INFO

Storia

Le nuove ________ furono presto impiegate nel settore ________, di grande importanza per l'economia ________. I telai per la tessitura del cotone furono una delle prime applicazioni industriali delle invenzioni di ________. Ma ci volle tempo per approfittare in pieno di quanto vi era di più straordinario nel principio della macchina ________, cioè il fatto che essa poteva servire in tutti i settori dove occorressero grossi quantitativi di energia. Dunque, poteva servire non soltanto per estrarre l'acqua dalle miniere di ________, né soltanto per azionare i macchinari dell'industria ________, ma anche per fondere i metalli negli altiforni, o per muovere nuovi mezzi di trasporto come i ________ a pala rotante e le locomotive.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli Inglesi in India
Nel 1765 la dinastia ________ – la quale, in teoria, deteneva il potere nel sub-continente ________ – affidò ufficialmente alla ________ il diritto alla riscossione delle ________ in tutte le province del ________. In pratica, la decisione equivaleva, da parte della dinastia regnante, alla rinuncia a esercitare una qualsiasi forma di sovranità effettiva.
I governatori provinciali ne approfittarono per trasformarsi in prìncipi autonomi, mentre la ________ colse l'occasione per trasformare sempre più profondamente il proprio espansionismo ________ in un controllo politico ed economico.
Per le prospettive dell'economia inglese, ________ rivestiva un'importanza fondamentale. Infatti, non soltanto essa poteva rappresentare una fonte quasi inesauribile di materie prime (soprattutto ________), ma anche prometteva di servire come un immenso mercato di sbocco dei manufatti prodotti in Gran Bretagna dalla rivoluzione industriale.
La Compagnia delle Indie si organizzò dunque per procedere allo sfruttamento sistematico del sub-continente indiano, non esitando a corrompere i ________ e gli amministratori locali. Intanto nelle ________ le proprietà collettive di villaggio si andavano trasformando in grandi possedimenti ________terrieri, dove i contadini del luogo erano costretti a lavorare da affittuari o da ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: La crescita demografica in Inghilterra si dovette all'aumento delle nascite.
B: All'industria tessile e a quella mineraria si affiancarono dunque le industrie metallurgica e siderurgica, per lavorare il ferro e l'acciaio, e l'industria meccanica,
per costruire macchinari.
C: Alla crescita industriale si affiancò la nascita di nuove cittadine a scapito delle più grandi.
D: Le case degli operai nelle zone urbane furono attrezzate con le migliori comodità:
l'acqua corrente, il riscaldamento, le fognature.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: Fin da subito gli operai si erano uniti allo scopo di difendere i loro diritti.
B: Il lavoro degli operai era diviso in turni disumani: dodici, quattordici, sedici ore al giorno.
C: Gli imprenditori capitalisti preferivano assumere operai piuttosto che operaie, perché i salari degli uomini erano ancora più bassi di quelli delle donne.
D: I capitalisti assumevano i bambini soprattutto perché questi non potevano pretendere di essere pagati quanto i loro genitori.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: Le macchine minacciavano di togliere lavoro agli operai, aumentando la disoccupazione.
B: Il «luddismo» fu un movimento di protesta che si fece particolarmente
acceso nelle zone dell'Inghilterra dove era più sviluppata la produzione siderurgica.
C: Lo sciopero e il sindacato di categoria vennero inventati dagli operai come strumenti di lotta contro le macchine.
D: Inizialmente il governo inglese vietò le associazioni sindacali; i sindacalisti più attivi vennero processati, alcuni furono addirittura incarcerati.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le zone di sviluppo
Nei primi decenni ________, anche certe regioni dell'Europa continentale compirono i primi passi sulla via della rivoluzione ________. Le aree di maggiore sviluppo industriale erano allora – oltre all'Inghilterra – la ________, il Belgio, il nord-est della ________, la ________ in terra tedesca e la ________ nell'Impero asburgico. Queste erano le zone dove più si andava sviluppando l'industria ________: le miniere di carbone, le acciaierie. In altre regioni dominava ancora l'industria leggera, quella tessile.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Quali sono le ragioni del primato inglese nella Prima rivoluzione industriale?
A: principali sono le ragioni culturali: la mentalità libera degli inglesi.
B: ragioni economiche, legate all'espansione imperiale.
C: ragioni economiche legate all'espansione imperiale, e sociali, legate alla disponibilità di manodopera.
D: ragioni sociali, legate alla disponibilità di manodopera.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

In ________ più che altrove, il Settecento fu un secolo di grandi invenzioni. Il talento degli uomini ingegnosi si esercitò soprattutto intorno alle ________ che servivano a impiegare il vapore come fonte di energia. Inizialmente, le caldaie a ________ furono utilizzate per azionare le ________ con cui si estraeva l'acqua dalle miniere di ________; ma si trattava di macchine enormi e rudimentali. In un secondo tempo, scienziati e tecnici cercarono di ridurre le dimensioni delle ________ a vapore, di perfezionarne il funzionamento, di ampliarne le possibilità di impiego.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Una conseguenza della guerra dei Sette Anni (1756-1763) fu il prevalere della ________ sulla ________ nella penetrazione coloniale dell'India. In particolare, alla fine della guerra era riuscito agli inglesi di cacciare i ________ da ________ e dall'intera regione del ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Quali furono le opere pubbliche che furono necessarie a potenziare l'industria?
A: ferrovie e grandi opere di ingegneria.
B: autostrade e ferrovie.
C: strade, ponti e gallerie.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dal novembre ________ al giugno ________, i ministri degli esteri delle monarchie europee si riunirono in congresso a ________, la capitale dell'Impero d'________, e decisero di restituire all'Europa l'ordine d'Antico ________. Risposero alla rivoluzione con una restaurazione.
Il congresso di ________ fu un momento molto importante nella storia delle relazioni internazionali. I capi di governo decisero di organizzare i rapporti tra gli stati intorno a due nuovi princìpi: il principio del ________ tra le potenze europee, e quello del diritto-dovere delle maggiori potenze di mantenere la ________ nel continente.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La ________, ossia l'imperatore d'Austria, il re di ________ e lo zar di ________ vollero sottolineare l'importanza del trattato di pace facendolo discendere da ________. Nel dicembre del ________ strinsero così un ulteriore trattato di collaborazione, che chiamarono patto di Santa Alleanza. Dopo secoli di contrasti religiosi, un sovrano ________, uno luterano e uno ortodosso sceglievano di allearsi contro il nemico comune della religione cristiana: ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Proprio dalla ________, nel luglio ________, venne un duro colpo contro il sistema della Santa Alleanza. Inferociti contro il re ________, che voleva regnare da sovrano assoluto, i liberali decisero di fare appello al popolo tutto per rovesciare la monarchia dei ________. Sotto la guida di giovani giornalisti e di vecchi carbonari, gli studenti e gli operai di ________ salirono sulle barricate, decisi a non cedere finché il re non fosse fuggito. Così facendo, i parigini mostrarono di avere compreso la lezione più profonda della Rivoluzione ________: il primato della volontà popolare sopra la legittimità dinastica.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: Furono i ceti popolari a beneficiare di più della Restaurazione.
B: Il Codice civile, i prefetti e il sistema metrico decimale furono due delle grandi innovazioni portate da Bonaparte in Europa.
C: Negli stati più dispotici del continente europeo, come la Spagna, il Regno di Sardegna e il Regno delle Due Sicilie (per non parlare della Russia, vero bastione dell'assolutismo), i sovrani restaurati in realtà mantennero le costituzioni che erano state approvate durante il periodo napoleonico.
D: L'Inghilterra, la Francia, i Paesi Bassi restarono monarchie parlamentari.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

________ si rivelarono un terreno particolarmente favorevole allo sviluppo del capitalismo per vari motivi. Innanzitutto ________ non aveva spezzato del tutto i loro legami con ________, che era stata la culla della rivoluzione industriale. La società ________ era resa dinamica anche dal fatto di essere giovane, senza vincoli con il mondo ________. Inoltre, là – dove ancora abitavano solo pochi milioni di persone – cominciava allora a emigrare ________tanta gente per lo più povera, ma quasi sempre assai intraprendente, decisa a farvi fortuna.
Così essi apparvero, agli occhi dei più acuti tra i viaggiatori ________, come una realtà politica e sociale destinata a straordinario avvenire: la superpotenza del futuro.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: L'abolizione della tratta rende illegale, in Brasile e negli Stati Uniti, anche la schiavitù.
B: Tra gli imprenditori e gli uomini politici sudisti, c'era chi sosteneva che la
schiavitù non era un male, bensì un bene per i neri.
C: Gli Usa erano in quegli stessi decenni il paese più democratico del mondo, l'unico dove vigesse – ad esempio – il suffragio universale maschile.
D: Nella società schiavista delle piantagioni gli afro-americani seppero elaborare una forma originale di cultura.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: La Germania da paese diviso si era unificato.
B: I Polacchi erano una nazione senza Stato.
C: Dopo il 1815 l'attività delle società segrete divenne propriamente politica, orientandosi in senso rivoluzionario.
D: Il primo movimento insurrezionale contro il sistema politico della Santa Alleanza scoppiò in Spagna, il giorno di capodanno del 1820.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dal congresso di Vienna, la carta politica della penisola uscì quasi ________ a quella di prima della ________, ma con due eccezioni importanti. Vennero infatti cancellate le Repubbliche di ________ e di Venezia, che dopo i successi come superpotenze marinare del ________ avevano conservato per secoli la loro indipendenza. I territori ________ furono attribuiti al re di ________, che recuperò anche il Piemonte e la sua capitale, Torino. Uniti alla Lombardia, i territori veneziani andarono invece a costituire il Regno lombardo-veneto, sotto la sovranità dell'imperatore ________. Attraverso vari legami di parentela, ________ controllava anche il Ducato di Parma e ________ e il Ducato di Modena e Reggio. I Lorena ritornarono in Toscana, i Borboni a ________ come re delle Due Sicilie, mentre lo Stato della Chiesa rimase al papa.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Da ________, la febbre rivoluzionaria si trasmise rapidamente all'Impero ________. Prima nella capitale ________, ________, poi in quella ungherese, ________, le cittadinanze insorsero contro il governo di ________: non chiedevano soltanto una costituzione liberale, ma anche maggiore autonomia politica o addirittura l'indipendenza. Per salvare il proprio trono, l'imperatore ________ licenziò il principe di ________ (l'uomo-simbolo della Santa Alleanza), promise di concedere la costituzione, e soprattutto consentì all'abolizione del feudalesimo nelle campagne. Fu presto imitato da re di ________ e dai prìncipi di vari altri staterelli tedeschi. Anche negli stati italiani – come vedremo – la primavera del ________ fu la stagione delle costituzioni.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

________ era un giovane patriota genovese, che nel 1830 era stato arrestato e imprigionato come carbonaro. Esule in ________ a partire dal 1831, nello stesso anno aveva fondato un'associazione politica chiamata ________.

Mazzini riconosceva come nazioni storiche i cinque paesi politicamente più importanti dell'Europa restaurata: la ________, la Gran Bretagna, la ________, l'Austria e la Russia. Alcuni paesi minori, ma indipendenti, erano pure considerati nazioni storiche: la Spagna, il Portogallo, il Belgio, i Paesi Bassi, la ________, la ________ e la Grecia. Il movimento mazziniano diventava rivoluzionario nel momento in cui sosteneva il diritto all'indipendenza nazionale delle tre grandi nazioni sacrificate dal congresso di Vienna: l'Italia, la ________ e la ________.

Gli abitanti dell'estremità nord-occidentale della Francia, detta ________, parlavano una lingua diversa dal francese; così pure, parlavano una lingua tutta loro gli abitanti della ________: ma né i bretoni né i corsi venivano presi sul serio come nazionalità degne di ottenere l'indipendenza. Quanto agli ________ dell'Europa centrale e orientale, avevano una lingua propria (lo yiddish) e sentivano di appartenere a una distinta comunità etnica; ma non si sognavano neppure di reclamare l'indipendenza, anche perché costituivano
una minoranza in tutti gli stati in cui abitavano.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Romanticismo e il nazionalismo.
A: Per alcuni le trasformazioni poste in essere da Illuminismo e industrializzazione furono un trauma.
B: Mentre gli illuministi avevano cercato di interpretare il mondo in maniera logica, i romantici si lasciavano trascinare da forze irrazionali: erano attirati dalle superstizioni, dal diavolo, dalla natura selvaggia e incontaminata.
C: Vennero detti romantici tutti coloro che, abbracciando le regole politiche e militari
della Santa Alleanza, si battevano per la libertà dei popoli e l'indipendenza delle nazioni.
D: I nazionalisti ritenevano che i popoli europei dovessero vivere entro i confini definiti dalle rispettive appartenenze etniche, cioè in stati grandi quanto il suolo abitato da coloro nelle cui vene scorreva lo stesso sangue.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La crisi in Francia.
Quale delle seguenti affermazioni è vera?
A: Nel 1848, liberali e socialisti scoprirono di pensarla allo stesso modo riguardo al futuro della Repubblica.
B: Nel giugno 1848, i proletari di Parigi organizzarono una grande manifestazione per difendere la politica dei lavori pubblici e il principio del diritto al lavoro, ma la risposta dell'Assemblea fu violentissima.
C: Sfruttando il fatto che i nazionalisti ungheresi, romeni e slavi avevano cominciato a litigare fra loro, la corte di Vienna ordinò ai propri comandanti militari di usare le armi per restaurare l'ordine a Praga e a Budapest.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

In quanto credo collettivo dei poveri e degli sfruttati, il ________ era una specie di nuova religione. E come tutte le religioni nuove, aveva bisogno di profeti. Ne trovò uno nella persona di ________. Era questi un giornalista tedesco cui la censura prussiana aveva reso impossibile lavorare in patria. Dopo un periodo di soggiorno a ________, dove aveva studiato la storia della Rivoluzione francese, nel ________________ si era stabilito in Inghilterra insieme a un altro esule tedesco, ________.
________ aveva deciso di abitare a ________, e si era fatto ricco con un'impresa di lavorazione industriale del cotone. ________ aveva scelto invece di abitare a ________ e di impegnarsi nello studio. Attraverso immense letture di storia, di filosofia, di diritto, di economia, l'esule tedesco riuscì a perfezionare una nuova dottrina politica e sociale, che dopo la morte del fondatore, nel ________, prese il nome di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Eventi del '48.
Eventi del '48.
A: Al termine delle note "Cinque giornate di Milano" ebbe la meglio l'esercito austriaco che, grazie al maresciallo Radetzky riuscì ad abbattere le barricate e a sedare la rivolta.
B: Per evitare sommosse violente, vari sovrani italiani decisero di concedere le carte costituzionali richieste a gran voce dal popolo. Il primo a farlo fu il re delle Due Sicilie, Ferdinando II.
C: Nel marzo del 1848, Carlo Alberto di Savoia dichiarò guerra all'Austria.
D: Alla fine la guerra contro gli Austriaci fu una disfatta per l'Italia. L'esercito piemontese dovette ritirarsi dalla Lombardia e, con l'armistizio, furono ristabilite le frontiere originarie.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Seconda guerra d'Indipendenza.
A: All'inizio del 1861, Vittorio Emanuele II e Cavour pensarono che i tempi fossero maturi per scatenare contro l'Austria – con il sostegno di Napoleone III – la seconda guerra d'indipendenza.
B: Il nuovo imperatore d'Asburgo è il giovane Francesco Giuseppe e Radetzky è morto nel frattempo.
C: L'ordine delle battaglie tra Piemonte e Lombardo-Veneto: il Piemonte vince a Montebello; di nuovo i franco-piemontesi vincono a Magenta; perde però a Solferino e a San Martino e Napoleone III abbandona la guerra.
D: Nel luglio 1859, l'imperatore francese si incontrò con l'imperatore austriaco nel borgo veneto di Villafranca, dove i due firmarono un armistizio secondo il quale l'Austria cedeva al Regno di Sardegna il Veneto, ma conservava la Lombardia.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Durante la seconda guerra d'indipendenza, Cavouraveva guidato qualche centinaio di volontari decisi a battersi fino all'ultimo contro l'esercito di Metternich. Anche dopo la sconfitta di Carlo Alberto a Mendoza e la firma dell'armistizio, Cavour aveva trascinato il suo migliaio di fedelissimi avanti e indietro per le montagne lombarde, mandando in crisi l'esercito austriaco con straordinaria abilità militare. Quando infine Metternich aveva imposto la sua legge in Lombardia, Carlo Alberto si era precipitato a Venezia, dove era stato eletto deputato e aveva combattuto strenuamente in difesa della Repubblica. Quando anche Milano era caduta, di nuovo Carlo Alberto non si era dato per vinto: con qualche migliaio di fedelissimi aveva cercato di raggiungere Torino, dove resisteva l'ultima repubblica. Soltanto dopo una serie di incredibili peripezie, e dopo la tragica morte della moglie Anita, Garibaldi aveva considerato finita la sua prima guerra d'indipendenza.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: Il trentasettenne Camillo Benso, conte di Cavour è direttore de «Il Parlamento cisalpino».
B: Il re Vittorio Emanuele II lo nominò primo ministro, nel novembre 1852.
C: La Lombardia a quel tempo accoglieva centinaia di profughi politici provenienti dal Piemonte, dalla Toscana, dallo Stato pontificio, dal Regno delle Due Sicilie.
D: Fu il cosiddetto «connubio» a garantire al governo cavouriano una solida maggioranza parlamentare e a permettere a Cavour di condurre in porto la sua politica di riforme.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A: L'annessione attraverso plebiscito vide il formarsi di un unico regno italico che andava dalle Alpi all'Italia centrale, comprendendo il Piemonte, la Lombardia, la Liguria, l'Emilia-Romagna e la Toscana, le Marche e l'Umbria. Si dovette però cedere alla Francia Nizza e la Savoia.
B: La spedizione dei Mille partì da Quarto e contava 1088 uomini e una donna. Sbarcano a Marsala e battaglia decisiva avvenne il 15 maggio presso Calatafimi.
C: La loro avanzata era accompagnata spesso da rivolte nelle campagne: i contadini speravano infatti che l'arrivo di Garibaldi significasse non soltanto la liberazione dai Borboni, ma anche la distribuzione delle terre comuni di cui si erano impossessati nobili e borghesi. A volte, furono i garibaldini stessi a reprimere le agitazioni contadine: così fece il luogotenente di Garibaldi, Nino Bixio, nel villaggio siciliano di Bronte.
D: Durante l'autunno del 1860, gli abitanti delle Marche, dell'Umbria e del Regno delle Due Sicilie votarono per plebiscito in favore dell'annessione al regno di Sardegna. Il 17 marzo 1861, il Parlamento di Torino proclamò Vittorio Emanuele II re d'Italia.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Garibaldi era nato nel ________ a Nizza, che a quell'epoca era ancora una città ligure. Figlio di un capitano di marina, aveva navigato sin dalla più tenera età in lungo e in largo per il Mediterraneo. L'incontro con ________ lo aveva spinto ad aderire alla «________». Ricercato dalla polizia sabauda per la sua attività di propaganda politica fra i marinai del porto di ________, Garibaldi era scappato all'estero: prima in ________, poi in America Latina. Laggiù aveva fatto di tutto, dal commerciante di grani all'insegnante di matematica, dal venditore di stoffe al corsaro, dal mandriano al capopopolo. Infatti Garibaldi si era trovato a difendere con le armi la piccola repubblica dell'________ dagli attacchi della più potente Argentina. Allora i suoi uomini avevano cominciato a portare – come divisa – la camicia rossa che doveva renderli famosi in Europa. E i giornali avevano cominciato a chiamare Garibaldi «________».
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

1. Come veniva chiamato Carlo Alberto di Savoia (due parole minuscole)? ________
2. Chi era al comando delle truppe austriache? ________
3. Con chi si schierava la popolazione lombardo-veneta (una sola parola)?________
4. Di chi era assicurato il controllo il re di Sardegna, prima di dichiarare guerra? Di truppe da ________ e da ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

1. insurrezioni popolari ________
2. le Cinque giornate di Milano ________
3. Repubblica di Venezia ________
4. moti carbonari ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza