Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Sottoargomenti
INFO

Greco

Plutarco. La vita
Plutarco nacque a ________ intorno al ________, ma compì i suoi studi ad Atene e viaggiò in molte parti della Grecia. Ricoprì diverse cariche, tra cui quella di sacerdote di Apollo nel santuario di ________. Fu in ottimi rapporti con i ________ e ottenne infatti anche la ________, ma fu sempre molto più orgoglioso dei riconoscimenti ricevuti dai suoi connazionali Greci che non delle onorificenze ricevute dai Romani. Morì intorno al 127 d.C.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Plutarco. L'opera
Di Plutarco ci è giunto un corpus molto imponente di scritti: nel complesso abbiamo circa 260 opere, sebbene con ogni probabilità non tutte siano autentiche. Tradizionalmente l'opera di Plutarco viene suddivisa in due grandi sezioni le ________, un'opera costituita da 22 coppie di scritti biografici dedicate rispettivamente a un personaggio illustre del mondo greco e del mondo romano, e i ________, una raccolta di opere di varia estensione e di vario contenuto.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Le Vite parallele
La Vite parallele comprendono ventidue coppie di scritti ________, dedicati rispettivamente a un personaggio illustre del mondo greco e a uno del mondo ________, accostati per la loro ________: Romolo e Teseo, Aristide e Catone il Vecchio, Demostene e ________, Alessandro e ________. Quattro vite sono senza corrispondenti: una dedicata ad Arato di Sicione, un al re persiano Artaserse, due rispettivamente agli imperatori romani Galba e Otone. Ciò che a Plutarco interessa maggiormente ricostruire non sono tanto i fatti storici di cui i suoi personaggi furono protagonisti, bensì ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Le Vite Parallele: caratteristiche
Nella prefazione alla Vita di Alessandro, Plutarco dichiara apertamente di scrivere "non storia ma biografia": la narrazione degli eventi storici non è di certo esclusa, ma è finalizzata a meglio descrivere le grandi imprese, che possono manifestarsi nei momenti solenni come nella vita di tutti i giorni. Secondo Plutarco, infatti, il racconto di un aneddoto o di un piccolo gesto può fare luce sul carattere del personaggio che si sta descrivendo molto più del racconto di una battaglia o di una campagna militare. Si tratta dunque di biografie dal carattere avventuroso, più che storico.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

La storiografia di Plutarco
A quale filone appartiene la storiografia di Plutarco?
A: A quello della storia pragmatica di Polibio e Tucidide.
B: A quello della historìe di Erodoto.
C: Alla storia "biografica" inaugurata da Senofonte e sviluppatasi sotto Alessandro e i re ellenistici.
D: Al filone tucidideo, a cui si riallaccia per il criterio annalistico.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

I Moralia
Gli scritti di Plutarco non inclusi nelle Vite parallele sono indicati con il titolo di ________. Essi comprendono:

- scritti di filosofia popolare, come De adulatore amico, Coniugalia praecepta, ecc.;
- scritti pedagocici, come ________;
- scritti di carattere ________, come Praecepta gerendae rei publicae;
- scritti filosofici, come Platonicae quaestiones;
- scritti di carattere naturalistico;
- scritti di argomento ________, come De Iside et Osiride, De E apud Delphos;
- scritti di carattere erudito su esempi famosi di virtù;
- saggi letterari.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

I Moralia. Caratteristiche formali
I Moralia, dal punto di vista formale________, sono quasi tutti dei trattati o dei ________, tuttavia i dialoghi di Plutarco sono puramente ________: spesso la forma dialogica è limitata alla ________, all'interno della quale uno dei protagonisti espone ininterrotto il suo punto di vista: ne deriva quindi che la distinzione tra le due forme, quella del trattato e quella del dialogo, risulti molto ________ e di difficile definizione.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Il metodo di Plutarco
Nel prologo della Vita di Nicia, cosa afferma Plutarco a proposito delle sue biografie?
A: La biografia deve mirare alla comprensione del carattere e del temperamento del protagonista.
B: La biografia è più attendibile della storiografia nel resoconto delle grandi imprese.
C: La biografia mira all'oggettività, la storiografia alla celebrazione dei grandi uomini.
D: La biografia ricostruisce esattamente la vita dei grandi uomini, senza cedere alla celebrazione.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Plutarco e la tradizione
A proposito di Plutarco e del suo rapporto con la tradizione:
A: Le opere di Plutarco riflettono la profonda dottrina dell'autore, informato sui i testi poetici da Omero fino all'età ellenistica
B: Plutarco non si interessò affatto di religione.
C: Plutarco fu molto esperto di poesia, ma poco di filosofia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Greco

Plutarco: l'idealizzazione della classicità
La visione della storia greca e romana che emerge dalle opere di Plutarco è certamente idealizzata: i grandi personaggi che egli dipinge sono infatti descritti in maniera molto realistica, come si evince a proposito di Alessandro Magno: egli è infatti dipinto come modello di temperanza, pur ammettendo alcuni eccessi troppo famosi per essere taciuti. Grazie al carattere estremamente oggettivo delle sue biografie, Plutarco ebbe grande fortuna anche nel Rinascimento e nell'età moderna.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza