Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
La storia. Progettare il futuro. Seconda Edizione / Volume 1 - Dall'anno Mille al Seicento.
Capitolo
Capitolo 5 - Monarchie in Europa e imperi a Oriente
INFO

Storia

La monarchia francese.
A partire dall'XI secolo la monarchia francese dei ________ aveva avviato dei tentativi di rafforzare il proprio potere sui tanti feudatari del regno. Il fatto che i sovrani esercitassero un potere diretto su un territorio molto ristretto (circoscritto in pratica all'Île-de- France, la regione che circondava ________) li rendeva poco minacciosi agli occhi dei grandi signori feudali. Tuttavia, con il re ________ (1108-1137) e ________ (1138-1180), furono istituite le prime forme di controllo regio nei territori che erano in mano ad altri feudatari. I re francesi, inoltre, iniziarono a regolare in modo formale, attraverso documenti scritti, i rapporti con i grandi feudatari, e si assunsero il ruolo di protettori
della ________ e difensori della giustizia.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il potere taumaturgico.
Cos'era il potere taumaturgico?
A: Il potere assoluto del sovrano.
B: Il potere condiviso dal sovrano con rappresentanti del popolo.
C: Il potere della Chiesa.
D: Il potere di eseguire miracoli.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Plantageneti.
Nella metà del XII secolo, ________ dovette affrontare una lunga disputa con il re inglese ________ Plantagenèto (1154-1189), che impediva una ulteriore espansione del regno francese. Egli infatti aveva ereditato dalla madre ________ il regno ________ e i ducati ________, mentre dal padre ________ aveva ereditato la contea ________.In questo modo il re inglese si
trovava a essere il signore di due terzi della Francia. Nel 1152 aveva inoltre sposato l'ex moglie del re di Francia, la vivace e colta ________, erede di uno dei più grandi feudi della Francia meridionale.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il "re santo".
Venne definito il "re santo".
A: Filippo II Augusto.
B: Luigi VII.
C: Enrico II.
D: Luigi IX.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il primo parlamento.
Sotto il regno di quale sovrano inglese fu convocato, nel 1264, per la prima volta il parlamento?
A: Giovanni Senzaterra.
B: Enrico III.
C: Edoardo I.
D: Enrico II.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le monarchie iberiche.
Anche nella Penisola iberica le monarchie dovettero affrontare problemi simili a quelli che stavano affrontando i sovrani francesi e inglesi, alle prese con un'aristocrazia potente e autonoma. La grande aristocrazia terriera e feudale possedeva vasti territori (________), ma si era formata anche una piccola nobiltà fatta di "________" ("cavalieri"), "________" ("figli di qualcuno" di importante) e ________; le città, riunite in leghe chiamate "________" ("fratellanze"), godevano spesso di ________ (cartas pueblas) concessi loro dai sovrani. Nei regni di ________ e in quello di Aragona inoltre esistevano anche delle istituzioni che riunivano e rappresentavano tutte queste realtà diverse: erano le ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Cina e il Giappone.
La Cina e il Giappone.
A: Con la dinastia Tang nacque il primo impero cinese.
B: Con la caduta della dinastia Han, l'impero cinese si divise in tre regni e iniziò un periodo di frammentazione politica e sociale.
C: Con la dinastia Sui, l'impero cinese raggiunse la massima estensione della sua storia.
D: L'impero giapponese è molto più antico di quello cinese.
E: Le origini del potere imperiale in Giappone sono avvolte da un'aura leggendaria.
F: L'assenza di un reale potere politico dell'imperatore in Giappone, venne formalizzandosi nel 1192, quando il potente signore Yoritomo Minamoto riuscì a farsi conferire dall'imperatore un titolo di grande importanza: quello di shogun ("comandante supremo").
G: Gli shogun, per quanto potenti, non avevano un controllo assoluto sul territorio, poiché a livello locale ampi poteri erano nelle mani di clan di aristocratici-guerrieri, i bushi, che si suddividevano a loro volta in daimyo e milizie mercenarie, i cosiddetti samurai.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gengis Khan.
Qual era il vero nome di Gengis Khan?
A: Temujin.
B: Yoritomo Minamoto.
C: Khabul Khan.
D: Ilkhan.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Inghilterra e la Magna Charta Libertatum.
Il re ________ d'Inghilterra si meritò il titolo di ________ proprio per avere perso gran parte dei possedimenti inglesi in ________ nella battaglia di Bouvines. Ritornato in patria, non riuscì a resistere alla pressione ________ inglesi e concesse, nel 1215, la Magna Charta Libertatum, cioè la "Grande Carta delle Libertà", un documento che limitava i poteri ________  e che garantiva il rispetto della tradizione, cioè di tutti i diritti di cui godevano i nobili, il clero e gli uomini liberi del regno. Questi ultimi ottennero di essere giudicati da un tribunale di loro pari. Il re si impegnò anche a non imporre nuove tasse senza l'approvazione ________ e del clero e a farsi assistere da venticinque ________ nella conduzione del governo.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Impero mongolo.
Alla morte di Gengis Khan, l'Impero era diviso in quattro khanati: ________, nel basso Volga, con capitale ________; il khanato ________, in Persia; il khanato ________, nell'Asia centrale; il khanato di Cina e Mongolia. L'ultimo dei khan fu il grande ________, che in Cina governò su un grande Impero, sette volte più esteso dell'Impero romano nel periodo della sua massima potenza e abitato da circa 100 milioni di persone: eletto khan nel 1260, nel 1279 completò la conquista della Cina abbattendo la dinastia ________ e fondò la dinastia ________, con capitale a Cambaluc (Pechino). Egli garantì durante il suo regno un lungo periodo di prosperità e libertà di commerci e viaggi, per cui si parla spesso di pax mongolica. Alla sua morte, nel 1294, l'immenso Impero si sgretolò rapidamente. Nel 1368 il ritorno di una dinastia cinese (i ________) e le ripetute ribellioni in Asia centrale e in Persia segnarono la fine dei Mongoli.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza