INFO

Fisica

Un raggio è:
A: parallelo ai fronti d'onda.
B: sempre parallelo agli altri raggi.
C: parallelo alla velocità dell'onda.
D: perpendicolari alla velocità dell'onda.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti affermazioni su immagini reali e virtuali è corretta?
A: Un'immagine virtuale è sempre ridotta rispetto all'oggetto, mentre un'immagine reale è sempre ingrandita.
B: Un'immagine è virtuale se i raggi provengono effettivamente da essa ed è reale se sembrano soltanto farlo.
C: Un'immagine è reale se i raggi provengono effettivamente da essa ed è virtuale se sembrano soltanto farlo.
D: Un'immagine virtuale è sempre invertita rispetto all'oggetto, mentre un'immagine reale è sempre diritta.
E: Un'immagine virtuale è sempre ingrandita rispetto all'oggetto, mentre un'immagine reale è sempre ridotta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il disegno mostra la vista in pianta di un oggetto posto alla destra di uno specchio piano. Un osservatore sta guardando lo specchio. In quale tra i punti del disegno (A, B, C o D) l'osservatore vede l'immagine?
A: A.
B: D.
C: C.
D: B.
E: L'osservatore non vede un'immagine perché è più vicino allo specchio di quanto non lo sia l'oggetto.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un amico si trova davanti a uno specchio piano alla distanza di 2 m. Tu sei 3 m dietro il tuo amico. Quant'è la distanza tra te e l'immagine del tuo amico?
A: 2 m.
B: 10 m.
C: 5 m.
D: 7 m.
E: 3 m.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti affermazioni sugli specchi sferici dice il vero?
A: Sia gli specchi concavi, sia quelli convessi possono produrre immagini ingrandite.
B: Solo uno specchio concavo può produrre un'immagine ingrandita, a condizione che la distanza dell'oggetto sia maggiore del raggio di curvatura.
C: Solo uno specchio concavo può produrre un'immagine ingrandita, a condizione che la distanza dell'oggetto sia minore del raggio di curvatura.
D: Solo uno specchio convesso può produrre un'immagine ingrandita.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è sistemato ad una distanza nota davanti a uno specchio la cui lunghezza focale è anch'essa nota. Applicando l'equazione dei punti coniugati trovi che la distanza dell'immagine è un numero negativo. Che cosa ti dice questo risultato?
A: L'immagine è più piccola dell'oggetto.
B: L'immagine è invertita rispetto all'oggetto.
C: L'immagine è virtuale.
D: L'immagine è più grande dell'oggetto.
E: L'immagine è reale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è sistemato a una distanza nota davanti a uno specchio convesso la cui lunghezza focale è anch'essa nota. Un amico esamina il sistema e calcola un ingrandimento pari a -2.
Dopo averci pensato un po', che cosa deduci?
A: La risposta dell'amico è sbagliata.
B: L'oggetto è a metà strada tra l'immagine e lo specchio.
C: L'immagine è reale.
D: L'immagine è a metà strada tra l'oggetto e lo specchio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Dei raggi luminosi che si propagano paralleli e vicini all'asse principale di uno specchio concavo convergono in un punto situato davanti allo specchio alla distanza di 18 cm. Quanto vale il raggio di curvatura dello specchio?
A: -9 cm.
B: 36 cm.
C: -18 cm.
D: 18 cm.
E: 9 cm.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è sistemato davanti a uno specchio sferico alla distanza di 20,0 cm. L'immagine si forma davanti allo specchio, a 5,0 cm di distanza.
Quanto vale la lunghezza focale dello specchio?

f = ________ cm

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto dista 20 cm da uno specchio convesso di lunghezza focale f = -80 cm. Qual è l'ingrandimento dell'immagine prodotta dallo specchio?

G = ________

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

I disegni mostrano due esempi in cui un raggio di luce è rifratto all'interfaccia tra due liquidi. In entrambi gli esempi il raggio incidente è nel liquido A e colpisce l'interfaccia con lo stesso angolo d'incidenza. In un caso il raggio è rifratto nel liquido B, e nell'altro è rifratto nel liquido C. Le linee tratteggiate indicano le perpendicolari alle interfacce. Metti gli indici di rifrazione dei tre mezzi in ordine decrescente.
A: nA, nC, nB.
B: nC, nB, nA.
C: nB, nA, nC.
D: nA, nB, nC.
E: nC, nA, nB.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel caso dell'esempio illustrato dalla figura, calcola il rapporto n1/n2 degli indici di rifrazione dei due materiali.

n1/n2 = ________

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Gli indici di rifrazione per la luce rossa, verde e violetta in un vetro sono rispettivamente nrosso = 1,520, nverde = 1,526 e nvioletto = 1,538. Quando un raggio luminoso attraversa una lastra di quel vetro, il raggio che emerge al di fuori della lastra è parallelo al raggio incidente, ma è spostato rispetto ad esso. Se il vetro è circondato da aria, quale colore subisce lo spostamento maggiore?
A: Il rosso.
B: Tutti i colori sono spostati nello stesso modo.
C: Il violetto.
D: Il verde.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è disposto alla sinistra di una lente. Un raggio luminoso originato dall'oggetto si propaga vicino e parallelo all'asse principale della lente. Il raggio attraversa la lente. Quale delle seguenti affermazioni dice il vero sul raggio?
A: Il raggio passa per uno dei punti focali della lente, ma solo se la lente è convergente.
B: Il raggio attraversa uno dei punti focali della lente, ma solo se la lente è divergente.
C: Il raggio attraversa uno dei punti focali della lente, indipendentemente dal fatto che la lente sia convergente o divergente.
D: Il raggio passa attraverso la lente senza cambiare direzione, indipendentemente dal fatto che la lente sia convergente o divergente.
E: Il raggio attraversa l'asse principale a una distanza dalla lente uguale al doppio della lunghezza focale, indipendentemente dal fatto che la lente sia convergente o divergente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che tipo di lente usata singolarmente produce un'immagine virtuale che sia invertita rispetto all'oggetto?
A: Né una lente convergente né una lente divergente possono produrre un'immagine come quella descritta.
B: Sia una lente convergente sia una lente divergente possono produrre un'immagine come quella descritta.
C: Una lente divergente.
D: Una lente convergente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è posto a 8,0 cm da una lente convergente la cui lunghezza focale misura 10 cm. L'altezza dell'oggetto è 0,50 cm.
Quant'è l'altezza hi dell'immagine?

hi  = ________ cm

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una persona affetta da miopia porta degli occhiali correttivi. Le lenti degli occhiali hanno una lunghezza focale di -415 cm e sono indossate a 2,0 cm dagli occhi.
Quanto vale la distanza d del punto remoto della persona dagli occhi?

d  = ________ cm

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due lenti convergenti hanno la stessa lunghezza focale di 5,00 cm. Hanno inoltre l'asse principale in comune e sono separate da una distanza di 21,0 cm. Un oggetto è collocato 10,0 cm alla sinistra della coppia di lenti.
A quale distanza dalla lente di destra si forma l'immagine prodotta da questo sistema di due lenti?

Distanza dell'immagine = ________ cm

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Usato nelle condizioni corrette, un telescopio astronomico ha un ingrandimento angolare di -125. Come sarebbe l'ingrandimento angolare M se l'obiettivo e l'oculare venissero scambiati?

M = - ________ x 10-3

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti opzioni completa meglio questa frase?
Il fatto che l'indice di rifrazione dipende dalla lunghezza d'onda è causa di...
A: ...aberrazione sferica e aberrazione cromatica.
B: ...aberrazione cromatica.
C: ...dispersione e aberrazione cromatica.
D: ...aberrazione sferica.
E: ...dispersione.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza