Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Area tematica
Libro
Il racconto dello storico / Volume 1
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
Il racconto dello storico / Volume 2
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
Il racconto dello storico / Volume 3
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
L'ora di storia - Terza edizione / Volume 1
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
L'ora di storia - Terza edizione / Volume 2
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
L'ora di storia - Terza edizione / Volume 3
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
Il viaggio della storia - Libro visuale / Volume 1
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
Il viaggio della storia - Libro visuale / Volume 2
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
Libro
Il viaggio della storia - Libro visuale / Volume 3
Capitolo
Modernità e catastrofii: Capitoli 4, 5
INFO

Storia

Giolitti
Giolitti...
A: fu più volte presidente del consiglio.
B: fu presidente del consiglio anche fra il 1903 e il 1914.
C: era un politico lombardo.
D: cercò di accordarsi con i socialisti riformisti.
E: pensava che lo stato dovesse parteggiare sempre per gli imprenditori.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Giolitti
Giolitti fu un riformatore. Quali di queste misure promosse?
A: Una legge per limitare il lavoro notturno e festivo.
B: Una legge per limitare il lavoro di donne e ragazzi.
C: Una legge per introdurre il congedo di maternità per le lavoratrici madri.
D: Una legge per promuovere il lavoro notturno e festivo.
E: Una legge per licenziare le lavoratrici madri.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il suffragio universale maschile
Il suffragio universale maschile…
A: fu introdotto da Giolitti con una riforma nel 1912.
B: permise di votare a tutti gli uomini che avevano più di 21 anni, se sapevano leggere.
C: impedì agli uomini analfabeti di votare.
D: permise anche alle donne più istruite di votare.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Partiti
Il partito ________ italiano nasce nel ________. Fra i suoi fondatori c'è l'avvocato milanese Filippo ________, a capo dell'ala ________ del partito, che era la più numerosa anche in ________. 
L'altra corrente era chiamata ________, perché sosteneva posizioni più rivoluzionarie.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Partiti
Per molti anni i ________ italiani non parteciparono direttamente alla vita politica del paese, su indicazione del  ________ che si riteneva prigioniero del nuovo stato italiano. Erano però molto attivi nella vita sociale ed ________. Nel 1913 si tennero le prime ________ con il suffragio universale e i cattolici appoggiarono lo schieramento di Giolitti. Questo appoggio però non piacque ai ________ del suo partito, e così Giolitti perse il ________ l'anno successivo.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lo sviluppo industriale
A: Lo sviluppo industriale in Italia fu diseguale fra Nord e Sud.
B: Nel periodo giolittiano, l'economia italiana ebbe un enorme e rapido sviluppo.
C: Le industrie italiane sorsero solamente a Genova, Torino e Milano.
D: Uno dei settori a più rapido sviluppo fu quello siderurgico.
E: Lo stato sostenne direttamente lo sviluppo delle industrie, attraverso le committenze.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le grandi industrie
A: La Pirelli era la più importante industria siderurgica italiana.
B: L'Ilva era un'industria siderurgica con stabilimenti a Savona, Piombino e Bagnoli.
C: L'Ansaldo di Genova produceva materiali ferroviari, armamenti pesanti, motori a scoppio e navi.
D: La più importante industria automobilistica italiana era la Fiat.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'emigrazione
Una di queste affermazioni dice il falso. Indica quale.
A: Fra il 1900 e il 1914 emigrò l'80% della popolazione italiana.
B: Gli emigranti partivano dal Meridione ma anche da regioni del Nord, come il Veneto.
C: Le mete principali degli emigranti di inizio secolo erano gli Stati Uniti, il Brasile e l'Argentina.
D: Le rimesse inviate dagli emigranti sostennero l'economia italiana.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La guerra di Libia
La guerra di Libia...
A: ebbe inizio nel 1911 e si concluse l'anno successivo.
B: fu sostenuta entusiasticamente dai nazionalisti italiani e dai grandi gruppi finanziari.
C: fu combattuta contro l'impero ottomano.
D: fu la prima guerra coloniale italiana.
E: si concluse con la completa pacificazione delle zone interne della Libia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le colonie italiane
Nel 1912, l'Italia possedeva diverse colonie, tra cui….
A: Rodi e le isole del Dodecaneso.
B: la Somalia italiana.
C: l'Eritrea.
D: l'Algeria.
E: il Marocco.
F: l'Etiopia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'impero ottomano
Fra il 1878 e il 1912, l'impero ottomano perse…
A: la Grecia.
B: la Bulgaria e la Romania.
C: la Bosnia e l'Erzegovina.
D: la Tunisia, l'Algeria e il Marocco.
E: l'Egitto.
F: l'Anatolia.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Giovani turchi
I Giovani turchi...
A: erano nazionalisti.
B: erano riformatori.
C: avevano l'appoggio dell'esercito turco.
D: volevano che la Turchia rimanesse ben distinta dall'Occidente.
E: si impadronirono del potere nel 1912.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Austria e Ungheria
Austria e Ungheria...
A: erano stati sovrani.
B: erano stati totalmente indipendenti.
C: avevano in comune il sovrano, cioè l'imperatore d'Asburgo.
D: si erano divisi nel 1867.
E: avevano forti motivi di tensione l'una verso l'altra.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli irredentisti
Gli irredentisti italiani volevano…
A: che il Trentino e la  Venezia Giulia fossero uniti all'Italia.
B: federarsi con gli irredentisti boemi.
C: che l'Austria e l'Ungheria si separassero.
D: che l'Austria e l'Italia si costituissero come una doppia monarchia.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La società asburgica
Tra le caratteristiche della società asburgica c'era…
A: una burocrazia molto efficiente.
B: una burocrazia complicata e poco efficiente.
C: una magistratura giusta e imparziale.
D: una distribuzione omogenea delle ricchezze fra i cittadini.
E: un forte legame con la Chiesa cattolica.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Triplice Alleanza
La Triplice Alleanza…
A: era stata voluta da Bismarck.
B: era stata pensata in funzione antifrancese.
C: legava l'impero asburgico, l'impero germanico e il regno d'Italia.
D: legava l'impero asburgico, quello germanico e quello inglese.
E: comprendeva la Francia, la Gran Bretagna e la Russia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Alleanze militari
La Triplice  ________ venne creata nel  ________. Era un accordo difensivo che legava la Francia, la ________ e l'impero ________, che solo due anni prima aveva ricevuto una cocente sconfitta nel conflitto contro ________, e si era quindi molto indebolito.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lo scoppio della Grande guerra
La scintilla che innescò la prima guerra mondiale fu l'________ organizzato il 28 giugno 1914 a ________. Un giovane indipendentista serbo-bosniaco uccise l'________ Francesco Ferdinando, ________ al trono d'Asburgo. L'Austria accusò il governo serbo di aver appoggiato l'attentatore, e con un pretesto, dopo essersi assicurata il sostegno della Germania, lanciò un ________ alla Serbia.
Rapidamente, una catena di dichiarazioni di guerra, dovute alla rete di ________ che legava gli stati europei, trascinò molte nazioni nel conflitto.

PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Italia in guerra
L'Italia entrò nel primo conflitto mondiale…
A: il 24 maggio 1915.
B: a fianco dell'Austria.
C: a dispetto dei desideri dei socialisti italiani.
D: a dispetto dei desideri degli irredentisti italiani.
E: per volontà di Vittorio Emanuele III e Antonio Salandra.
F: a fianco della Triplice Intesa.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il fronte italiano
Durante la prima guerra mondiale, i soldati italiani combatterono…
A: in Trentino.
B: sulle Alpi Carniche.
C: lungo il corso del fiume Po.
D: lungo il corso del fiume Isonzo.
E: lungo l'appennino tosco-emiliano.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il 1917
Il 1917 fu un anno decisivo per il conflitto, perché…
A: gli Stati Uniti entrarono in guerra a fianco dell'Intesa.
B: la Russia fu sconvolta dalla rivoluzione.
C: gli Italiani subirono una tragica sconfitta a Caporetto.
D: la Russia firmò una pace separata.
E: i Tedeschi decisero di porre fine alla guerra sottomarina indiscriminata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il 1918
Nel 1918…
A: la Russia firmò con l'Austria e la Germania la pace di Brest-Litovsk.
B: gli Anglo-franco-americani fecero ritirare i Tedeschi sul fronte occidentale.
C: gli Italiani sconfissero gli Austriaci nella battaglia di Vittorio Veneto.
D: l'imperatore tedesco Guglielmo II si ammutinò.
E: l'imperatore tedesco Guglielmo II abdicò.
F: Austria e Germania si arresero e diventarono repubbliche.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza