Tipo di esercizi
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso,
Domande in serie
Area tematica
Libro
Educazione civica / Volume 1
Capitolo
La struttura dello Stato italiano.
INFO

Diritto

La separazione dei poteri.
La separazione dei poteri delineata dalla Costituzione italiana è così concepita:
•• il potere legislativo è attribuito ________;
•• il potere esecutivo è attribuito ________;
•• il potere giudiziario è attribuito ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il Parlamento italiano.
Il Parlamento italiano ha una struttura bicamerale, cioè è composto da due camere o ________:
•• la Camera dei Deputati, con sede a Palazzo di ________, è composta da ________ membri, ________ dei quali eletti nella circoscrizione Estero. Sono elettori della Camera i cittadini che abbiano compiuto ________ anni, mentre possono essere eletti Deputati i cittadini che abbiano compiuto ________ anni.
•• Il Senato della Repubblica, con sede a Palazzo ________, è composto da ________ membri, ________ dei quali eletti nella circoscrizione Estero. Sono elettori del Senato i cittadini che abbiano compiuto ________ anni, mentre possono essere eletti Senatori i cittadini che ne abbiano compiuti ________. Ai Senatori elettivi si aggiungono i Senatori a vita, di cui fanno parte gli ex-Presidenti della Repubblica e quei cittadini che, avendo onorato la patria con altissimi meriti, vengono nominati Senatori dal Capo dello Stato fino a un massimo di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Come delibera il Parlamento.
Il Parlamento delibera a maggioranza. Ma quale maggioranza? A seconda dell'importanza della materia trattata la Costituzione impone maggioranze diverse. Esse sono:
•• la maggioranza assoluta, che è quella prevista nella maggior parte dei casi e si ottiene quando a favore di un provvedimento vota la metà più un terzo dei presenti in aula;
•• la maggioranza semplice, che si ottiene quando a favore di un provvedimento vota la metà più dieci dei componenti l'Assemblea – e, quindi, dei presenti in aula.
•• la maggioranza accettabile, che richiede un numero di voti ancora più elevato ed è quindi imposta dalla Costituzione per i casi più delicati e importanti, in cui è necessario un consenso più ampio e trasversale possibile. Per esempio, per eleggere il Presidente della Repubblica nei primi 3 scrutini è richiesto il voto favorevole della metà del Parlamento in seduta comune, con l'aggiunta dei delegati regionali. In ogni caso le deliberazioni delle Camere sono valide solo se in aula è presente il numero legale, cioè la totalità dei componenti.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

L'approvazione delle leggi ordinarie.
L'approvazione delle leggi ordinarie:
a) L'iniziativa ________.
b) Assegnazione alla ________.
c) ________.
d) ________ da parte del Presidente ________
e) ________ sulla ________.
f) Entrata in vigore.
La legge entra in vigore, cioè inizia a produrre i suoi effetti dopo ________ dalla pubblicazione (in alcuni casi può essere previsto un lasso di tempo maggiore o minore). L'intervallo di tempo tra pubblicazione ed entrata in vigore è detto ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

Il Governo.
Il Governo.
A: Il Presidente del Consiglio dei Ministri, detto anche Capo del Governo, è al di sopra dei Ministri.
B: I Ministri sono a capo dei ministeri o dicasteri, cioè i settori in cui è divisa la Pubblica amministrazione. Il numero, le attribuzioni e l'organizzazione dei ministeri vengono stabilite di volta in volta dal Capo del Governo.
C: Si distingue tra ministri con portafoglio e senza portafoglio. I primi sono a capo di un Ministero, sono dotati di un proprio budget (il portafoglio appunto) e presiedono un apparato composto da uffici e relativo personale. I ministri senza portafoglio invece sono a capo di un Dipartimento presso la Presidenza del Consiglio e si occupano di quei settori per i quali è previsto uno specifico indirizzo politico ma non un apposito apparato amministrativo, per esempio i rapporti con il Parlamento o le pari opportunità.
D: Se non ottiene la fiducia del Parlamento, il Governo non può entrare effettivamente in funzione e se la perde non può rimanere in carica.
E: Esistono due strumenti che permettono di verificare se il Governo in carica goda ancora della fiducia del Parlamento o meno: la mozione di sfiducia, che è attivata dal Senato, e la questione di fiducia, che è attivata dal Presidente della repubblica.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

I principi costituzionali sull'attività giurisdizionale.
Oltre all'imparzialità e all'indipendenza del giudice, la Costituzione detta altri fondamentali principi per l'attività giurisdizionale. Essi sono:
•• Il diritto ________. Ciascuno ha diritto di di rivolgersi a un giudice per far valere i propri diritti o interessi legittimi.
•• Il diritto di ________. Consiste nel diritto di far valere le proprie ragioni nel corso del processo presentando argomenti a favore e le prove a proprio discarico.
•• L'obbligo di ________. Il giudice non può "decidere e basta", ma deve sempre spiegare i motivi alla base della sua decisione.
•• L'appellabilità ________. Chi, al termine di un processo, riceve una sentenza sfavorevole o non pienamente soddisfacente ha il diritto di ricorrere a un giudice di grado superiore per ottenere un provvedimento più favorevole.
•• Il giusto ________. Con questa espressione l'art. 111 Cost. indica un insieme di principi che rendono "giusto" ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Diritto

I gradi di giudizio.
I gradi di giudizio.
A: Corte d'Assiste d'Appello.
B: Tribunale (Appello sentenze Giudice di Pace).
C: Giudice di Pace.
D: Corte d'Appello.
E: Tribunale (Cause civili e penali di poco conto).
F: Corte d'Assise.
Domande in serieDomande in serie
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza