodi alle rispettive date.

3000 a.C. – 2682 a.C. ________  
2682 a.C. – 2191 a.C. ________
2119 a.C. – 1793 a.C. ________
1550 a.C. – 1069 a.C. ________
664 a.C. – 332 a.C. ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Le prime civiltà urbane in Mesopotamia.
A: In Mesopotamia, già 3000 anni prima di Cristo, l'abbondanza di acqua ha favorito l'agricoltura, la nascita dei commerci, il formarsi di città-stato.
B: Nell'arco di tre millenni Turchi, Sumeri, Assiri, Babilonesi e Persiani hanno lasciato tracce di grandiose costruzioni.
C: L'invenzione della scrittura ha consentito di tramandare la storia.
D: I segni di scrittura erano incisi su tavolette di rame.
E: I Sumeri sono il primo popolo che si insedia in Mesopotamia.
F: Le città-stato di Ur e Uruk non avevano mura e avevano il tempio e il palazzo reale.
G: Per ottenere l'aiuto degli dei venivano portate al tempio statuette di figure in preghiera, dette oranti, che dovevano pregare giorno e notte per i fedeli.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

La ziqqurat
All'interno della città-stato sumera sorgeva la ziqqurat, una gigantesca piattaforma costruita a tre o più gradoni. I Sumeri la chiamavano «montagna di dio». Quali caratteristiche aveva?
A: Era in pietra e alla sua sommità si ergeva il tempio del dio, protettore della città. Conteneva i magazzini per i prodotti agricoli e serviva da osservatorio astronomico.
B: Era in pietra e alla sua base era collocato il tempio dedicato a tutti gli dei. Alla sua sommità c'era un osservatorio astronomico.
C: Era in mattoni e alla sua sommità si ergeva il tempio del dio, protettore della città. Conteneva anche i magazzini per i prodotti agricoli e serviva da osservatorio astronomico.
D: Era in mattoni e alla sua base era collocato il tempio dedicato a tutti gli dei. Alla sua sommità c'era un osservatorio astronomico.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Le tombe dei faraoni in Egitto
A: In Epoca Arcaica i faraoni venivano sepolti nelle piramidi a gradoni, costruzioni in pietra o mattoni.
B: Nelle màstabe la camera sepolcrale era interrata.
C: Nell'Antico Regno le tombe dei faraoni erano piramidi in blocchi di pietra.
D: Le prime piramidi erano perfetti solidi geometrici, poi sono state costruite a gradoni, come le ziqqurat.
E: Il complesso di Giza è costituito dalle piramidi di Cheope, Chefren e Tutankhamon.
F: Nel Medio e nel Nuovo Regno le tombe dei faraoni sono state scavate nelle montagne attorno a Tebe.
G: Nella Valle dei Re c'è la tomba di Tutankhamon.
H: Nella Valle delle Regine c'è la tomba della regina Nefertiti.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

I templi divini nell'Antico Egitto.

Associa a ciascun elemento del Tempio di Amon a Karnak il nome corrispondente.

A ________ F  ________

B ________ G ________

C ________ H ________

D ________ I ________

E  ________ L ________
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Arte e immagine

Il codice di raffigurazione in Egitto

Quali sono le regole del codice di raffigurazione?
A: Il modello proporzionale della figura è basato su un reticolo di quadrati.
B: Ogni quadrato corrisponde alla testa.
C: L'altezza della figura è di otto quadrati.
D: Il corpo è raffigurato in posizioni rigide, in piedi o seduto.
E: Il volto è sempre rappresentato di profilo, mentre l'occhio e le spalle sono di fronte.
F: I personaggi maschili sono più grandi di quelli femminili.
G: Le figure maschili hanno la carnagione più chiara di quelle femminili.
H: Al servizio del defunto venivano poste statuette realistiche di personaggi intenti a lavori casalinghi.
I: La Birraia, una delle moltissime statuette trovate nelle tombe, è raffigurata in una posa rigida come la statua di un faraone.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza