Le guerre persiane e la supremazia ateniese

15 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Area tematica
Libro
Argonauti / Dalla preistoria a Roma repubblicana
Capitolo
Le guerre persiane e la supremazia ateniese
Libro
Argonauti / Impero romano e Alto Medioevo
Capitolo
Le guerre persiane e la supremazia ateniese
INFO

Storia

Indica se le seguenti affermazioni sono vere o false.
A: Sparta partecipò alla lega di Delo.
B: Delo era sede di un importante santuaro di Apollo.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Indica se le seguenti affermazioni inerenti alle guerre persiane sono vere o false.
A: Sparta non fornì aiuti alle città ioniche minacciate dai Persiani.
B: Aristide si oppose inutilmente alla proposta di fare di Atene una potenza navale.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Fu durante il regno di ________ il Grande (559-530 a.C.), capostipite della dinastia degli ________, che le città greche d'Asia Minore vennero per la prima volta in contatto con i Persiani. In meno di vent'anni Ciro conquistò i regni di Media, Lidia e Babilonia, creando un impero che si estendeva dalla Persia (odierno ________) alle coste orientali del mare Egeo. Prima dell'arrivo degli eserciti di Ciro le poleis greche d'Asia Minore intrattenevano vivaci scambi culturali e commerciali con il regno di ________. I contatti duravano ormai da più di un secolo e i Greci avevano tratto grandi vantaggi dalla vicinanza di questo popolo pacifico e raffinato: lo dimostra lo straordinario sviluppo della città di ________ prima della conquista persiana.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Ad ogni avvenimento abbina la data corretta, poi fai clic su Conferma.
A: Battaglia di Salamina
B: Istituzione della lega di Delo
C: Caduta di Mileto
D: Battaglia di Maratona
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il satrapo era...
A: un tiranno orientale
B: un governatore persiano
C: una divinità greca
D: un arconte ateniese con funzioni militari
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il polemarco era...
A: un governatore persiano
B: il capo dell'esercito persiano
C: un tiranno orientale
D: un arconte ateniese con funzioni militari
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Temìstocle, uno dei più grandi uomini politici ateniesi dell'epoca, desiderava costruire molte navi per affrontare i Persiani, che - dopo la sconfitta patita - sarebbero tornati. Al progetto di Temìstocle si opponeva Arìstide. ________ tolse di mezzo Arìstide, cosicché Temìstocle poté attuare il suo progetto, favorito anche dall'improvvisa scoperta di miniere d'argento nella zona del promontorio del ________. In genere risorse eccezionali di questo tipo venivano redistribuite fra i ________, ma Temìstocle convinse gli Ateniesi ad utilizzarle per la costruzione di 200 ________. Si trattava di un tipo di nave da guerra più moderno ed efficiente di quelle impiegate fino ad allora, soprattutto molto agile nelle manovre. Atene si trovò così dotata di una potente flotta.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le città aderenti alla lega di Delo era tenute a...
A: fornire soldati per le navi ateniesi
B: fortificare con mura tutti i loro porti
C: fornire navi o versare tributi per la flotta
D: combattere tutte insieme contro la Persia
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Sulla terra ferma i Persiani avevano vinto; Temìstocle comprese che lo scontro decisivo sarebbe stato sul mare. Qualche tempo prima, l'oracolo di Didima, consultato dai Greci in merito alla guerra, aveva risposto con una frase oscura: bisognava difendersi con mura di pietra. Lo statista ateniese convinse i suoi concittadini che quella frase altro non indicava se non le navi. Ma se le pólis greche avessero perso anche la flotta sarebbero state annientate; bisognava dunque giocare d'astuzia. Nello stesso anno della disfatta delle Termòpili (490 a.C.) Temìstocle portò le sue navi dentro la baia di Salamina inducendo Serse ad inseguirle. Quando le navi persiane furono tutte entrate nello stretto braccio di mare, Temìstocle, che conosceva la difficoltà di manovra della pesante flotta nemica, fece invertire la rotta alle sue triremi. Le possenti navi greche speronavano quelle persiane per poi sgusciare via agilmente, mentre queste ultime, cercando di tornare indietro, si urtavano l'una contro l'altra. La battaglia navale si concluse con una vittoria schiacciante per i Greci. Dalla terraferma Serse, talmente sicuro di vincere da essersi fatto installare un trono su di un'altura per assistere allo spettacolo, vide attònito la terribile disfatta dei suoi.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

A fianco dei Persiani, nella prima spedizione, c'era un greco. Di chi si trattava?
A: Milziade, che era stato ostracizzato.
B: Cimone, che mirava a favorire Sparta.
C: Ippia, che mirava a riprendere il potere ad Atene.
D: Ipparco, che voleva vendicare l'uccisione del fratello.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le Lunghe mura di Atene collegavano la città...
A: al Pireo
B: a Sparta
C: all'agorà
D: all'acropoli
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dopo le guerre persiane esistevano dunque in Grecia due confederazioni, una guidata da Sparta, l'altra da Atene, con caratteristiche e obiettivi politici diversi. Sparta tornò a dedicarsi esclusivamente alla ________ e al consolidamento della propria posizione nel ________. Per Atene iniziò invece un periodo di straordinaria ascesa: la sua forza era nella flotta e nel controllo sugli alleati della lega ________. In quegli stessi anni venne ricostruito e potenziato il sistema di difesa, che doveva proteggere la città e il suo porto, il ________. Il grandioso progetto di Temìstocle, completato successivamente, doveva trasformare Atene e il suo ________ in un'unica, imprendibile ________ fortificata. Sparta si oppose con tutte le sue forze alla realizzazione di quest'opera, ma Temìstocle fu ancora una volta molto abile. Gli Ateniesi mentre tiravano in lungo le ________ diplomatiche con gli Spartani si misero infatti al lavoro e completarono la prima ________ muraria utilizzando tutti i materiali disponibili (comprese le lapidi funerarie!). Sparta fu messa così davanti al fatto compiuto.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La città di Atene venne distrutta da...
A: da Dario durante la sua spedizione contro la Grecia
B: dai Persiani durante la spedizione di Serse
C: dagli Spartani
D: da Cimone
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Nel 490 a.C. le truppe persiane furono imbarcate alla volta dell'Eubea...
A: sotto il comando dei due generali Dati e Artaferne.
B: e fra di loro non c'erano Greci.
Vero o falsoVero o falso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Chi era il comandante delle truppe greche a Maratona?
A: Filippide
B: Milziade
C: Leonida
D: Cimone
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza