La guerra dei Trent’anni e i nuovi assetti europei

10 esercizi
SVOLGI
INFO

Storia

La Guerra dei trent'anni.
Quale fu la causa scatenante della Guerra dei trent'anni?
A: I contrasti religiosi dovuti alla contrapposizione protestanti e cattolici.
B: I contrasti politici dovuti alla spartizione dei territori.
C: I contrasti sociali dovuti alle carestie e alle continue guerre.
D: I contrasti economici dovuti al continuo cambiamento degli assetti politici.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Nieuw Amsterdam.
La città Nieuw Amsterdam, fondata dagli olandesi, a quale attuale città corrisponde?
A: Amsterdam.
B: New York.
C: Nuova Dheli.
D: Phuket.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Dissidi religiosi e politici.
La convivenza relativamente serena fra le varie parti dell'Impero subì uno scossone con l'ascesa al trono del nuovo imperatore ________ (1576-1612); nei primi anni del suo governo egli prese infatti una serie di iniziative a vantaggio dei ________, talmente allarmanti agli occhi dei principi ________ da indurli a costituire una Lega difensiva chiamata Unione ________ (1608), capeggiata dall'elettore del Palatinato, il ________________. I principi cattolici, a loro volta, si unirono in una Lega ________ (1609), guidata dal potente duca di Baviera ________.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La "defenestrazione di Praga".
Cosa successe nell'episodio passato alla storia come la "defenestrazione di Praga"?
A: I nobili ribelli tolsero a Federico V la corona di Boemia e la offrirono a Ferdinando II che non accettò.
B: I nobili ribelli tolsero a Federico V la corona di Boemia e la offrirono a Ferdinando II che accettò.
C: I nobili ribelli tolsero a Ferdinando II la corona di Boemia e la offrirono a Federico V che accettò.
D: I nobili ribelli tolsero a Ferdinando II la corona di Boemia e la offrirono a Federico V che non accettò.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le quattro fasi della Guerra dei trent'anni.
Le quattro fasi della Guerra dei trent'anni.
A: La prima fase della guerra, la boemo-palatina segnò la prima disfatta per i cattolici.
B: Anche nella seconda fase, quella danese, i cattolici subirono una sanguinosa disfatta.
C: Nella fase svedese, la terza, la fazione cattolica subì una disfatta.
D: Nella fase francese, le forze cattoliche erano stremate; nel 1645 il nuovo imperatore asburgico, Ferdinando III (1637-1657), decise di porre fine alla guerra e di stipulare con i vari nemici una serie di trattati. La Spagna, invece, proseguì il conflitto con la Francia fino al 1659.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La pace di Westfalia e il nuovo assetto europeo.
Nel 1648 i rappresentanti di tutti gli Stati belligeranti si riunirono nelle città di Münster e Osnabrück, nella regione della Westfalia, per discutere delle condizioni di pace. L'Impero si ritrovò ulteriormente frammentato in una serie di Stati dotati di piena autonomia, anche religiosa; l'autorità degli ________ in Germania venne dunque fortemente ridimensionata, poiché restarono sotto il loro effettivo controllo soltanto i possedimenti ereditari in Austria e in ________. Fra i principi protestanti, trassero particolari vantaggi gli ________, duchi di Prussia e margravi di ________, poiché estesero i loro domini alla Pomerania orientale, dando vita a un nuovo Stato destinato, di lì a poco, a divenire una grande potenza. La Svezia, una delle principali protagoniste del conflitto, acquisì invece la ________ occidentale e ottenne il riconoscimento del suo primato sul Baltico. La Francia, a sua volta, ampliò i propri confini orientali, conquistando alcuni territori dell'________ e gli importanti vescovati di Metz, Toul e Verdun, in Lorena. Infine, sia la ________ sia le Province Unite ottennero il definitivo riconoscimento dell'indipendenza. La ________, costretta a siglare con le Province Unite l'accordo di pace, giunse a chiudere il conflitto con la Francia nel 1659 con la pace dei Pirenei, in seguito alla quale dovette cedere alla Francia parte delle Fiandre, la Catalogna del nord e il ________: i suoi confini, in pratica, divennero quelli che conserva tuttora (nel 1640 aveva perso anche il ________)
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La rivolta italiana contro il governo spagnolo.
Verso la metà del Seicento, la politica fiscale spagnola divenne particolarmente opprimente, anche perché andava a colpire la popolazione già impoverita da una generalizzata crisi economica. Nei territori italiani il malcontento sempre più diffuso esplose in alcune sommosse. La rivolta più emblematica, per la sua durata e la portata rivoluzionaria, scoppiò tuttavia a …
A: Napoli.
B: Milano.
C: Palermo.
D: Messina.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Lo Stato pontificio.
Nell'Italia centrale rimanevano saldi il potere e l'influenza dello Stato della Chiesa, grazie ai successi politici e culturali della Riforma e a un'ulteriore espansione territoriale. Oltre a esercitare un dominio diretto sulla Toscana, parte dell'Emilia-Romagna e della Lucania, lo Stato papale inglobò il ducato di Vicenza (1598), dove si era estinta la dinastia degli Estensi, e quello di Assisi (1631), dove era venuta meno la dinastia dei Della Rovere. Da un punto di vista socio-economico, fra la fine del Cinquecento e per tutto il Seicento, lo Stato pontifico visse un periodo tutt'altro che negativo.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'Olanda: una potenza europea.
Come riuscì l'Olanda a diventare una delle maggiori potenze europee?
A: Grazie alle banche.
B: Grazie all'organizzazione dello Stato basata su una suddivisione dei poteri differente rispetto al resto d'Europa e su un ceto dirigente costituito da mercanti.
C: Grazie all'organizzazione dello Stato basata su una monarchia più accentrata rispetto al resto d'Europa e su un ceto dirigente costituito da intellettuali.
D: Grazie all'organizzazione degli eserciti,  differente rispetto al resto d'Europa e su un ceto dirigente costituito da mercanti.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

L'espansione olandese.
In un primo momento, gli Olandesi consolidarono la loro presenza lungo le rotte per i paesi ________, da dove importavano legname e grano in cambio di sale, aringhe, manufatti e vino. In seguito si inserirono anche sulle rotte oceaniche verso le ________ e le Americhe. Nel 1602 fu istituita la Compagnia delle ________, attraverso la quale furono create basi commerciali in Cina, in India, in Indonesia (Batavia, l'odierna ________, fu fondata nel 1619) e perfino in ________, dove nel 1609 fu fondato l'avamposto di Hirado. In breve tempo gli olandesi strapparono ai ________ tutte le zone dell'Asia sotto il loro controllo e ottennero il monopolio del commercio delle spezie (noce moscata, chiodi di garofano, pepe e cannella). Analogamente, gli Olandesi aggirarono il controllo della ________ e del ________ sulle rotte atlantiche per le Americhe. Qui, la gestione dei traffici fu affidata alla Compagnia delle ________, costituita nel 1621.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza