Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Libro
La vita dei testi / Giacomo Leopardi
Capitolo
Luigi Pirandello
INFO

Italiano

Vita di Pirandello
Luigi Pirandello nasce a Girgenti (l'attuale Agrigento) nel 1867. La sua è una famiglia agiata: il padre, che dirige alcune miniere di zolfo, lo avvia a studi tecnici, anche se il giovane è attratto da quelli scientifici. Con l'aiuto della madre prepara l'esame integrativo per accedere al ginnasio e quando, in seguito a un dissesto finanziario, la famiglia di trasferisce a Palermo, Pirandello può concludervi gli studi liceali. Nel 1886 si iscrive all'università, optando per la facoltà di Giurisprudenza; l'anno successivo abbandona la carriera commerciale a fianco del padre per dedicarsi con impegno allo studio e si stabilisce a Roma. Non resta molto presso l'università capitolina: si sposta presso quella di Berlino, dove si laurea nel 1891 in Filologia romanza. Rientrato a Girgenti e sostenuto finanziariamente dal padre, Pirandello, che ha già pubblicato due raccolte di versi, frequenta i circoli intellettuali della capitale, dove conosce Luigi Einaudi che lo introduce nel mondo letterario. Nel 1894 si sposa con Antonietta Portulano, figlia di un parente del padre, da cui avrà tre figli. Pubblica novelle, romanzi e testi teatrali, mentre intensifica la collaborazione con giornali e riviste.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

I luoghi di Pirandello
Nell'elenco dei luoghi in cui Pirandello soggiorna e viaggia, trova i due intrusi.
A: Palermo
B: Roma
C: Bonn
D: New York
E: Parigi
F: Porto Empedocle
G: Londra
H: Santiago del Cile
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

L'umorismo
A: L'umorismo è il titolo di un racconto pubblicato da Pirandello nel 1908.
B: La struttura dello scritto è bipartita.
C: L'autore opera una distinzione fra umorismo e comicità.
D: Nella narrazione umoristica è l'autore il depositario della verità del racconto.
E: L'umorismo è per Pirandello il "sentimento del contrario".
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Novelle per un anno
La produzione ________ di Pirandello copre l'arco di un'intera vita: scrive le prime novelle a diciassette anni e le ultime soltanto pochi giorni prima di morire. Sono ________ i volumi di novelle, pubblicati fra il 1894 e il 1937, ma l'edizione completa, approntata da Mondadori, risale al 1937-1938. Le novelle contengono tutto il vastissimo campionario di temi e motivi dell'opera pirandelliana: nella prima fase appare più evidente l'influenza ________ (piccole storie dalla trama semplice con al centro la condizione dell'uomo e l'ipocrisia della vita collettiva); nella fase intermedia, quella della ________, si accentua l'impronta filosofica (protagonisti che divengono vittime della società, la famiglia che si trasforma in una trappola in grado di soffocare l'individualità del personaggio, temi della follia, del doppio, della maschera); nell'ultima fase assume maggiore rilievo la componente ________ e religiosa, sempre contaminata però da un taglio ________ (tema della morte).
Completamento chiusoCompletamento chiuso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Il fu Mattia Pascal
Il fu Mattia Pascal (1904), primo romanzo pirandelliano, pubblicato inizialmente a puntate su una rivista e poi in volume, narra la vicenda di Mattia che, creduto morto e determinato a cambiare vita, parte per un lungo viaggio meditando di inventare per sé un falso passato e un nome nuovo, Adriano Meis. Anche nei nuovi panni di Adriano, tuttavia, la sua vita viene a trovarsi in una fase di stallo: la situazione precipita fino al punto da indurre Mattia/Adriano a ricorrere un'altra volta alla finzione del suicidio per liberarsi dalla prigione del suo doppio. Rientrato nel paese natale, Miragno, scopre però che il ritorno non può configurarsi come una risoluzione dei suoi problemi esistenziali, ma è invece la fine di ogni illusione di rinascita: il cambio di residenza non è altro che il passaggio da una maschera a un'altra e le maschere indossate dagli individui non sono che simboli dell'alienazione e della capacità dell'uomo moderno di adattarsi al mondo.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Uno, nessuno e centomila
Nel suo settimo romanzo, Uno, nessuno e centomila (1926), Pirandello rappresenta la crisi della famiglia e affronta i temi della solitudine, dell'________ al mondo e della follia. Nel protagonista Vitangelo Moscarda la scoperta casuale di un lieve difetto fisico innesca uno spietato processo di autoanalisi che lo conduce alla perdita completa dell'________ . Resosi conto della molteplicità delle sue ________ agli occhi degli altri, ogni maschera inautentica della sua personalità, Moscarda esaspera i suoi comportamenti nelle relazioni sociali e viene in tal modo giudicato un folle: perde ________ e affetti e finisce in un ospizio per poveri, in una condizione di allontanamento dalla realtà determinata dalla sua rinuncia a riappropriarsi di una fisionomia unitaria, della propria identità.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Sei personaggi in cerca d'autore
A: La pièce teatrale, rappresentata per la prima volta a Roma nel maggio del 1921, ottiene un grande successo.
B: La scena si apre con la prova teatrale di una commedia dello stesso Pirandello.
C: I sei personaggi sono frutto della fantasia di un autore che però non ha voluto scrivere il loro dramma.
D: Secondo Pirandello, l'opera teatrale è perfettamente rappresentabile, riproducibile su un palcoscenico.
E: Un tema trattato nell'opera è l'unicità della verità e del punto di vista.
F: Sia la struttura scenica sia le vicende della trama sono in continuità con il teatro ottocentesco.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Opere di Pirandello
1.Secondo Pirandello, autore del saggio L'umorismo, l'origine dell'attitudine umoristica è da rintracciarsi nella rivoluzione ________.
2.La componente ________ si accentua nelle Novelle dell'ultimo periodo.
3.Nel romanzo Il fu Mattia Pascal Pirandello ________ una prospettiva umoristica.
4.La vicenda di Vitangelo Moscarda, protagonista di Uno, nessuno e centomila, viene narrata in ________ persona.
5.L'opera teatrale Sei personaggi in cerca d'autore________ scandita in atti.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Vita di Pirandello
Un nuovo, drammatico ________ finanziario del padre, coinvolge nel 1903 anche la famiglia di Pirandello, costretto a dare ripetizioni, e in particolare la moglie che, già instabile psicologicamente, cade in preda a una gravissima crisi di nervi: successivamente, nel 1918, lo scrittore siciliano sarà costretto a internarla, affetta da un ________ psichico ormai ingestibile. Negli anni della guerra (1915-1918) vanno in scena le sue prime ________ teatrali, con un successo crescente che si estende anche all'estero e induce Pirandello a viaggiare molto (Parigi, New York, Argentina, Brasile) per seguire le ________ che le rappresentano. Nel 1925 assume la ________ del Teatro d'Arte di Roma. In virtù del suo successo internazionale, nel 1934, lo stesso anno in cui a Praga è rappresentato il suo ultimo lavoro teatrale, Non si sa come, gli viene conferito il Premio Nobel. Nel 1936, mentre sta curando l'adattamento de Il fu Mattia Pascal per una  ________ cinematografica, Pirandello si ammala di polmonite e muore nella sua abitazione romana.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Italiano

Opere di Pirandello
1. Terzo romanzo in 18 capitoli ________
2. Saggio sulla poetica dell'umorismo ________
3. Settimo romanzo con al centro la frantumazione dell'io ________
4. Pièce teatrale con al centro un dramma borghese ________
5. Raccolta di novelle ________
6. Prima raccolta di poesie ________
7. Ultimo lavoro teatrale a essere rappresentato ________
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza