Filtri

Italiano

Il Settecento
Nel Settecento...
A: L'Italia assume un ruolo sempre più centrale in campo politico e culturale.
B: L'Italia del Sud è dominata dagli austriaci.
C: Politicamente, la Sardegna è unita al Piemonte sotto la dominazione dei Savoia.
D: L'Italia del Nord è dominata dalla dinastia francese dei Borboni.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Lo scopo della pena

Beccaria sviluppa una riflessione innovativa sul sistema ________, criticando l'esercizio ________ inflitta all'epoca anche per crimini minori. L'illuminista considera le pene ________ una pratica barbara e ________ perché non contribuisce a far diminuire il numero dei reati.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Nella seconda metà del ________ in Inghilterra si afferma la ________, ovvero si afferma un nuovo modello di ________ delle merci basato sulla ________, dove il lavoro è eseguito grazie all'uso di nuovi ________, che sfruttano l'energia prodotta dal ________. Le macchine incrementano la produzione e, perciò, aumenta anche il numero delle ________ disponibili sul ________.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Nel Settecento ________ iniziano ad arricchirsi investendo i propri capitali in molteplici attività. Questa classe sociale presto inizia a contrapporsi alla ________, ormai impoverita e decadente. L'ascesa politica della borghesia nel corso del secolo è legata anche a una questione ________: raggiunta la prosperità economica, infatti, i borghesi richiedono di prendere parte alle più importanti decisioni politiche attraverso una ________. Questo conflitto sociale e culturale tra classi sociali sfocia, alla fine del secolo, nella Rivoluzione ________, in cui il concetto stesso di potere monarchico entra in crisi con la diffusione di valori nuovissimi, come la libertà, ________ e la fratellanza.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
In Italia, nel corso del Settecento, nasce una corrente di pensiero chiamata "Illuminismo", o filosofia delle fabbriche, che trae origine dalla nuova scienza sperimentale e sostiene che il razionalismo sia alla base della conoscenza. Gli illuministi ritengono che la nobiltà sia come "un lume che guida l'uomo attraverso le tenebre dell'ignoranza". L'Illuminismo contrapporrà la libera ricerca intellettuale ai dogmi della scienza, sostenendo princìpi come l'intolleranza intolleranza religiosa e il cosmopolitismo.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
L'illuminismo in Italia
A: Nel primo Settecento recupera il classicismo, soprattutto il genere della poesia lirica.
B: Scrive una Scienza della legislazione in cui invita a liberarsi di usi, leggi e mentalità ormai superati.
C: Rifiutano le posizioni più estreme dell'Illuminismo francese e contribuiscono alla diffusione di princìpi laici in Italia.
D: Nel 1764 fonda il giornale "Il Caffè".
E: Sono considerati i nomi più importanti dell'Illuminismo milanese.
F: È considerata la patria dell'Illuminismo giuridico italiano.
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Quali di queste frasi descrivono correttamente la vita e le opere di Carlo Goldoni?
A: Nato a Venezia nel 1707, è morto a Parigi nel 1793.
B: È considerato il maggior riformatore del teatro del Settecento.
C: Nel 1721 fugge con una compagnia di attori comici.
D: Non riuscirà mai a fare del teatro la sua professione e infatti si laurea in Legge.
E: La prima produzione di Goldoni risente ancora dell'influsso della Commedia dell'Arte.
F: Con Goldoni nasce la commedia borghese.
G: Continuerà a lavorare per tutta la vita servendosi del "canovaccio".
H: Tra le sue commedie si ricordano La locandiera, La vedova scaltra, La bottega del caffè.
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Goldoni è mosso dallo spirito ________ e critica la società del tempo. Nelle ultime commedie, anche la ________ sarà oggetto di critica con la figura del ________, il personaggio prepotente che ottiene ciò che vuole grazie al ________. In numerosi testi l'autore utilizza il ________, creando una miscela linguistica molto vicina alla ________. Anche questo risponde alla sua esigenza di ________: il teatro deve rappresentare il ________, con le sue qualità e le sue ipocrisie.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Le maschere

Nella Commedia dell'Arte molte maschere dei personaggi sono state elaborate a partire da piante. L'uso della maschera in Europa aumenta nel Settecento, quando Carlo Goldoni obbliga gli attori a riferirsi a un testo scritto invece che a un copione. In questo modo si conferisce ai personaggi un'astrattezza che afferma sui palcoscenici europei la tragedia di carattere.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il Settecento
Cesare Beccaria
A: Cesare Beccaria è stato un filosofo, economista e giurista napoletano.
B: Ha collaborato con la rivista "Il Caffé".
C: Ha pubblicato articoli di ispirazione illuminista.
D: Si occupò di diritto ed economia.
E: Sua figlia Giulia sposerà Alessandro Manzoni.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza