Tipo di esercizi
Scelta multipla
Libro
Commedia
Capitolo
Paradiso - Canto XIII
Libro
Commedia. Seconda edizione / Inferno
Capitolo
Paradiso - Canto XIII
Libro
Commedia. Seconda edizione / Purgatorio
Capitolo
Paradiso - Canto XIII
Libro
Commedia. Seconda edizione / Paradiso
Capitolo
Paradiso - Canto XIII
Libro
Commedia. Seconda edizione / Volume unico
Capitolo
Paradiso - Canto XIII
Libro
Antologia della Commedia
Capitolo
Paradiso - Canto XIII
INFO

Italiano

Immagine finale
Che immagine metaforica, finale, usa Dante per indicare la bellezza dei beati del cielo del sole, stelle sapienti, rotanti e cantanti?
A: Dante dice al lettore che la loro bellezza supera lo splendore della 'corona' o 'ghirlanda' d'Arianna
B: Dante dice al lettore che la loro bellezza supera ogni nostro sforzo immaginativo tanto quanto la velocità del Primo Mobile supera lo scorrere pigro della Chiana, nella paludi toscane
C: Dante dice al lettore che la loro bellezza è maggiore di quella delle quindici stelle più fulgenti del firmamento
D: Dante dice al lettore che la loro bellezza supera le sette dell'Orsa Maggiore, più le due più luminose dell'Orsa Minore
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

La luce del Verbo
Come discende la luce del Verbo sugli elementi del mondo sublunare?
A: la luce del Verbo non scende sugli elementi materiali del mondo creato ma vi scende invece la luce delle nove gerarchie angeliche
B: la luce del Verbo scende direttamente fino agli elementi materiali del mondo creato, diventando sempre più debole
C: la luce del Verbo scende dalle nove gerarchie angeliche attraverso i cieli fino agli elementi materiali del mondo creato, diventando sempre più debole
D: la luce del Verbo scende attraverso i cieli fino agli elementi materiali del mondo creato, diventando sempre più debole
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Capacità della luce del Verbo
Di cosa resta capace la luce del Verbo riguardo agli elementi materiali del mondo sublunare?
A: la luce del Verbo resta capace solo di creare creature di capacità intellettive limitate quali sono le cose che si generano in terra
B: la luce del Verbo resta capace solo di creare creature di breve durata quali sono le cose che si generano in terra
C: la luce del Verbo resta capace di creare creature imperfette quali sono le cose che si generano in terra
D: la luce del Verbo resta capace solo di creare creature prive di luce quali sono le cose che si generano in terra
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Comprensione
S. Tommaso come spiega (vv. 46-48) la sua affermazione a veder tanto non surse il secondo (cfr. canto X, vv. 109-114)?
A: L'espressione, riferita a Cristo-uomo, riguarda la massima sapienza concessagli da Dio
B: L'espressione, riferita a Adamo, riguarda la massima sapienza concessagli da Dio
C: L'espressione, riferita a Salomone, riguarda la massima sapienza concessagli da Dio come re e non come uomo
D: L'espressione, riferita a Salomone, riguarda la massima sapienza concessagli da Dio come uomo e non come re
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Massima sapienza assoluta
A chi era stata concessa da Dio la massima sapienza assoluta?
A: la massima sapienza era stata concessa da Dio a Salomone re
B: la massima sapienza era stata infusa direttamente da Dio in Adamo e in Cristo-uomo
C: la massima sapienza assoluta era stata infusa da Dio solo in Cristo-uomo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Ammonimento di S. Tommaso
Che ammonimento fa S. Tommaso ?
A: S. Tommaso ammonisce a non essere precipitosi nel giudicare analizzando secondo le nostre conoscenze, per non cadere negli errori degli antichi
B: S. Tommaso ammonisce a non voler giudicare troppo distinguendo secondo le proprie capacità, per non cadere negli errori degli antichi filosofi
C: S. Tommaso ammonisce a non sostituirsi a Dio giudice supremo per non cadere negli errori degli eretici
D: S. Tommaso ammonisce a non essere precipitosi nel giudicare analizzando e distinguendo, per non cadere negli errori degli antichi filosofi
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Citazioni di S. Tommaso
Che filosofi cita S. Tommaso?
A: S. Tommaso cita Arrio e Brisso, filosofi della scuola eleatica
B: S. Tommaso cita Parmenide e Brisso, filosofi della scuola eleatica
C: S. Tommaso cita Eraclito ed Euclide, filosofi della scuola socratica
D: S. Tommaso cita Parmenide e Melisso, filosofi della scuola eleatica
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza