INFO

Italiano

Inizio canto XVII
Perché all'inizio del canto XVII Beatrice sprona Dante a parlare?
A: perché Dante si abitui a esprimere il suo desiderio di conoscenza che così verrà esaudito
B: perché Dante acquisti sicurezza di sé vedendo esaudito il suo desiderio di conoscenza
C: perché le anime hanno bisogno di sapere cosa c'è nel cuore di Dante per poter esaudire i suoi desideri
D: perché esaudendo i desideri di Dante cresce nelle anime la conoscenza
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Dante e Cacciaguida
Che cosa chiede Dante a Cacciaguida?
A: Dante chiede il senso delle parole gravi che gli erano state dette riguardo al suo futuro
B: Dante chiede conforto alle parole gravi che gli erano state dette riguardo al suo futuro
C: Dante chiede che futuro lo attende
D: Dante chiede perché gli erano state dette parole gravi riguardo al suo futuro
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Risposta di Cacciaguida
Che cosa risponde Cacciaguida alla domanda del Poeta ?
A: che dovrà abbandonare Firenze ed ogni cosa cara; che dovrà elemosinare un alloggio; che i suoi compagni diverranno degli scellerati
B: che dovrà abbandonare Firenze ed ogni cosa cara; che proverà l'umiliazione di ingiuste accuse; che la sua parte politica lo vendicherà
C: che dovrà abbandonare Firenze ed ogni cosa cara; che proverà l'umiliazione dell'esilio; che la sua parte politica sarà sconfitta
D: che dovrà abbandonare Firenze ed ogni cosa cara; che proverà l'umiliazione dell'esilio; che la sua parte politica vincerà
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Comprensione
Scegli la spiegazione corretta dei versi 67-69 indicando il soggetto di riferimento:

di sua bestialitate il suo processo
farà la prova; sì ch' a te  fia bello
averti fatta parte per te stesso
A: Il modo di agire [del tuo nemico] sarà la riprova della sua bestialità; / per te [Dante] sarà stato positivo l'esserti tirato in disparte, da solo
B: Il modo di agire [della compagnia malvagia e scempia] sarà la riprova della sua bestialità; / per te [Dante] sarà stato positivo l'esserti tirato in disparte, da solo
C: Il modo di agire [dei fiorentini] sarà la riprova della loro bestialità; / per te [Dante] sarà stato positivo l'esserti tirato in disparte, da solo
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il "gran Lombardo.."
Chi è il gran Lombardo/ che 'n su la scala porta il santo uccello ? (vv.71-72)
A: Cangrande della Scala
B: Marco Lombardo
C: Bartolomeo della Scala
D: l'imperatore
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Parafrasi
Indica  la parafrasi corretta dei versi 82-84.

ma pria che 'l Guasco l'alto Arrigo inganni,
parran faville de la sua virtute
in non curar d'argento né d'affanni
A: Prima che l'imperatore guascone inganni [l'imperatore] Arrigo VII / Appariranno [i primi] segni del suo valore / Nel non dar peso né alle ricchezze né alle fatiche militari
B: Prima che il papa guascone [Celestino V] inganni [l'imperatore] Arrigo VII / Appariranno i segni della sua virtù  militare / Nel non dar peso né alle ricchezze [necessarie agli eserciti mercenari] né alle fatiche [sul campo di battaglia]
C: Prima che il papa guascone [Celestino V] inganni [l'imperatore] Arrigo VII / Appariranno [i primi] segni del suo valore / Nel non dar peso né alle ricchezze né alle fatiche militari
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Impresa di Dante
Le ultime parole di Cacciaguida spronano Dante a una grande impresa: quale?
A: a dire tutto il male che ha conosciuto senza preoccuparsi di nessuno
B: a dire tutto ciò che ha visto nei tre regni senza preoccuparsi di nessuno
C: a non vergognarsi di dire ciò che ha visto perché è la verità ed ha una missione da compiere
D: a render palese a tutti quanto i potenti compiano di spregevole senza preoccuparsi di nessuno
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza