La guerra dei Trent'anni e i nuovi equilibri europei.

11 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Sottoargomenti
Libro
La storia racconta. / Il Medioevo
Capitolo
Capitolo 5 - La guerra dei Trent’anni e i nuovi equilibri europei.
Libro
La storia racconta. / L'Età contemporanea.
Capitolo
Capitolo 5 - La guerra dei Trent’anni e i nuovi equilibri europei.
Libro
La storia racconta. / L'Età moderna.
Capitolo
Capitolo 5 - La guerra dei Trent’anni e i nuovi equilibri europei.
INFO

Storia

La Guerra dei Trent'anni.
A fare scoccare la scintilla per l'inizio della guerra fu la ________ (oggi una regione della Repubblica Ceca), uno Stato a maggioranza protestante che faceva parte del Sacro romano impero. Nel 1617 divenne re ________ II d'Asburgo, che due anni dopo diventerà imperatore. Egli era un cattolico, educato dai ________. Arrivato al potere, impose il Cattolicesimo ai suoi sudditi e vietò il culto ________. Il 23 maggio 1618, il popolo boemo insorse. La folla inferocita entrò nel castello imperiale e gettò dalla finestra due governatori e il loro segretario. Iniziò così la Guerra dei Trent'anni.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Cina prima dei Ming.
Chi dominava la Cina prima della dinastia Ming?
A: I Qing.
B: I daimyō.
C: Gli Europei.
D: I Mongoli.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La fine della Guerra dei Trent'anni.
La pace con cui terminò la Guerra dei Trent'anni.
A: Pace di Compiégne.
B: Pace di Lilla.
C: Pace di Praga.
D: Pace di Vestfalia.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le rivolte nel Sud Italia.
Le rivolte nel Sud Italia.
A: Nell'Italia meridionale scoppiarono poche rivolte dovute soprattutto alla mancanza di beni di lusso.
B: Tra le prime città a ribellarsi ci furono Catania e Palermo.
C: Masaniello, leader della rivolta napoletana, era un intellettuale repubblicano.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli Stati italiani più stabili del Seicento.
Nel Seicento due soli Stati italiani non erano in declino ovvero …
A: Regno di Napoli.
B: Ducato di Savoia.
C: Marchesato del Monferrato.
D: Ducato di Milano.
E: Stato della Chiesa.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Paesi Bassi.
I Paesi Bassi.
A: La capitale delle Province Unite era Amsterdam.
B: Amsterdam era il porto più importante d'Europa.
C: Da Amsterdam partiva la contrattazione dei prezzi di tutte le merci per cui la Borsa valori del luogo era la più influente.
D: Nonostante la fioritura della città di Amsterdam, essa non era dotata di cantieri navali validi.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Paesi Bassi e la tolleranza.
La società delle Province Unite fu molto repressiva e rappresentò in questo un'eccezione nel panorama europeo dell'epoca. Per tale motivo, per esempio, i Paesi Bassi divennero un approdo pericoloso per molti Ebrei perseguitati nella Penisola iberica o in Europa orientale. Le differenze religiose erano un ostacolo all'integrazione. Il dissenzo ispirava tutti i rapporti sociali. I magistrati dell'Olanda seicentesca iniziarono la caccia alle streghe con cento anni d'anticipo sugli altri Stati d'Europa.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il Giappone.
Nel 1603 venne nominato shōgun ________. Egli sconfisse i ________ indipendenti e li ridusse all'obbedienza, poi assunse nelle sue mani l'intero potere politico e militare in tutto il Giappone. La carica di ________ era ereditaria e la famiglia citata restò al potere per oltre due secoli, fino al 1867, insediandosi nella città di Edo (l'attuale ________). La dinastia imperiale, invece, rimase a vivere nella capitale ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La caduta dei Ming in Cina.
L'epoca di progresso dei Ming si interruppe bruscamente intorno alla fine del ________ e lasciò il posto a una fase di grave crisi economica. Le condizioni di vita dei ________ diventarono molto dure e spesso il cibo non era sufficiente a sfamare le famiglie delle campagne. In diverse zone della Cina i ________ iniziarono a ribellarsi. A stroncare le insurrezioni contadine ci pensarono i ________, una popolazione guerriera che proveniva da una regione nel Nord-Est del Paese (la ________). Nel giro di pochi anni, la Cina venne pacificata e i ________, nel 1644 entrarono a ________, capitale dei Ming, conquistandola.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'impero Qing.
L'impero Qing.
A: I Qing ereditarono un impero in perfette condizioni e in pochi anni lo resero un luogo in cui regnava la corruzione e la povertà.
B: Per i primi cinquant'anni di regno dei Qing, la Cina rimase fu sempre in guerra.
C: Con gli Europei i Qing iniziarono una politica di isolamento.
D: Durante la dinastia Qing si ebbe un forte calo demografico.
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Nella seconda metà del Trecento, i ________ erano riusciti a prevalere sui cavalieri mongoli che, sotto la guida di ________ Khan, avevano invaso e conquistato la Cina nel secolo precedente. Dopo la terribile parentesi del dominio mongolo, il governo dei ________ aveva inaugurato una stagione di progresso.
Completamento apertoCompletamento aperto
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza