INFO

Fisica

Un oggetto di massa m viaggia con velocità costante v = 9,8 m/s lungo un piano orizzontale. A un certo istante incontra un tratto scabro con coefficiente d'attrito dinamico μd. Si ferma in Δt = 10 s. Quanto vale μD?
A: 9,8 s
B: 0,0
C: 10
D: 0,1
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Su un piano orizzontale privo d'attrito è posta una massa m = 1,0 kg collegata a un sottile filo inestensibile di massa trascurabile e lungo l = 1,0 m. La massa si muove di moto circolare uniforme con velocità v. Il filo può sopportare, senza rompersi, una tensione τ = 100 N. Da che velocità è possibile che il filo si rompa?
A: 102 m/s
B: 10 m/s2
C: 10−1 m/s
D: 10 m/s
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La velocità limite di un corpo in caduta in un ________ è la velocità alla quale la forza di ________ uguaglia il ________ del corpo.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il dinamometro serve a:
A: misurare la velocità.
B: misurare l'intensità di una forza applicata.
C: misurare il tempo.
D: misurare la portata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La forza elastica soddisfa la legge di:
A: Hooke.
B: Pascal.
C: Archimede.
D: Stevino.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La forza elastica ha la seguente espressione:
A: F = kx2
B: F = - kx2
C: F = - kx
D: F = mg
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'unità di misura della costante elastica è:
A: s
B: N/m2
C: N/m
D: N
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una molla con costante elastica k = 8 N/m, disposta orizzontalmente, è allungata da una forza di 8 N applicata al suo estremo. Quanto vale l'allungamento?
A: 1 mm
B: 1 m
C: 1 cm
D: 1 dm
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il grafico del modulo di una forza elastica in funzione dell'allungamento è:
A: un'iperbole equilatera.
B: una circonferenza.
C: una parabola.
D: una retta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il coefficiente C della resistenza aerodinamica ha dimensioni:
A: N⋅s2/m
B: è un numero puro.
C: N⋅s2/m2
D: N
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In alta quota il coefficiente C di resistenza aerodinamica, rispetto al valore che assume a livello del mare, è:
A: piu basso.
B: piu alto.
C: uguale.
D: uguale a 0.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

A parità di materiale, il coefficiente d'attrito dinamico rispetto al coefficiente d'attrito statico è:
A: maggiore.
B: minore.
C: uguale.
D: uguale a zero.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'unità di misura dei coefficienti d'attrito statico e dinamico è:
A: non esiste, perché i due coefficienti sono numeri puri, quindi senza unità di misura.
B: s
C: m
D: N
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Perché lo spazio di frenata di un'automobile aumenta quando le ruote slittano?
A: non è vero che aumenta lo spazio di frenata.
B: perché μd = μs
C: perché μd >> μs
D: perché μd < μs
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il rapporto tra gli spazi di frenata con o senza "ABS" è dato da:
A: μds
B: μs + μd
C: μsd
D: μs
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto di massa m = 1,0 kg si muove verticalmente verso il basso all'interno di un fluido caratterizzato da un coefficiente C = 1,0 Ns2/m2. L'oggetto è trascinato da una forza
F = 90 N costante e si muove a velocità costante. Qual è il valore della velocità?
A: 10 m/s
B: 9,0 m/s
C: 0,0 m/s
D: 103 m/s
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se la velocità di un oggetto raddoppia, la resistenza aerodinamica:
A: si annulla.
B: si quadruplica.
C: diventa 1/4.
D: non cambia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Per la forza elastica si verifica sperimentalmente che:
A: per una data molla, il modulo della forza applicata è inversamente proporzionale alla variazione della lunghezza della molla.
B: la costante elastica si misura in N/m.
C: più rigida è la molla più piccolo è k.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una molla di costante elastica k = 9,8 N/m è disposta in verticale con una massa m = 1,0 kg agganciata al suo estremo libero. Quanto vale l'allungamento?
A: 0,0 m
B: 9,8 m
C: 2,0 kg
D: 1,0 m
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un'auto percorre una strada rettilinea con accelerazione costante a. La sua accelerazione centripeta vale:
A: a2
B: a·t
C: 0
D: a
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza