Filtri

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
A: Adolf Hitler nacque nel 1889 in Germania.
B: Entrò in politica dopo la Prima guerra mondiale, in un periodo di grande crisi per la Germania.
C: Nel 1933 fu eletto cancelliere.
D: Fu al comando della Germania fino al 1944.
E: Il partito di Hitler era il partito nazionalsocialista, meglio noto con il diminutivo nazista.
F: La sua ideologia era anticomunista, mentre non aveva una posizione precisa contro gli ebrei.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
Leggi il brano Voglio vivere (p. 263) e scegli le alternative corrette.

Quando viene deportata ad ________, Liliana ha ________ anni. Una volta nel campo, è presa da un desiderio di ________ fortissimo, un istinto non razionale. Liliana impara e segue scrupolosamente ________ di sopravvivenza del lager. Durante la sua permanenza è costretta ad affrontare un ________ lavoro in fabbrica, nonché malanni, fame e ________. Sopravvive perché riesce a isolare la sua mente da quello che vede intorno, in un ________ di pura sopravvivenza.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
Salito al potere nel ________, nel 1935 ________ promulga le Leggi di ________, con cui discrimina e toglie i diritti agli ________. Tre anni dopo anche l'Italia di ________ segue il suo alleato e promulga le ________ razziali.
Nel frattempo, il 9 novembre del ________ in Germania si assiste alla "Notte dei________": in una sola notte vengono uccisi ________ ebrei e altri 30.000 vengono deportati. È l'inizio di un'escalation che porterà alla "________ finale": migliaia di ebrei deportati e ________ nei campi di concentramento, fino alla liberazione alleata alla fine della guerra. Anche e soprattutto per questi crimini, i principali capi nazisti vengono giudicati nel ________ di Norimberga.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
A: Nel gennaio 1945 le truppe americane liberano Auschwitz.
B: Durante la notte dei cristalli vengono distrutte sinagoghe, negozi e case e vengono uccisi 1000 ebrei.
C: Il 9 novembre 1938 in Italia gli ebrei vengono privati di cittadinanza e lavoro, ma non per volontà di Mussolini.
D: I campi di sterminio per la "soluzione finale" non furono pensati per gli ebrei.
E: Con le leggi di Norimberga gli ebrei vengono esclusi da matrimoni misti, impieghi pubblici e forze armate.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
Sia il Nazismo sia il Fascismo ________ leggi speciali che colpirono ________ i cittadini allo scopo di ________ ogni forma di opposizione al regime: ________ la libertà di stampa e la libertà di riunirsi in partiti o sindacati, e fu istituito un tribunale speciale per processare chi si ________ alla dittatura.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
Indica per ogni definizione la risposta corretta.
A: Per i nazisti, rappresentarono la "soluzione finale" alla "questione" ebraica.
B: Estrometteva gli ebrei dalle libere professioni, dalle scuole dall'esercito, dalla magistratura e dal giornalismo.
C: Quartieri "speciali" creati nelle grandi città, dove gli ebrei venivano reclusi.
D: Vietarono matrimoni e rapporti di ogni tipo tra ebrei e tedeschi
Domande in serieDomande in serie
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
In Italia nel 1928 vennero promulgate le "Leggi per la difesa della razza", che escludevano i tedeschi dalla vita pubblica. In Italia gli ebrei non erano molto numerosi ed erano separati nella vita civile. Ciononostante, vennero privati della cittadinanza, del lavoro e della possibilità di andare all'estero. Anche dall'Italia partirono molti treni verso i campi di sterminio nazisti.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
I nazisti costruirono diversi tipi di campi di ________, fino alla creazione dei ________ o campi di concentramento. Nei campi di lavoro i prigionieri venivano impiegati come manodopera a costo zero per l'industria militare, facendo lavorare i detenuti fino allo ________ o alla morte. In essi vennero rinchiusi gli oppositori ________ del nazismo oltre a vagabondi, criminali comuni, ________, omosessuali, testimoni di ________.
Dal 1938 vi furono rinchiusi anche gli ________ e durante la guerra i prigionieri nemici. A partire dal ________ fu creato un sistema di campi per sterminare gli ebrei: i lager. I più attivi furono Auschwitz-Birkenau, Treblinka, ________; qui gli internati venivano uccisi nelle camere a gas e i loro corpi venivano bruciati nei forni crematori.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
Quali affermazioni sui lager sono vere?
A: Le condizioni di vita nei lager erano sopportabili in primavera.
B: I principali motivi di morte nei lager erano la malnutrizione, il freddo, i ritmi di lavoro massacranti e le malattie.
C: Le guardie, addestrate a sfruttare i reclusi sino alla morte, venivano premiate per le loro efferatezze.
D: I Sonderkommando erano gruppi di soli tedeschi costretti a collaborare nel rimuovere e bruciare i cadaveri dei campi.
E: I nazisti costruirono 23 grandi lager.
F: Complessivamente i campi furono meno di 100 in tutta Europa.
G: Alla fine della guerra vi erano recluse circa 714.000 persone.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le leggi razziali e la Shoah
A: Nella Storia ci sono stati molti genocidi.
B: In ebraico lo sterminio degli ebrei è detto Shoah (in ebraico, "rivelazione").
C: Il 27 gennaio si commemora la Giornata internazionale della Memoria.
D: Il 17 gennaio l'Armata Rossa entrò nel lager di Auschwitz e lo liberò.
E: La Germania nazista ha pianificato a tavolino e in modo sistematico la distruzione di altri esseri umani.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza