Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Libro
Mappe e tesori
Capitolo
Mappe e tesori 2_U2
Libro
Mappe e tesori / vol. 2
Capitolo
Mappe e tesori 2_U2
Libro
Mappe e tesori / vol. 3
Capitolo
Mappe e tesori 2_U2
Libro
Mappe e tesori / Classici
Capitolo
Mappe e tesori 2_U2
INFO

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
In narrativa, esistono vari modi per creare tensione. Generi di grande successo sono:
- ________, solitamente storie di indagine poliziesca;
- ________, che sono racconti di azione e intrighi internazionali;
- ________, in cui paura e assassini sono i protagonisti;
- ________, dove la presenza di elementi misteriosi e sovrannaturali genera terrore nel lettore.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Leggi il brano Il nido (pp. 87-90) e completa il testo con le parole corrette. Attenzione: alcune parole sono di troppo.

La storia è narrata in ________ persona da Steve. Il piccolo protagonista è nella propria casa con il fratello minore Theo, quando all'improvviso scopre che enormi sciami di vespe stanno attaccando le finestre. Il testo sfrutta la tecnica dell'________, infatti il ________ vede e sa solo ciò che vede e sa il ________.
Non ci sono grandi ________, ma la forza del brano sta nel ________ di tensione sempre ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Indica le caratteristiche appartenenti al genere "giallo".
A: Alla base di ogni storia c'è solitamente un crimine.
B: Vi sono fenomeni soprannaturali, come l'apparizione di zombie o vampiri.
C: In inglese sono indicati con il termine thriller.
D: Il protagonista è un investigatore, che può essere sia un professionista sia un dilettante.
E: L'ambientazione è sempre realistica.
F: Lo sviluppo della storia si basa sulla ricerca del colpevole e del movente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Fra i celebri personaggi letterari elencati indica quelli che non fanno parte di storie del mistero.

Il commissario Montalbano
Miss Marple
Frankestein
Don Abbondio
Sherlock Holmes
Dracula
Robinson Crusoe
Il dottor Jekyll
Zanna Bianca

Trova erroreTrova errore
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Un elemento fondamentale per costruire una storia del mistero è ________.
Per ottenerla, gli autori utilizzano due strategie narrative.
Per capirne la differenza, basta fare riferimento al punto di vista del ________.
La prima strategia è quella di creare ________: in questo caso, il lettore sa ________ protagonista; è quindi preoccupato e vorrebbe intervenire.
La seconda strategia è quella di generare ________: il lettore sa ________ protagonista e, insieme a lui, vive in un'atmosfera di ________, sapendo che sta per succedere qualcosa, ma non sapendo che cosa.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Indica a quale tecnica narrativa si riferiscono le caratteristiche elencate.
A: È l'inserimento di un elemento inaspettato, spesso preceduto da una narrazione tranquilla.
B: Si tratta della creazione dei luoghi in cui si sviluppa la scena, spesso descritti ad arte in modo da favorire l'immedesimazione del lettore.
C: Arriva nelle ultime righe del racconto e capovolge le aspettative del lettore.
D: Indica il progressivo aumento della tensione narrativa.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Indica l'errore contenuto in ognuna delle seguenti frasi.

Agatha Christie ha scritto molti thriller.

Le storie di investigazione sono definite anche romanzi rosa.

Gli ingredienti principali di un romanzo poliziesco sono il crimine, le prove, l'amore, gli indizi.

Montalbano è un celebre personaggio inventato dalla scrittrice Agatha Christie.

Sherlock Holmes è un investigatore professionista.
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Leggi le trame o i soggetti proposti e indica quale dei tre può essere definito un racconto del brivido.
A: Il commissario Delunay aveva tra le mani un caso spinoso. Qualcuno aveva ucciso la vecchia vedova Derottoy nel suo salotto, una pugnalata esperta alla schiena, e poi era scappato senza lasciare tracce. Porte e finestre ermeticamente chiuse dall'interno erano poi un'altra sfida alla sua intelligenza. Il commissario fu costretto a passare giorni e notti a scandagliare la vita della ricca vedova, a parlare con i parenti per scoprirne alibi, vizi e virtù.
Dopo alcuni depistaggi, egli riuscirà però a individuare il mandante nel nipote Alfred, il quale aveva commissionato l'omicidio a un noto acrobata, che aveva ucciso la vedova prima calandosi e poi scappando dal camino.
B: Il tenente Valava andò dal panettiere, un ex detenuto per truffa e per spaccio di droga ora intento a rifarsi una vita e una reputazione. Lo trovò in buona salute e iniziarono a chiacchierare. Il tenente ordinò due baguette e il panettiere le prese velocemente e altrettanto velocemente le incartò.
I due ripresero nuovamente a parlare di conoscenti comuni e di altre novità: il panettiere era infatti un informatore della polizia, uno dei migliori di tutta la città. A un certo punto Valava salutò e uscì dal negozio, salì in macchina e guidò verso casa. Una volta entrato si sedette al tavolo e aprì il sacchetto del pane, una fame terribile gli rodeva lo stomaco. Solo allora vide le baguette: erano completamente bruciacchiate. Il tenente Valava ci restò male.
C: Mentre camminava per strada, la giovane Priscilla avvertì più volte la sensazione di essere seguita. Arrivata a casa scoprì con terrore che tutti i quadri appesi alle pareti, una volta raffiguranti scene marine o montane, erano diventati totalmente neri, così come tutti gli specchi, completamente neri.
Dopo varie indagini e peripezie, Priscilla si troverà a dover fare i conti con una terribile setta, che conosce ogni cosa di lei e sa prevedere ogni sua mossa. Soltanto sacrificando il suo passato, nello stesso momento in cui ucciderà il gran maestro della setta, Priscilla sarà libera, con una nuova identità e in una nuova nazione.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Le storie del mistero e le tecniche narrative che creano tensione
Leggi la scena proposta tratta dal racconto Coraline (pp. 80-84) e indica quale tecnica di suspense viene utilizzata.


Si aprì su un corridoio buio. I mattoni erano scomparsi, come se non ci fossero mai stati. Da quel corridoio veniva un agghiacciante odore di stantío: l'odore di qualcosa di molto vecchio e di molto lento.
Coraline varcò la soglia.
Si domandò che aspetto avesse l'altro appartamento, ammesso che quel corridoio portasse lì.
Coraline percorse il corridoio con una certa inquietudine.
La moquette su cui camminava era identica a quella di casa loro. La carta da parati era identica a quella che avevano loro. Il quadro appeso nell'ingresso era identico a quello appeso nell'ingresso di casa loro.


________
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Leggi il brano L'eredità (pp. 70-73) e indica se le seguenti affermazioni sono vere o false.
A: Il racconto può essere considerato un thriller.
B: Ellery Queen è un detective professionista nel dipartimento investigativo del corpo di polizia.
C: Millicent Hall è sospettata perché ha un buon movente.
D: Ognuno dei tre sospettati mostra particolari inquietanti e misteriosi.
E: Vi è un'attenta analisi degli indizi e un finale a sorpresa.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza